Cervone: “Alisson portiere vero. Su De Rossi linciaggio che non esiste”

4

ROMANEWS WEB RADIO CERVONE – Vigilia di Champions nella Capitale, per una Roma che attraversa senz’altro un momento positivo della propria stagione. Di questo, del passato e del futuro della società ha parlato ai microfoni della Web Radio di Romanews.eu Giovanni Cervone, mai dimenticato ex portiere giallorosso tra il 1989 e il 1997. Ecco le sue parole:

SULLA STAGIONE – “Sono meravigliato per quello che sta facendo la Roma. Ero perplesso per la scelta dell’allenatore e per la campagna acquisti. Mi devo ricredere: i ragazzi seguono il mister e il mister ha saputo farsi rispettare e questo va tutto a suo vantaggio. Di Francesco non mi convinceva per l’impatto con Roma. Veniva da 5 anni a Sassuolo che è un quartiere, aveva avuto sempre a che fare con i giovani. L’impatto con i campioni mi faceva venire dei dubbi e invece è entrato ed ha fatto capire a tutti che voleva delle cose e a modo suo le ha ottenute. Le dichiarazioni di Perotti su Spalletti? Queste cose i calciatori farebbero meglio a tenerle per sé: Spalletti è il passato, si deve pensare al presente cercando di migliorare ancora. Di qui alla fine potrebbe capitare qualcosa di bello. È il primo anno dopo tanti che 5 squadre stanno in alto. Anche la Lazio fa paura, darà fastidio a tutti. Napoli-Juve? Ero sicuro che la squadra bianconera avrebbe fatto il colpo. Il Napoli è una buona squadra ma non può sempre andare tutto bene. Hanno perso un difensore esterno e ora hanno difficoltà, pensate se mancasse Mertens. Non puoi giocare contro la Juve con Mario Rui. La Juve aveva fuori squadra giocatori importantissimi e in panchina c’erano giocatori altrettanto forti, la differenza sta lì. La Roma ha un parco giocatori molto importante. Ha giovani di talento: Pellegrini diventerà un grandissimo centrocampista. Mi piace moltissimo Under, ha dei colpi importanti. Su Schick, quando cambi piazza è più difficile, mi auguro trovi spazio e riesca a far bene”.

SU ALISSON E BRIGNOLI – “Di brasiliano ha solo la tecnica con i piedi, venerdì si è divertito con il colpo di tacco. È un portiere vero, molto molto bravo, è giovane, siamo a posto. Su Brignoli, da un portiere mi aspetto che pari non che vada a far gol. Un portiere non può prendere un gol come il secondo contro il Milan”.

CAPITOLO DE ROSSI – “C’è stato un linciaggio che non esiste. In area di rigore ci può stare la trattenuta o il braccio sul petto. Lapadula si è abbassato e lo ha preso in faccia, secondo me non c’è stata cattiveria, è successo perché non lo ha guardato”.

PROGETTO STADIO – “Il nuovo stadio sarebbe un grande vantaggio per la Roma. L’Olimpico è bello ma molto dispersivo. Lo stadio della Juve intimorisce i tifosi avversari. E Roma con tutta l’euforia che è intorno a questa squadra riuscirebbe a guadagnare almeno 5 o 6 punti in più. Spero di vederlo, sono curioso. Sarebbe sicuramente sempre stracolmo”.

ROMA QARABAG – “Mi aspetto che la Roma tenti in tutti i modi di vincere ma non sarà semplice, loro hanno fatto due pareggi con l’Atletico quindi non devi dargli coraggio, bisogna stare concentrati. Hanno dimostrato di avere voglia di mettersi in mostra”.

Loghi – Demenica

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

4 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here