SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Avv. Luigi Esposito a Centro Suono Sport: “La coppia Dzeko-Schik può rivelarsi una miscela esplosiva pazzesca: essendo simili fisicamente si distribuiranno assist e gol a vicenda e andranno a costituire un doppio pericolo per gli avversari”.

Fabio Petruzzi a Centro Suono Sport: “Schick e Dzeko insieme? Vorrei vederli, la coppia è da testare. Non vorrei che entrambi andassero a cercare il pallone nella stessa zona di campo, quindi ho delle riserve. Sarebbe delittuoso allontanare il ceco dalla porta, il mio timore è che si possano un po’ pestare i piedi, ma sono bravi ed intelligenti”.

Mauro Macedonio a Centro Suono Sport: “Oggi Di Francesco stesso ha detto che cercherà di adattare il suo modulo di gioco per integrare al meglio Schick. Il giocatore è assolutamente compatibile con Dzeko, non posso pensare che non si riesca a trovare un modo per farli convivere”.

Giancarlo Dotto a Tele Radio Stereo: “La Sampdoria si è allenata da una settimana con l’Intera squadra, mentre la Roma ha avuto nazionali in tutto il mondo. Già solo per questo è positivo il rinvio. Inoltre la Roma potrà dedicarsi in maniera migliore alla Champions”.

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Se dovesse esserci un tempo pessimo sarebbe meglio rinviare Samp-Roma. Peres o Florenzi? Giocherà il primo. Alessandro non è considerato un terzino anche perché è arrivato Karsdorp. Strootman e Nainggolan saranno titolari a centrocampo. Difesa composta da Peres e Kolarov sugli esterni e Manolas-Jesus coppia centrale. In avanti ci saranno Defrel-Dzeko-Perotti. Orsato? Lo ritengo uno tra i meno peggiori, ma il suo errore nella gara contro l’Inter è stato clamoroso. Non credo che i calciatori domani sera penseranno alla sfida contro l’Atletico: se così fosse sarebbe un grande problema perché in casa della Samp non vinciamo da tre anni”.

Claudio Moroni a Centro Suono Sport: “Con la rosa come quella di oggi l’anno scorso la Roma non sarebbe uscita dall’Europa League e, forse, avrebbe vinto anche qualche trofeo. Ora spetta a Di Francesco saper gestire la tanta abbondanza in ogni ruolo, cosa che non aveva nemmeno Liedholm ai tempi di Falcao, Bruno Conti e Pruzzo”.

Riccardo ‘Galopeira’ Angelini a Tele Radio Stereo: “Spalletti? Secondo me con lui quest’anno ci saremmo tolti tante soddisfazioni. L’altra volta allo stadio non l’ho fischiato ma non gli ho dato neanche il bentornato. Contro la Samp c’è un forte pericolo di maltempo e la gara potrebbe essere rimandata”.

Augusto Ciardi a Tele Radio Stereo“La Samp è una buona squadra: ha un centrocampo molto forte e di grande intensità. Il cambio che mi aspetto è Gonalons al posto di De Rossi che tra campionato e Nazionale ha sempre giocato ed il rientro di Peres sulla destra”.

Furio Focolari a Radio Radio: “Ci saranno delle complicazioni contro la Samp come la pioggia ma la Roma deve essere brava a superarle. La gara contro l’Atletico Madrid è fondamentale. Ballottaggio tra Jesus e Fazio? Secondo me gioca il primo e l’argentino sarà titolare in Champions. Sul valore tecnico la Roma dovrebbe battere la Samp, ma nel calcio non funziona sempre così”.

Roberto Renga a Radio Radio: “La presenza di uno forte come Zapata potrebbe chiamare in campo Fazio anche se la coppia composta da Manolas e Jesus funziona bene. La partita sarà difficile ma più per la Samp perché non ha una difesa affidabile. Starei attento a Ramirez perché è tornato dall’Inghilterra con tanta voglia. Sarei impaurito dallo stadio e dalla pioggia che è prevista per domani sera”.

Roberto Pruzzo a Radio Radio: “Samp-Roma è una partita che potrebbe complicarsi, ma non per il valore degli uomini in campo perché i giallorossi sono favoriti ma per altri fattori come l’effetto stadio per i blucerchiati ed il maltempo”.

Giulia Spiniello a RN Web Radio: “Orsato? Non è la prima volta che succede una cosa del genere, dobbiamo starci. Probabilmente si vuole dare una seconda chance, ma per quanto mi riguarda bisogna andare oltre queste cose ed affidarsi alla tecnologia. La Roma con la Samp può trovare una quadratura, grazie al rientro degli infortunati, ma questo andrà verificato sul campo. Penso che per vedere la Roma di Di Francesco dovremo aspettare Natale. Ci ha messo tanto per tirare fuori il suo Sassuolo e dobbiamo aspettare anche qui. Io sono contenta per la scelta di Totti, ma purtroppo l’allenatore è un percorso a tempo. Se il suo percorso alla Roma si esaurirà però, vederlo allenare un’altra squadra sarebbe molto dura”.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO