ROMANEWS WEB RADIO – Torna l’appuntamento con la rassegna stampa sulla Web Radio di Romanews.eu. Si parte con “Non Rassegniamoci”. Dalle 8.00 alle 11.30, Matteo Martini e Luca Loghi vi terranno compagnia con la lettura dei principali quotidiani sportivi, ma non solo: commenti, notizie, esclusive, collegamenti con giornalisti e aggiornamenti sulla Roma, rigorosamente in diretta. Alle 12.00 inizierà la diretta da Pinzolo con ‘Non Ritiriamoci’ con notizie live direttamente dal ritiro giallorosso con Federico Prosperi, Paolo Sparla e Mattia Emili.

COME ASCOLTARCI – Sulla homepage di Romanews.eu basta cliccare sul banner in alto, oppure visitare direttamente il canale della nostra Web Radio su Spreaker (https://www.spreaker.com/user/romanews.eu). In alternativa si può seguire live la puntata visitando la nostra nuova applicazione Romanews.eu, disponibile sia per dispositivi Apple che Android, e cliccare sul microfono in alto a destra.

COME INTERAGIRE CON NOI – Potete intervenire in diretta, commentando live sulla nostra pagina Facebook Web Radio Romanews, oppure inviando un messaggio (SMS o Whatsapp) scritto o vocale al numero 3926525501.

I COLLEGAMENTI – Durante la prima parte di trasmissione spazio alla rassegna stampa. Alle 9.00 il primo collegamento è con Julio Sergio Bertagnoli, storico ex portiere giallorosso dal 2006 al 2011. Alle 9.30 è il turno di Fabio Petruzzi, difensore giallorosso nelle stagioni 1994-2000. Alle 10.30 scocca l’ora di Eleonora Marini, giornalista ed inviata di Premium Sport. Dalle 15.30 alle 19.30 sarà il momento della fascia pomeridiana di ‘Non Ritiriamoci’, dove la Web Radio di Romanews trasmetterà direttamente da Pinzolo. Collegamenti ogni 30 minuti con i nostri inviati al campo d’allenamento ed alle 17.30 ci sarà l’intervento telefonico di Romolo Buffoni, giornalista di Leggo.

Così Eleonora Marini, giornalista ed inviata di Premium Sport, alla Web Radio di Romanews:

DIVERBIO DI FRANCESCO – TIFOSO – “Ho trovato giusta la strategia di Di Francesco: a differenza degli anni passati mi ha un po’ impressionato il deserto intorno questa Roma con un mercato tutto da fare. Ho visto un allenatore che è arrivato a Termini con tutta la determinazione e l’entusiasmo tipici di chi sa che si gioca molto con quest’avventura. Sicuramente ha fatto bene a tenere la situazione in pugno, come nel caso del diverbio con il tifoso presente all’allenamento di ieri. La piazza soffre già per questo primo ritiro dopo molto tempo senza Francesco Totti, ha bisogno di un allenatore che la rassicuri. Di Francesco ha puntato molto sul profilo basso e questo può essere un vantaggio, senza proclami non ci si ritrova il problema di dover giustificare il mancato raggiungimento di certi obiettivi. Il tecnico giallorosso mi sembra una persona di grande umanità e questa è sicuramente una cosa positiva. Potrebbe essere un anello di congiunzione tra giocatori e tifosi. Con il suo modo di fare vicino ai giocatori può aiutarli a dare il meglio. Il discorso fatto ieri a Pinzolo è emblematico, il senso era: ‘statemi dietro'”.

CALCIOMERCATO – La situazione di Manolas vive una fase di stallo, ma molto probabilmente partirà anche lui. Il reparto difensivo soffre di queste partenze continue, smontare e rimontare una squadra più volte negli anni toglie continuità. Forse è il centrocampo che al momento offre più garanzie ai tifosi della Roma, con Gonalons che mi è sembrato subito già molto leader dagli atteggiamenti che ha mostrato. Il lavoro più certosino si farà soprattutto per quello che riguarda l’attacco, il mister ha bisogno di molto ricambio in quel ruolo. L’obiettivo resta sicuramente Berardi, calciatore e mister si conoscono e l’allenatore lavora molto bene con i giovani italiani. Prima di andare a cercare giocatori fuori si sta tentando di battere questa pista. Al momento però di concreto non c’è molto, la Roma non sarà disposta a cedere alle cifre richieste dal Sassuolo. Ieri Monchi era a Milano per provare a chiudere l’affare Defrel ma ci sono ancora dei problemini, ieri non si è chiuso per il francese, se ne riparlerà nella prossima settimana. La piazza si augura che intanto si porti a termine questa trattativa, nell’attesa di altri nomi a completare il reparto. Ma per quest’operazione mancano pochi giorni, poi il tutto andrà a buon fine.

ASPETTATIVE – C’è voglia da parte della piazza di arrivare a vincere qualcosa, lo ha ribadito anche Perotti durante le visite mediche a Villa Stuart. Si vuole portare un trofeo a Roma. Si riparte con l’obiettivo di fare meglio dello scorso anno, ma bisogna stare attenti alle avversarie che si stanno rinforzando e vivono di continuità tecnica. L’ambiente giallorosso più che malcontento ha davvero fretta, e tra chi è partito e ancora non arriva c’è un po’ di perplessità intorno alla squadra che sembra più un cantiere, giovane, ma sempre un cantiere. C’è bisogno anche di leader, come Nainggolan, che vuole restare a Roma ed è uno dei pochi capace di scaldare il cuore dei tifosi. Bisogna lavorare con umiltà per poi provare a capire dove si può arrivare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO