Tottenham-Roma 2-3. Giallorossi positivi ma a tratti si spegne la luce. Under, esordio con gol (FOTO e VIDEO)

9

AMICHEVOLE TOTTENHAM-ROMA – Secondo appuntamento americano per la Roma, impegnata nel torneo amichevole della International Champions Cup. La squadra di Di Francesco affronta il Tottenham dopo aver perso ai rigori contro il PSG. La sfida, alla quale assiste l’organigramma societario al completo, vede trionfare i giallorossi 2-3. Decisive, ai fini del risultato, le marcature di Perotti (13′) dal dischetto, Under (70′) e Tumminello (90’+2). Utili solo per le statistiche le reti di Winks (86′) e Janssen (90’+1) per gli inglesi. Buona la prova degli uomini del tecnico abruzzese, sempre in controllo del match ad eccezione dei primi 20 minuti del secondo tempo e degli istanti finali, che rischiano di compromettere il risultato. Positive le prestazioni di Peres, volenteroso e già in condizione, e proprio di Under, che mostra personalità oltre a una ottima tecnica di base. Prossimo appuntamento contro la Juventus, il 30 luglio.

Cronaca testuale
Mattia Emili

RISULTATO FINALE: Tottenham-Roma 2-3 (parziale: 0-1)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

TOTTENHAM (4-2-3-1): Vorm (46′ Lloris); Trippier, Carter (46′ Davies), Alderweireld, Vertonghen (68′ Wimmer); Dembele (68′ Oakley-Boothe), Dier (46′ Winks); Onomah (46′ Eriksen), Dele (76′ Nkoudou), Walker-Peters (46′ Georgiou); Kane (76′ Janssen).
A disp.: Whiteman, Austin, Dinzeyi, Miller, Brown, Wanyama.
All.: Pochettino.

ROMA (4-3-3): Alisson (62′ Skorupski); Peres, Fazio (62′ Castan), Jesus (46′ Manolas), Kolarov (62′ Moreno); Gerson (46′ Strootman), De Rossi (62′ Gonalons), Nainggolan (62′ Pellegrini); Defrel (46′ Under), Dzeko (62′ Tumminello), Perotti (80′ Iturbe).
A disp.: Lobont, Romagnoli, Nura, Seck, Sadiq, Antonucci, Keba.
All.: Di Francesco

INDISPONIBILI: Florenzi (rottura legamento crociato del ginocchio), Emerson (rottura legamento crociato del ginocchio), Karsdorp (lesione al menisco esterno), El Shaarawy (problema alla schiena)

Arbitro: Grajeda
Assistenti: Lowry, Felice

Ammoniti: 22′ Kolarov (R), 40′ Carter (T)
Espulsi: –
Marcatori: 13′ Perotti rig. (R), 70′ Under (R), 86′ Winks (T), 90’+1 Janssen (T), 90’+2 Tumminello (R)

Recupero: 0-3

GLI ORARI SEGUONO IL FUSO ITALIANO

LA CRONACA DELLA PARTITA

SECONDO TEMPO

90’+3 – Termina il match: la Roma vince 2-3 contro il Tottenham!

90’+2 – GOOOOOOL ROMA! Tumminello firma il nuovo vantaggio della Roma: ottimo pallone di Strootman scagliato all’interno dell’area, arriva in spaccata l’attaccante e punisce Lloris! 2-3!

90’+1 – GOL TOTTENHAM. Janssen sigla il pareggio: l’attaccante riceve un ottimo cross basso e teso proveniente dalla trequarti destra e punisce Skorupski anticipando la difesa sul primo palo. 2-2.

90′ – Segnalati 3 minuti di recupero.

87′ – GOL TOTTENHAM. Winks accorcia le distanze: Eriksen scende sulla destra e appoggia per Janseen, che stampa il piazzato sul palo! Da pochi passi arriva il centrocampista e non sbaglia. 1-2.

85′ – Si fa vedere il Tottenham. Errore di Peres, Georgiou ruba palla, entra in area e tenta il destro potente: Skorupski devia in angolo!

80′ – SOSTITUZIONE ROMA. Fuori Perotti, dentro Iturbe.

76′ – CAMBI TOTTENHAM. Escono Kane ed Dele, dentro Janssen e Nkoudou.

70′ – GOOOOOL ROMA! Under sigla il bis per i giallorossi: gran discesa di Strootman sulla fascia sinistra, palla al centro, respinge male Wimmer! Arriva il turco e da pochi passi fa secco Lloris! 0-2!

68′ – CAMBI TOTTENHAM. Fuori Vertonghen e Dembelé, in campo Wimmer e Oakley-Boothe.

65′ – Spurs ancora in avanti. Kane riceve un buon pallone a tu per tu con Skorupski e prova il destro incrociato dall’interno dell’area: palla fuori di poco, con deviazione provvidenziale di Castan!

62′ – CAMBI ROMA. Escono Alisson, Fazio, Kolarov, Nainggolan, De Rossi, Dzeko. Dentro Skorupski, Castan, Moreno, Pellegrini, Gonalons, Tumminello.

59′ – Tottenham pericoloso. Kane lavora bene un pallone e lo appoggia all’indietro, riceve Dele e prova il destro dal limite, deviato, fuori di poco!

47′ – Roma subito pericolosa. Under viene lanciato in profondità a campo aperto, si invola e scarica il sinistro all’ingresso dell’area di rigore: alto non di molto!

46′ – Al via il secondo tempo!

46′ – CAMBI ROMA. Fuori Gerson, Jesus e Defrel. In campo Strootman, Manolas e Under.

46′ – CAMBI TOTTENHAM. Escono Vorm, Carter-Wickers, Dier, Onomah e Walker-Peters. Dentro Lloris, Davies, Winks, Eriksen, e Georgiou.

PRIMO TEMPO

45′ – Termina il primo tempo: la Roma conduce 0-1 sul Tottenham.

40′ – AMMONIZIONE TOTTENHAM. Carter stende Dzeko, lanciato verso l’area di rigore.

37′ – Ancora gli Spurs. Pallone lungo in profondità per Kane, che riceve e scarica il destro potente dal limite dell’area, leggermente defilato sulla destra: Alisson c’è!

25′ – Tottenham pericoloso. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, la sfera finisce sui piedi di Dembelé, bomba dall’interno dell’area di rigore: traversa!

22′ – AMMONIZIONE ROMA Kolarov interviene in maniera scomposta su Alderweireld.

16′ – Ancora la Roma. Nainggolan lancia centralmente in profondità Defrel, che controlla e prova il sinistro a giro dal limite dell’area: fuori di pochissimo!

13′ – GOOOOOOL ROMA! Perotti sblocca il punteggio dal dischetto con un destro preciso alla destra di Vorm, completamente spiazzato! 0-1!

12′ – RIGORE ROMA. Nainggolan mette al centro un pallone dalla fascia sinistra, Carter corregge la traiettoria con un braccio: l’arbitro decreta la massima punizione!

10′ – Si fa vedere il Tottenham. Onomah scende sulla fascia sinistra e appoggia corto per Dele, che, all’interno dell’area, si libera e prova il destro piazzato: blocca Alisson.

6′ – Roma in avanti. Perotti, sulla sinistra, dal fondo mette al centro un buon cross, interviene Defrel di testa: fuori!

1′ – Al via il match!

PRE PARTITA

Ore 1.55 – Le squadre rientrano negli spogliatoi: l’inizio del match si avvicina!

Ore 1.40 – Presente a sostenere la Roma anche l’ex giocatore Abel Balbo. Intanto, sul terreno di gioco, Manolas e Monchi sono a colloquio.

Ore 1.30 – Le squadre entrano in campo per il riscaldamento.

Ore 1.10 – Arriva anche la formazione ufficiale della Roma: Alisson; Peres, Fazio, Jesus, Kolarov; Gerson, De Rossi, Nainggolan; Defrel, Dzeko, Perotti.

Ore 1.00 – Il Tottenham, attraverso il proprio profilo Twitter, rende noto l’undici di partenza: Vorm; Trippier, Carter, Alderweireld, Vertonghen; Walker-Peters, Dier; Dembele, Onomah, Dele; Kane.

Ore 1.00 – Anche la Roma giunge alla Red Bull Arena.

Ore 00.50 – Il Tottenham arriva allo stadio.

Ore 00.15 – La squadra giallorossa si dirige verso la Red Bull Arena.

Ore 18.30 – I giallorossi sono a New York.

Ore 16.30 – La Roma parte dall’aeroporto di Boston alla volta di New York.

ROMANEWS.EU SEGUE IL MATCH IN TEMPO REALE

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

9 Commenti

  1. La buona prova di peres l’avete vista solo voi, volenteroso si ma ha fatto almeno 5 errori gravi, giocatore imbarazzante. Under é un predestinato. Mi sono piaciuti anche defrel e la coppia difensiva del primo tempo, a differenza di quella del secondo (appena si parla di mercato manolas va in crisi). Buona notte e forza Roma!!!

    • Bel primo tempo … bravo pure Alisson, Understand ci fa ben sperare. Hai ragione Peres generosa ma è na pippa. Defrel si mangiò un gol, come Dzeko. Sono fiducioso, la squadra c’è. FORZA ROMA!

  2. A me peres non è piaciuto più di tanto, mi sembra per niente decisivo. Detto ciò come riserva può andar bene dato che il titolare sarà karsdorp (anche se si potrebbe anche vendere e prendere un giocatore più affidabile, magari un giocatore esperto alla kolarov). Spero che manolas lo vendano con l’atteggiamento che ha non è il caso tenerlo, si può trovare di meglio, giocatori che si buttano per terra facendo certe scene penso siano proprio quelli che non ci fanno vincere un bel niente, abbiamo bisogno altro per vincere. Ünder sembra davvero fortissimo, ci punterei fin da subito. Mi piace molto la squadra come la stanno costruendo, per me siamo già più forti dell’anno scorso, anche se non dovesse arrivare mahrez.

  3. Purtroppo abbiamo sempre i nostri blackout con cali di concentrazione a volte ridicoli. Manolas va in bambola . Vb. la squadra è abbastanza forte possiamo ambire alle prime 4 posizioni.
    Quindi se perdiamo questi cali di concentrazione faremo sudare tutti.
    Under un predestinato. Mamma mia che giocatore..
    FORZA ROMA.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here