Torino-Roma 0-1. Magia di Kolarov, i giallorossi accorciano sul Napoli (FOTO e VIDEO)

2

TORINO-ROMA, LA CRONACA – Nona giornata del campionato di Serie A: la Roma, sul palcoscenico dello stadio Olimpico Grande Torino, affronta i granata e si impone 0-1. Decisiva la punizione strepitosa di Kolarov (69′), che mette la palla sotto l’incrocio dei pali grazie ad un gesto tecnico impressionante. Prova solida da parte della squadra di mister Di Francesco, che non rischia mai in fase difensiva, riuscendo a vincere su un campo difficile. Grazie a questa vittoria, i giallorossi si portano al posto in classifica ed accorciano le distanze sul Napoli capolista, ora distante 7 punti ma con una partita in più.

Cronaca testuale
Mattia Emili

LE FORMAZIONI UFFICIALI

TORINO (4-2-3-1): 39 Sirigu; 29 De Silvestri, 33 N’Koulou, 24 Moretti, 3 Molinaro (65′ Barreca); 8 Baselli (82′ Valdifiori), 88 Rincon; 14 Falque, 10 Ljajic, 11 Niang (74′ Boyé); 99 Sadiq.
A disp.: 1 Ichazo, 32 Milinkovic-Savic, 13 Burdisso, 4 Bonifazi, 6 Acquah, 16 Gustafson, 21 Berenguer, 20 Edera, 19 De Luca.
All.: Mihajlovic

INDISPONIBILI: 97 Lyanco (distorsione caviglia con lesione legamento), 15 Ansaldi (affaticamento muscolare), 22 Obi (lesione muscolare), 9 Belotti (lesione legamento collaterale ginocchio)
DIFFIDATI: 88 Rincon
SQUALIFICATI:

ROMA (4-3-1-2): 1 Alisson; 24 Florenzi (86′ Peres), 15 H. Moreno, 5 Jesus, 11 Kolarov; 7 Pellegrini (63′ Under), 16 De Rossi, 6 Strootman; 4 Nainggolan; 9 Dzeko, 92 El Shaarawy (80′ Perotti).
A disp.: 28 Skorupski, 18 Lobont, 55 Castan, 26 Karsdorp, 21 Gonalons, 30 Gerson, 14 Schick, 23 Defrel, 48 Antonucci.
All.: Di Francesco

INDISPONIBILI: 33 Emerson (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), 3 Luca Pellegrini (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), 44 Manolas (lesione di primo grado muscolo/fasciale dell’adduttore lungo di sinistra), 20 Fazio (distorsione alla caviglia sinistra)
DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: –

ARBITRO: Damato (Barletta)
ASSISTENTI: Tegoni-Valeriani
QUARTO UOMO: Ghersini
VAR: Guida
AVAR: Rapuano

Ammoniti: 64′ Niang (T), 78′ Alisson (R)
Espulsi: –
Marcatori: 69′ Kolarov (R)

Note: –
Calci d’angolo: 0-5
Recupero: 0-3

LA CRONACA DELLA PARTITA

SECONDO TEMPO

90’+3 –  TERMINA IL MATCH! La Roma vince 0-1 in casa del Torino ed accorcia le distanze sul Napoli capolista.

90’+1 – Ancora i giallorossi. Peres riceve palla all’altezza del centrocampo e, defilato sulla destra, parte da solo: destro dal limite dell’area: Sirigu in angolo!

90′ – Segnalati 3 minuti di recupero.

89′ – Occasione Roma. Nainggolan riceve sulla fascia sinistra, si accentra e appoggia per Under, che prova il sinistro di prima all’ingresso dell’area di rigore: blocca facilmente Sirigu!

86′ – CAMBIO ROMA. Out Florenzi, dentro Peres.

82′ – SOSTITUZIONE TORINO. Fuori dal campo Baselli, entra Valdifiori.

80′ – CAMBIO ROMA. Esce El Shaarawy, dentro Perotti.

78′ – AMMONIZIONE ROMA. Alisson perde tempo in occasione di un rinvio dal fondo.

74′ – SOSTITUZIONE TORINO. Fuori dal campo Niang, dentro Boyé.

69′ – GOOOOOOOOOOOL ROMA! Kolarov sblocca il risultato con una punizione dai 20 metri che si infila sotto l’incrocio dei pali! 0-1!

65′ – CAMBIO TORINO. Fuori dal campo Molinaro, dentro Barreca.

64′ – AMMONIZIONE TORINO. Niang entra in maniera scomposta su Under. Giallo.

63′ – SOSTITUZIONE ROMA. Esce dal campo Pellegrini, dentro Under.

56′ – Torino pericoloso. Sadiq riceve palla sulla fascia sinistra, si accentra e scarica centralmente per Ljajic, destro dai 20 metri: fuori di poco!

53′ – Insistono i giallorossi. Scende Kolarov sulla sinistra e mette al centro un pallone insidioso, respinge Sirigu! Arriva Nainggolan in corsa e prova il tiro: altissimo!

52′ – Si fa vedere la Roma. Cross di Pellegrini dal vertice destro dell’area di rigore, su secondo palo arriva di testa Strootman: palla fuori!

46′ – Al via il secondo tempo!

PRIMO TEMPO

45′ – Termina il primo tempo: 0-0 il risultato.

44′ – Occasione clamorosa per la Roma. Calcio d’angolo di Kolarov, Sirigu sbaglia l’uscita e la sfera sbatte su Strootman: fuori di poco!

43′ – Si fa vedere la Roma. Florenzi, all’altezza dei 40 metri, defilato sulla destra, prova il jolly con un tiro ad effetto: Sirigu si salva in angolo dopo un rimbalzo insidioso!

39′ – Occasione Torino! Ljajic, all’altezza dei 20 metri in posizione centrale, serve in profondità Sadiq, che di prima intenzione spara il destro: fuori!

27′ – Ancora i giallorossi. Sugli sviluppi di una punizione battuta da Kolarov, la sfera finisce a Nainggolan, botta da 25 metri: alto!

23′ – Roma in avanti. Pellegrini riceve sulla fascia destra e, dal vertice, mette in area un ottimo pallone, stacca Dzeko: fuori!

1′ – Al via il match!

PRE PARTITA

Ore 14.55 – Ecco le squadre sul terreno di gioco! Francesco Totti si accomoda in tribuna.

Ore 14.45 – Termina il riscaldamento. Le due squadre rientrano negli spogliatoi, l’inizio del match si avvicina!

Ore 14.20 – La Roma e il Torino, a distanza di pochi istanti una dall’altra, scendono sul terreno di gioco: inizia per il riscaldamento!

Ore 14.15 – I portieri della Roma sono in campo per il riscaldamento.

Ore 14.10 – Anche il Torino rende noto, tramite i canali ufficiali, l’undici di partenza: 39 Sirigu; 29 De Silvestri, 33 N’Koulou, 24 Moretti, 3 Molinaro; 8 Baselli, 88 Rincon; 14 Falque, 10 Ljajic, 11 Niang; 99 Sadiq.

Ore 14.00 – La Roma comunica su Twitter la propria formazione ufficiale:1 Alisson; 24 Florenzi, 15 H. Moreno, 5 Jesus, 11 Kolarov; 7 Pellegrini, 16 De Rossi, 6 Strootman; 4 Nainggolan; 9 Dzeko, 92 El Shaarawy

Ore 13.50 – Angelo Mangiante, giornalista di Sky Sport, comunica l’undici iniziale della Roma:

Ore 13.40 – La Roma parte dall’hotel e si dirige verso lo stadio.

NUMERI E CURIOSITÀ – Domenica Torino e Roma si sfideranno per la 145esima volta in Serie A. Nei 144 incroci tra le due squadre, i giallorossi hanno collezionato 58 vittorie, 40 pareggi e 46 sconfitte. La situazione cambia profondamente analizzando le partite tenutesi in terra piemontese: su 72 gare, i capitolini hanno raccolto 12 successi, 27 pareggi e 33 ko, l’ultimo dei quali il 3-1 della scorsa stagione. L’ultimo trionfo in casa dei granata risale infatti alla stagione 2013/2014 (1-2 grazie alle reti di Osvaldo e Lamela). Da lì in poi, la Roma non ha più vinto: 3 pareggi e una sconfitta in 4 partite. Una partita difficile, dunque, per Eusebio Di Francesco, chiamato ad invertire questo trend per restare attaccati alle prime quattro della classe e soprattutto per dare continuità alla prestazione di Londra.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here