Strootman, ricorso respinto. Monchi al lavoro: trattative aperte per Defrel e Pellegrini, Kessie tra Roma e Milan

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le principali news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

CASO STROOTMAN – La mattinata giallorossa è stata animata dal caso Strootman: la Roma ha presentato ricorso alla Corte Sportiva d’Appello della FIGC  per la squalifica di Kevin Strootman, fermato per due giornate per simulazione. L’esito della discussione è arrivato poche ore dopo: ricorso respinto, l’olandese salterà le prossime due sfide, contro Milan e Juventus.

VERSO IL MILAN – Nel frattempo a Trigoria Spalletti guidava la marcia di avvicinamento della Roma alla sfida di domenica sera contro il Milan. In campo non ci sarà lo squalificato Rudiger, espulso nel derby, così come Strootman. Nel giorno del compleanno di Nainggolan, tutti a disposizione del tecnico tranne il lungodegente Florenzi. Il match contro il Milan sarà diretto da Rizzoli, fischietto della sezione di Bologna. Stagione fin qui sfortunata per i giallorossi con lui, ma andando a studiare i precedenti anche il Milan trema pesantemente. I rossoneri rischiano di dover fare a meno di Romagnoli, out per l’allenamento odierno e a rischio per domenica.  

TOTTI AL TRAMONTO – Nel giorno successivo all’annuncio di Monchi su Totti: “Ultimo anno da giocatore, poi sarà dirigente”, arrivano le reazioni di alcuni grandi ex. Giannini consiglia: “Non lasci la Roma”, mentre ‘Core de Roma’ Losi crede che il capitano sia “ancora nelle condizioni di aiutare la squadra”. Duro invece l’attacco di Capello: “Serviva il coraggio di dirlo, hanno fatto arrivare apposta uno dalla Spagna”.

CALCIOMERCATO – Chi guarda al futuro è invece il neo ds Monchi, già molto attivo sul mercato. Giampiero Pocetta, agente di Pellegrini e Defrel, a RN Web Radio annuncia: “Lorenzo orgoglioso di tornare a Roma. Defrel? Trattativa riaperta”. Lo stesso Monchi rivela: “Marcelino? L’ho sentito qualche giorno fa. Con Emery solo amicizia”, e dalla Spagna spunta il nome di Valverde, tecnico dell’Athletic Bilbao. Quel che invece sembra certo è che la Roma non farà sconti per il cartellino di Manolas in caso di cessione all’Inter, con i nerazzurri in pressing anche su Nainggolan.  Emerson Palmieri piace al Milan, mentre il Napoli prepara l’assalto per Szczesny. Capitolo entrate, spunta la pista Zouma, in uscita dal Chelsea, mentre occhi ben fissi su un paio di talenti dell’Ajax e del Feyenoord. 

SPINA KESSIE – Da trattare a parte il caso Kessie. In giornata l’incontro tra la Roma e l’Atalanta, dopo la brusca virata di ieri, con il Milan arrivato ad offrire 35 milioni. L’agente del giocatore non ha presenziato all’incontro, ma i giallorossi hanno rilanciato per accontentarlo. Proposto 1 milione ed 800mila euro a stagione: ora palla al diretto interessato.

SENTI CHI PARLA – Sulle frequenze radiofoniche capitoline tiene banco l’argomento Totti. Franco Melli a Radio Radio ha le idee chiare: “Lo stanno trattando in maniera vergognosa!”. Adriano Serafini invece si spinge sul mercato a Tele Radio Stereo: “Trentacinque milioni per Kessie mi sembrano eccessivi”.

Gian Marco Torre

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here