NOTIZIE AS ROMA – Roma-Atalanta è alle porte e Stromberg, ex giocatore neroazzuro, svela un interessante retroscena di mercato. Queste le sue parole a Tele Radio Stereo: Io alla Roma? Non ci andai anche per situazioni contingenti, perché se lo avessi seguito in giallorosso, così come era capitato al Benfica, si sarebbe troppo parlato del fatto che fossi un pupillo di Eriksson. Quindi scelsi di restare a Bergamo senza alcun rimpianto“. Lo svedese parla anche del calcio italiano di una volta e di quello attuale:Ho giocato nel Goteborg, la mia squadra del cuore, poi ho giocato e vinto nel Benfica. Quindi ho coronato il sogno di giocare in Italia, nell’Atalanta, dove ho lasciato il cuore. In un campionato fantastico, dove giocavi con l’Udinese e ti ritrovavi di fronte un fenomeno come Zico. Le italiane nelle coppe quest’anno stanno andando bene, anche se il momento per il calcio italiano non è dei migliori, soprattutto per la crescita degli altri Paesi. Non ho rimpianti per la mia carriera.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO