NOTIZIE AS ROMA – L’allenatore giallorosso, Luciano Spalletti, è intervenuto alle 15 da Trigoria per la consueta conferenza stampa pre-match. Così il tecnico di Certaldo ha risposto alle domande dei cronisti presenti riguardo il prossimo impegno, vale a dire il derby tra Lazio Roma.

DA TRIGORIA:

Riccardo Casoli

Giannini Roma Radio                                                                                               Quasi sono le sue emozioni?                                                                                           “Le emozioni sono state molte e sono molte adesso. Il derby è una cosa bella da giocare e da vivere. A me piace emozionarmi, secondo me ho a che fare con una squadra che emoziona. Attraverso le emozioni si riesce a comunicare con più forza. Il derby è una cosa da gustarsi”.

Calicchia Roma TV
Si aspetta lo stesso atteggiamento degli ultimi 2 derby da parte della Lazio?      “Non solo in quelle due partite la squadra di Inzaghi ha usato quell’atteggiamento. Inzaghi è stato bravo, facendo anche a meno della forza del singolo. Loro con il 3-5-2 hanno buona copertura e in avanti creano imprevidibilità. Hanno fatto un buon lavoro quest’anno”.

Mangiante Sky Sport
De Rossi ha saltato Pescara, recuperato per domani?
“Se farà vedere le cose degli ultimi giorni sarà recuperatissimo”.

Zucchelli Gazzetta
Campionato ancora aperto?
“Noi continueremo a fare il nostro campionato. Noi ci siamo fatti un bel mazzo in questa stagione, per cui non lasceremo niente di intentato. C’è ancora margine per poter recuperare qualche punto. 90 punti sono tantissimi. L’anno scorso nel girone di ritorno abbiamo fatto 46 punti, che vuol dire 92 dall’inizio. Si dice che Ranieri avrebbe vinto quel campionato dove c’ero io all’inizio, posso dire la stessa cosa io dello scorso campionato. Quella non era la mia squadra, questa sì. È venuta fuori una bella squadra, riuscire a fare così tanti punti è importantissimo. Riuscire anche a raggiungere il secondo posto sarebbe tanta robba. La Juventus ieri ha fatto vedere di essere forte e a tratti imprendibile. Arrivare dietro ad una Juventus che lotta per la Champions League è una cosa positiva. Vuol dire che ci abbiamo messo sostanza, i giocatori hanno lavorato in maniera seria”.

Austini Il Tempo
Sara il suo ultimo derby?
“Ci sono del cose che possono andare a proporre di scambiare la chiave del secondo posto. Noi abbiamo in mano la chiave del secondo posto e vogliamo arrivare in fondo. Abbiamo tutte le qualità per aprire quella porta lì, la porta del Paradiso”.

D’Ubaldo Corriere dello Sport
Hai parlato con Monchi?
“In questo momento qui stiamo tutti attenti a questo finale di campionato e di difendere il secondo posto. Ci siamo conosciuti, è una bella persona e un bel professionista messo insieme ad un altro professionista che è il nostro direttore. Niente ci deve disturbare dall’obiettivo di arrivare secondi”.

Fagnano Rete Sport
El Shaarawy ha giocato molto bene a Pescara. Non è mai stato ammonito, domani giocherà?
“Qualsiasi giocatore ha le sue qualità e i suoi punti deboli. Lui è un calciatore forte ed importante per la Roma. Ha fatto bene a Pescara, è giusto che tenti di darci consigli per domani ma la formazione la dirò all’ultimo momento”.

Parisi
Ultimo derby di Totti?
“Io non lo so, non ho chiesto nulla alla società. Io spero che non sia l’ultimo. Per lui il derby di Roma sarà sempre da vivere e parteciperà sempre emotivamente”.

Di Nardo Tele Radio Stereo
Soddisfatto di questa stagione?
“Sono soddisfatto di quello che abbiamo messo dentro. L’importante è quanto ci siamo impegnati e abbiamo difesa la squadra da tutto e da tutti. La Roma ha fatto un percorso da evidenziare, non ha mai mollato. È stata sempre lì anche nei momenti di difficoltà”.

Lo Russo Rds
Considera valida la sua frase “Resto se vinco” ed è d’accordo con Inzaghi sull’orario del derby?
“È sempre quello che è lunghezza dei contratti, non contano niente. Contano queste 5 partite. Per l’orario della partita sono d’accordo con Inzaghi. Il derby dovrebbe essere giocato in notturna, secondo la temperatura che ci sarà può condizionare la gara. Per me sarebbe meglio giocarlo in notturna. Però domani ci faremo trovare pronti. Giocare alle 12.30 non è il massimo, ma ci faremo trovare pronti”.

Prima di andare via dalla sala stampa Spalletti ha aggiunto: “Delle altre cose ne parliamo in settimana, voglio dare ascolto a Gianni (l’addetto stampa ndr) e non ho detto nulla su Dzeko e su quello che ho letto in settimana sul nostro rapporto e anche su quello con Monchi”

(FINE)

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 COMMENTO

  1. Io mi concentrerei sulla fase di non possesso che la Roma fa in maniera davvero pessima. Persino gli ultimi in classifica contro di noi hanno 2/3 uomini liberissimi di ricevere palla anche nella nostra metà campo…La conseguenza è che concedi occasioni di segnare anche a squadre modeste.

LASCIA UN COMMENTO