Schick titolare col Chievo. Difra: “Mai accontentarsi”

0

LA REPUBBLICA (F.Ferrazza) – Spera nella sua prima volta da titolare, Patrik Schick. Un esordio che potrebbe esserci a Verona, domenica, contro il Chievo. Dopo aver di nuovo fatto capolino in squadra con la Spal, subentrando in corsa nel tridente insieme a Dzeko, l’attaccante lavora per convincere Di Francesco a regalargli una maglia, sempre insieme al numero nove, oppure alternandosi a lui per farlo riposare. Ci pensa, il tecnico, e intanto chiede ai suoi di non rilassarsi e non considerare quella col Chievo una gara — cuscinetto. Sarebbe un errore dopo la vittoria sul Qarabag, e lo sbarco negli ottavidi finale da primi.

«Non dobbiamo assolutamente accontentarci, e lo dirò di nuovo ai miei ragazziammette il mister abruzzese a Roma Radio — va anche bene esaltarsi, ma non troppo. Io pretendo sempre il massimo da me stesso, dobbiamo dimostrare ogni giorno di essere validi». Continuare il percorso intrapreso, quindi. «Io cerco di costruire e non distruggere, bisogna trattare vittorie e sconfitte allo stesso modo. Anche le sconfitte possono essere salutari, come quella con il Napoli, che dal punto di vista del cambio di rotta ci ha dato qualcosa».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here