Sassuolo. Politano: “Roma? A gennaio non mi muovo”. Iachini: “Pareggio meritato”

2

ROMA-SASSUOLO, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni dei tesserati neroverdi in occasione della gara Roma-Sassuolo.

POST PARTITA

CANNAVARO A SKY

Raccontaci le sensazioni? 
Oggi sono entrato in campo con la spensieratezza di aver dato tutto, non ho avuto rimpianti o rimorsi, e senza pensare al domani. Giornata fantastica chiusa da un’ottima prestazione. Meglio di così non poteva finire.

Tanti tifosi del Sassuolo piangevano…
La proporzione con Totti è diversa ama le lacrime per un addio da parte di chi ti è stato intorno capisci che qualcosa di importante è stato fatto. Le porterò sempre dentro di me le loro lacrime.

Con che obiettivo andrai in Cina?
L’obiettivo è di crescere e imparare un mestiere. Mi è stata data l’opportunità e l’ho colta. Ho sempre sognato di lasciare in questo modo, al top. Ringrazio il Sassuolo che mi ha dato l’opportunità di giocare anche l’anno prossimo.

Come ci si sente a poter iniziare con un fratello?
Il calcio ci ha divisi ma ora ci sta riunendo, il nostro futuro speriamo sia glorioso tanto quanto è stato fino ad oggi.

All’Olimpico dove hai alzato un trofeo… 
E’ stata la cosa che ho pensato mentre arrivavo in pullman, i pensieri oggi viaggiavano veloci. Ho alzato un solo trofeo in carriera ma è valso veramente molto per me.

Il 17 porta bene? Hamisk segna sempre… 
Per noi napoletani no, per gli slovacchi sì. Ho scritto ad Hamsik qualche giorno fa, lo reputo un campione, non è una frase fatta ma dal primo giorno si capiva che era un fenomeno.

Ha superato Maradona… 
Non è il record, ma la persona che è. Si è sempre messo a disposizione, segnando 8-10 gol a stagione.

Napoli campione d’Italia?
Non rispondo per la questione del 17.

POLITANO IN ZONA MISTA

“Un bel momento. Ci tenevamo tantissimo a fare bene oggi, anche se la partita non si era messa benissimo, ma l’abbiamo tenuta in equilibrio e siamo riusciti a portare a casa un pareggio importante. Stiamo facendo molto bene. Cosa è cambiato con Iachini? Il mister ci ha portato grande entusiasmo, quando arrivano i risultati è tutto più semplice. Roma fuori dalla lotta scudetto? Penso possa rientrare. La Roma ha una grandissima squadra, magari oggi era un po’ stanca, ma il campionato è lungo e arriveranno fino alla fine insieme a Inter, Napoli e Juventus. L’addio di Cannavaro? Oggi la partita era dedicata a lui, volevamo regalargli un risultato positivo. Lo ringrazio per quello che mi ha dato in questi due anni e mezzo, la squadra tutta lo ha dimostrato. Mercato? A gennaio non mi muovo, vediamo a giugno. Ritorno alla Roma? Ci pensano il mio procuratore e il direttore alle questioni di mercato”.

IACHINI IN CONFERENZA STAMPA

Giudizio sul Sassuolo di oggi?
“Squadra che sta crescendo, buona gara sotto l’aspetto dell’interpretazione. Abbiamo creato diverse opportunità, che dovevano trasformarsi in occasioni da gol. Nel primo tempo abbiamo rischiato solo una volta, ma quando andavamo avanti davamo l’impressione di poter far male. C’è stato sempre lo spirito di andare a recuperare la partita. Il risultato per lo sviluppo della partita lo abbiamo meritato”.

Bilancio dopo un mese?
“Non mi ritengo mai soddisfatto, penso solo a lavorare. Stiamo avendo una media punti importanti. Abbiamo trovato organizzazione di gioco fatta di intensità e movimenti giusti. In un mese non possiamo chiedere di essere perfetti ma la squadra mi sta seguendo. Aver cambiato la nostra teste e il nostro cuore in un mese ci fa ben sperare per il proseguo”.

Berardi e Goldaniga esclusi…
“Berardi abbiamo provato tutta la settimana a recuperarlo per un colpo al piede contro l’Inter. Goldaniga stanotte ha avuto 39 di febbre. Guardiamo il gruppo, oggi chi ha giocato ha fatto la sua partita. Onore a chi è entrato e ha dimostrato di essere un grande professionista”.

Commento su Paolo Cannavaro:
“Sono stato contento per lui, avevo chiesto ai ragazzi una partita ancora più attenta. Meritava un finale con un risultato positivo, è una grande persona oltre ad essere un ottimo giocatore. Gli auguro le migliori fortune”.

IACHINI A PREMIUM SPORT

“Da quando sono arrivato i ragazzi hanno dato grande disponibilità, dobbiamo comunque migliorare ancora, sebbene oggi abbiamo disputato un bel match. Potevamo leggere meglio alcune situazioni, ma siamo contenti. Non penso al passato, ho creduto molto nei ragazzi, di metterci sotto e dare una certa organizzazione, siamo andati a lavorare sotto questo aspetto, possiamo crescere ancora, qualsiasi modulo non può prescindere dalla voglia dei miei”.

Cannavaro?
“Ho avuto il piacere di conoscere personalmente Paolo, è un grande professionista e un ottimo giocatore, mi dispiace che abbia preso questa decisione, ma la sua ultima partita”.

MISSIROLI A SKY

Come avete preparato questa partita?
La preparazione della partita è stata perfetta, abbiamo creato molto e alla fine abbiamo ottenuto il pareggio.

Ti sei inserito bene… 
Il mister dice di andare in area per creare effetto sorpresa, oggi è andata bene, in passato non sempre.

Hai visto gli attaccanti della Roma in difficoltà? 
Siamo stati bravi noi, abbiamo i nostri meriti, eravamo compatti e corti per non dare spazio, è andata bene.

Cosa vi ha detto Orsato?
Ero sicuro che fosse fallo, era troppo netto.

Ultima di Paolo Cannavaro… 
Lascia un grande vuoto, è stato un esempio arrivando con grande umiltà da Napoli. Un amico e un calciatore esemplare, ci mancherà.

MISSIROLI A PREMIUM SPORT

“Non ci siamo disuniti, siamo sempre stati in gara e alla fine abbiamo pareggiato. VAR? Ero sicuro che fosse fallo, non avevo dubbi. Mi dispiace per Bucchi, posso dire che Iachini prepara bene le partite. Cannavaro? Mi dispiace che se ne va, è stato un esempio, ci ha dato tanto, ha pianto più questo ultimo mese che altre volte”.

INTERVALLO

CANNAVARO A PREMIUM SPORT

“Alla prima vera occasione siamo stati puniti, la squadra c’è. La Roma si difende molto bene e non è facile. Mi sto godendo la mia ultima partita”.

PRE PARTITA

CARNEVALI A PREMIUM SPORT

Iachini?
“Le vittorie non nascono per caso, ha portato serenità e si vede”.

Cannavaro?
“Ci dispiace molto ma siamo stati contenti di averlo, ha contribuito a far crescere il Sassuolo, penso che in questi giorni faremo il punto della situazione per sostituirlo”.

PELUSO A PREMIUM SPORT

La Roma viene da due sconfitte e voi da tre vittorie… 
“E’ un buon momento, ne avevamo bisogno. Speriamo di dare continuità ai risultati”.

Come sta Cannavaro? 
“L’abbiamo vissuta peggio noi. Gli auguro di ripetere nella nuova avventura ciò che ha fatto da giocatore”.

Come vedi Di Francesco su un’altra panchina? 
“Abbiamo passato degli anni belli con lui, sta facendo benissimo in questo nuovo capitolo, speriamo di fargli uno scherzetto (ride, ndr)”.

PELUSO A SKY

Per voi arriva un esame di maturità?
“Giocare contro la Roma all’Olimpico non è mai facile ma speriamo di riuscire a riprodurre il gioco proposto nelle ultime partite e cercare di portare a casa qualche punto”.

PELUSO A ROMA TV

Il periodo del Sassuolo?
“Veniamo da 3 risultati utili consecutivi, sicuramente è il momento migliore. Qua dobbiamo dare qualcosa in più, si affronta una squadra molto forte”.

Cosa ha portato Iachini?
“Stare qua a dire cosa ha fatto non è giusto ma i risultati sono arrivati, quindi qualcosa è scattato sia da parte nostra sia da parte del mister. Ci ritroviamo oggi ad avere una classifica migliorata, speriamo di portare a casa qua qualche punto”.

Partita contro Di Francesco…
“Ci ha dato tanto, speriamo di fargli uno scherzetto oggi”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

2 Commenti

  1. Polita’ : stattene ndo stai. Ne ho piene le tasche di FINTI di gente come te che nei loro 5 minuti di gloria (vera o presunta ?) fanno i fenomeni di dialettica (Leggasi Sorrentino – improvvisamente romanista). Eri della Roma. Ti hanno ceduto a titolo definitivo senza manco datte na’ possibilità.. Un motivo ce sarà stato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here