NUMERI E CURIOSITA’ INTER-ROMA –  La Roma è protagonista del posticipo di questa sera a San Siro contro l’Inter, ore 20.45. Dopo la qualificazione agli ottavi di Europa League, seppur con una sconfitta casalinga (0-1 con il Villarreal), gli uomini di Spalletti devono proseguire la striscia positiva in campionato. La squadre nerazzurra ha un sostanzioso vantaggio di vittorie sui giallorossi, con 71 successi a 47, ma delle ultime 10 sfide se ne è aggiudicate solo 2.

I PRECEDENTI – Roma e Inter si affrontano per la 168esima volta in Serie A. Il bilancio è di  71 successi nerazzurri contro i 48 dei giallorossi. Nel match di andata lo scorso ottobre, De Rossi e compagni si sono imposti all’Olimpico con il risultato di 2-1. L’ultimo incrocio a San Siro, il 31 ottobre 2015, è terminato invece con un’affermazione dei padroni di casa per 1-0.

UN QUADRIENNIO SENZA SORRISI A SAN SIRO – E’ tempo di tornare a vincere nella scala del calcio: la Roma non batte i nerazzurri davanti a loro pubblico da ben 4 anni. L’ultima volta è accaduto il 5 ottobre del 2013: 0-3 (18′ Totti, 40′ Totti, 44′ Florenzi) con un capitano in splendida forma, autentico trascinatore del match. Le 3 reti arrivarono nel primo tempo e la squadra allanata da Garcia riuscì a portare in porto la vittoria nonostante l’espulsione di Balzaretti per doppia ammonizione. Sulla panchina dell’Inter sedeva Mazzarri.

SPALLETTI IN CHIAROSCURO CON L’INTER – Il bilancio del tecnico di Certaldo in giallorosso con i nerazzurri è di 3 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte.

L’INTER FA FILOTTO – La squadra di Pioli è quella che in campionato ha stabilito finora la miglior sequenza di vittorie: sono 7 i successi consecutivi. La formazione di Spalletti si è invece fermata a 4, preceduta nella speciale classifica da Atalanta con 6 affermazioni consecutive e Juventus con 5.

SFIDA TRA DIFESE – Quella di domenica sarà una sfida nella sfida, con Roma e Inter che si contenderanno l’imbattibilità della proprioa porta: le due formazioni sono infatti al momento rispettivamente al 2° e 3° posto delle squadre con meno gol subiti. Se al primo posto c’è la Juventus con 17 reti al passivo, subito dopo vengono gli Spalletti boys con 22 e l ragazzi di Pioli con 24.

Giulia Spiniello