Sampdoria. Ferrero: “Grande vittoria, ma ai romanisti dico: state vicini alla squadra” (VIDEO)

3

ROMA-SAMPDORIA, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni dei tesserati blucerchiati in occasione di Roma-Sampdoria.

POST PARTITA

FERRERO IN MIXED ZONE 

Le dispiace per la Roma?
“No, per niente. Io ho un’azienda e tifo Sampdoria. Un conto è la testa e un conto è il cuore”.

Da presidente, fosse Pallotta cosa farebbe? Tornerebbe a Roma?
“Non cado nelle provocazioni. Chiedete a Pallotta cosa farebbe”.

Pensa che la Roma ce la farà ad arrivare in Champions?
“Dovete chiedere ai giallorossi, ognuno si deve guardare il giardino di casa propria”.

GIAMPAOLO IN CONFERENZA STAMPA

Anche fuori casa contro una big avete mostrato quello che di solito fate vedere a Marassi, cosa è scattato?
Molte volte i fatti smentiscono certe etichette, voglio sottolineare che questa è stata una vittoria della squadra. Avevamo molti giocatori importanti fuori, i sostituti hanno risposto presente nel momento di difficoltà, disputando una partita di livello. Sapevo che la Roma aveva delle difficoltà, ma non pensavo di venire qui a fare una passeggiata.

Cosa ha pensato sul rigore dopo aver dominato per larga parte del 1° tempo?
Non ho pensato niente, ci stavo pensando adesso. La squadra è stata quasi sempre nella metà campo della Roma nel primo tempo. Murru, Barreto e Caprari hanno fatto una grande partita. So cosa possono dare, poi c’è qualcuno che ha bisogno di trasmettere autostima. I calciatori non sono fatti tutti allo stesso modo.

E’ la sua vittoria più importante da quando è alla Samp?
Quando vinci a Roma, o San Siro  sono vittorie importanti.

La Samp si può inserire nella lotta al 4° posto?
No, per raggiungere risultati devi avere contenuti, non dobbiamo fissare l’obiettivo se non abbiamo i mezzi per arrivarci. Bisogna preservare l’aspetto ludico del gioco del calcio. Se ti diverti sei anche più leggero. Alla mia squadra non parlo di obiettivi, cerco di trasmettere questo tipo di sentimento.

PRADÈ IN MIXED ZONE

La squadra di sta ritrovando, è un gruppo compatto che ha superato l’infortunio di Praet. Era da tantissimo che non vincevamo in trasferta e questo è un altro segnalo, questi sono stati 3 punti davvero pesanti.
“La Roma ha dei grandi professionisti, Monchi è mio amico ed è un gran direttore sportivo, la squadra è forte e oggi ha espresso un buon calcio. Noi siamo una squadra che va a giocarsi la partita in qualsiasi campo, oggi avevamo 3 indisponibili molto importanti però ce la siamo giocata lo stesso, abbiamo iniziato bene e quando giochi una partita così vuol dire che hai consapevolezza della tua forza”.

Monchi ti ha chiesto Torreira?
“No, non me lo ha chiesto. Zapata? E’ molto richiesto ma non possiamo permetterci nulla in uscita. In entrata stiamo valutando qualcosa ma se andiamo bene così, diventa difficile fare mosse del genere”.

Schick?
“E’ molto, molto forte. Sta vivendo un periodo di ambientamento, ha avuto qualche infortunio, ora si trova in una piazza importante e credo che sarà un valore aggiunto. Su come Di Francesco deve schierarlo non posso esprimermi, ma vi garantisco che Schick non è un esterno”.

FERRERO A PREMIUM SPORT

Grande vittoria…
“Chi la fa, l’aspetti. Ho goduto in silenzio dopo il gol. I tifosi della Roma sono speciali e quindi pretenziosi. Dico loro di stare vicini a questa squadra, cercate di mantenere la forza che avete dentro di voi. La Roma è la Roma. Forza lupacchiotti”.

Arriva Giaccherini?
“Se arrivasse un giocatore sarebbe una mancanza di rispetto a questo gruppo strepitoso. Non lo so, penso di no”.

GIAMPAOLO A PREMIUM SPORT

Grande vittoria…
“Sono d’accordo, questa è la vittoria dei ragazzi che hanno giocato un po’ meno, sono veramente molto contento. Qui poi c’è un ambiente che sa trascinare, quindi questo successo assume ancora più valore”. 

Viviano strepitoso…
“La Roma ha avuto 25 minuti molto importanti. Poi i ragazzi sono stati bravi a sono riusciti a limitarli e tornare fuori. La Roma ha una qualità offensiva individuale di tutto rispetto. Bisognava essere bravi e lo siamo stati, sapevo che non sarebbe stata una passeggiata di salute”.

Ci siete anche voi per l’Europa che conta?
“La Sampdoria deve giocare e divertirsi, senza obiettivi. Dobbiamo giocare a calcio e divertirci, le altre sono più attrezzate”.

ZAPATA A PREMIUM SPORT

Superiorità della Sampdoria…
“La squadra ha giocato una partita di grande personalità. Siamo stati tutti bravi, questo è merito nostro. Sapevamo che era una partita dura, queste sono le cose belle del calcio. Dobbiamo continuare così”.

L’Europa è un obiettivo?
“Vogliamo vincere domenica dopo domenica, partita dopo partita. Poi vediamo”.

Voci sul Borussia Dortmund?
“Ho sentito qualcosa, ma sto molto bene alla Sampdoria. Poi, a giugno, si vedrà. Ora voglio godermi questo successo”. 

INTERVALLO

VIVIANO A PREMIUM SPORT

“Avevo studiato tutti i rigoristi della Roma, tranne Florenzi (ride, ndr). Alisson ha fatto tre o quattro miracoli, la Roma è una squadra forte ma dobbiamo continuare a fare la nostra partita”. 

PRE PARTITA

OSTI A PREMIUM SPORT

“Il pareggio è giusto all’andata”.

Giaccherini può arrivare?
“Domani faremo un incontro e vedremo, cercheremo di capire se intervenire o meno”.

Schick?
“E’ un grande campione, non posso giudicare il momento alla Roma ma da noi ha fatto cose straordinarie”. 

Caprari è centrale al vostro progetto?
“Leggiamo i giornali e sentiamo ciò che si dice, ad oggi non è stato chiesto e siamo ben contenti di averlo. Non abbiamo pensato al suo sostituto”. 

LINETTY A SKY

Partita simile a quella di mercoledì?
“La Roma è forte ma anche noi siamo forti. Vincere qui è difficile, ma siamo qui per questo…”.

LINETTY A ROMA TV

Partita importante per entrambe…

Si stasera siamo qui per vincere e vogliamo raggiungere la Roma. Loro sono forti in casa. Noi sappiamo cosa abbiamo sbagliato mercoledì

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. non la vedo come una presa in giro..tanjan..lui e folcloristico cosi….si dovrebbe vergognare il nostro presidente e il resto della società..abbiamo dato via prade..umile e buon intenditore di calcio per prendere sto fenonemo di moncicci…solo per il gusto di smantellare allora tutto ciò che di buono avevano fatto i sensi..prima..con Sabatini (altro genio) poi con questo fabbro

  2. Chi rinnega i propri colori si faccia gli affari suoi!Hai detto che tifi Sampdoria, bene, fatte l’affari tua e non ce da i consigli. I Romanisti hanno sempre dimostrato la loro vicinanza alla squadra, questo non significa che dobbiamo perdonargli tutto. La Roma sta facendo schifo è giusto che si prenda i fischi, come si prende gli applausi quando vince…Forza Roma!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here