LEGGO  (F.Balzani) – Più Reds che giallorosso. Dopo essersi arenata per qualche giorno la trattativa per portare Salah al Liverpool è ripartita spedita tanto che in Inghilterra ieri si è sparsa voce dell’annuncio imminente dell’acquisto dell’egiziano da parte del club di Klopp. In realtà bisognerà aspettare ancora qualche giorno per limare la differenza tra offerta (30) e domanda (40), ma c’è la volontà di chiudere la faccenda anche perché entro il 30 giugno la Roma dovrà fare cassa per chiudere positivamente il bilancio e la plusvalenza legata a Momo potrebbe evitare ulteriori sacrifici. Salah, che in questa stagione ha realizzato 19 gol e 15 assist, ha già trovato l’accordo col Liverpool: quadriennale a 4,5 milioni a stagione. Per lui si tratterebbe di un ritorno in Premier dove ha giocato (poco) con la maglia del Chelsea prima dell’esperienza italiana. E la lista dei sostituti di Monchi non manca: Berardi e Gomez sul mercato italiano, Promes e Izquierdo su quello estero. Più Salah di Rüdiger quindi, ma anche sul tedesco è forte il pressing dell’Inter.

Non basteranno tuttavia i 25 milioni offerti da Sabatini e Spalletti. Non solo cessioni però. Monchi è al lavoro pure sui due rinnovi più importanti della rosa: Manolas e Nainggolan. Il greco, protagonista della brutta lite in campo con Dzeko durante Bosnia-Grecia, ha accettato l’offerta da 3 milioni a stagione. Il belga è pronto a dire sì all’aumento da 4,5 milioni circa che la Roma a pronta a dargli dopo quasi un anno di tira e molla. Il primo “colpo” in entrata, invece, sarà il ritorno dell’azzurro Pellegrini. Il ragazzo ha detto no alle avance di Milan e Juve, e tornerà a Trigoria insieme a Di Francesco. Il vero mercato in entrata partirà dopo la seconda metà di luglio e chi non si muoverà è Dzeko che ieri però ha espresso un desiderio: “Per ora sto bene qui e ho belle sensazioni per il futuro, ma un giorno mi piacerebbe tornare al Wolfsburg. A quel club devo tutto”. Affari minori: Nura e Sadiq potrebbero tornare allo Spezia in prestito; per il ruolo di secondo portiere sale la candidatura di Mirante avvistato a Roma qualche giorno fa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO