NOTIZIE AS ROMA – Il difensore della Roma, Antonio Rudiger, è intervenuto in conferenza stampa da Sochi, quartier generale della Germania impegnata in Confederations Cup. Queste sono le sue dichiarazioni:

“Mercato? Ho visto sviluppi positivi, specialmente nelle due milanesi che posso essere più forti. Il gioco è molto tattico in Italia. Sochi? E’ bella, ma Roma rimane molto meglio. Le voci sull’Inter? Due giorni fa il ds Monchi ha detto tutto. Ora sono concentrato sulla Confederations Cup, non posso dire altro”.

L’esperienza in Confederations, dove potrebbe scontrarsi con il nuovo acquisto giallorosso Moreno, è una grande occasione per crescere: “E’ una gioia enorme essere qui. Oggi guarderemo la partita, domani vedremo il campo per la prima volta e potremo sbirciare da vicino gli avversari. Questo torneo sarà un’occasione per provare la mia bravura. Giocare a 3 o a 4 non è un problema”.

Poi il tedesco è tornato sul tema razzismo, che lo stava spingendo a lasciare l’Italia: “Mi hanno fatto dei ‘buu’ in diverse partite, con tanto di ‘uh, uh, uh’, ma non è successo nulla. Per me è incomprensibile, qualcosa va fatto. L’arbitro dovrebbe riferirlo allo speaker dello stadio per fare un avvertimento. Se non cambiasse nulla, si dovrebbe interrompere la partita. Siamo nel 2017, ci sono tanti manifesti con lo slogan ‘No al razzismo’, ma in Italia non ci sono stati molti cambiamenti. Con tutto il rispetto, è facile parlare per le persone che non hanno il nostro colore della pelle, facile dire che dovremmo rimanere calmi. Non sapranno mai cosa si prova”.

Intanto, l’Inter non molla la pista che porta al centrale tedesco. Molto lontana, però, l’offerta dalla domanda: a fronte dei 40 milioni di euro richiesti dalla Roma, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, i nerazzuri sarebbero intenzionati a non superare i 28. Nelle ultime ore il club di Spalletti ha virato su Skriniar, capitano della Slovacchia Under 21 e punto fisso della Sampdoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO