Roma-Verona 3-0. Prima gioia per DiFra all’Olimpico: giallorossi mai in difficoltà (FOTO e VIDEO)

10

ROMA-VERONA, LA CRONACA – La Roma torna alla vittoria in campionato dopo il turno rinviato con la Samp e la sconfitta interna con l’Inter di fine agosto. I giallorossi battono il Verona 3-0 con la doppietta di Dzeko (12 gol nelle ultime 12 gare casalinghe di campionato) e la rete di Nainggolan. A sbloccarlo ci ha pensato il belga, salito in cattedra dopo un paio di errori sotto porta proprio del bosniaco in avvio, con il numero 9 poi riscattatosi in pieno. La squadra di Di Francesco è stata padrona del campo per l’intera durata del match, raramente il Verona ha portato palloni pericolosi nell’area giallorosso. Gli scaligeri hanno disputato in 10 quasi l’intero secondo tempo per l’espulsione di Souprayen al minuto 66′. Promossi dunque i giallorossi, molto bene i giovanissimi Pellegrini e Under, autori di un’ottima prestazione di carattere e qualità. Merita una menzione speciale Florenzi, tornato in campo dopo 11 mesi e subito autore di un assist vincente. Si torna in campo mercoledì, alle 18 del 20 settembre la Roma sarà ospite del Benevento per la quinta giornata di Serie A.

LA CARTELLA STAMPA DELLA PARTITA

Dallo Stadio Olimpico
Prosperi-Spiniello-Torre

LE FORMAZIONI UFFICIALI 

ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 24 Florenzi, 44 Manolas (dal 79′ 15 Moreno), 20 Fazio, 11 Kolarov; 7 Lorenzo Pellegrini, 16 De Rossi, 4 Nainggolan (dal 75′ 14 Schick); 17 Under (dal 75′ 30 Gerson), 9 Dzeko, 92 El Shaarawy.
A disp.: 28 Skorupski, 18 Lobont, 25 Peres, 5 Juan Jesus, 55 Castan, 6 Strootman, 21 Gonalons, 8 Perotti, 23 Defrel.
All.: Di Francesco

INDISPONIBILI: 26 Karsdorp (affaticamento muscolare), 33 Emerson (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), 3 Luca Pellegrini (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), 22 Nura (lesione del bicipite femorale della coscia destra)

DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: –

VERONA (4-3-3): 1 Nicolas; 26 Caceres, 28 Ferrari, 75 Heurtaux, 69 Souprayen; 2 Romulo, 5 B. Zuculini (dal 75′ 8 Fossati), 77  Büchel (dal 58′ 7 Verde); 24 Bessa, 9 Kean (dal 64′ 11 Pazzini), 27 Valoti.
A disp.: 40 Coppola, 17 Silvestri, 12 Caracciolo, 4 Laner, 20 Zaccagni, 37 Bearzotti, 21 Lee Seung-Woo.
All.: Pecchia

INDISPONIBILI: 22 Bianchetti (lombosciatalgia), 97 Felicioli (lesione muscolare, 14 F.Zuculini (rottura legamento crociato), 93 Fares (stiramento legamento collaterale), 10 Cerci (lesione muscolare)

DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: –

ARBITRO: Pairetto
ASSISTENTI: Tolfo- Carbone
IV: Saia
VAR: Calvarese
AVAR: Pillitteri

Marcatori: 22′ Nainggolan (R), 33′ Dzeko (R), 61′ Dzeko (R)
Ammoniti: 53′ Valoti (V), 73′ De Rossi (R)
Espulsi: 66′ Souprayen (V)
Note. Angoli: 7-1 Recupero: 1′ pt, 2′ st. Paganti: 29.045, incasso: 860.721 €

SECONDO TEMPO

90+2′ – Termina la partita, i giallorossi raccolgono l’applauso del pubblico.

90′- Due minuti di recupero concessi dal direttore di gara Pairetto.

85′ – La Roma controlla la gara continuando a proporre gioco offensivo. El Shaarawy sfrutta uno scontro in area tra due difensori del Verona e calcia col destro di potenza centrando in pieno Nicolas.

79′ – SOSTITUZIONE ROMA. Qualche minuto di riposo per Manolas, fa il suo debutto Moreno.

78′ – Intervento in ripiegamento di Gerson che incassa gli applausi dell’Olimpico.

75′ – SOSTITUZIONE VERONA. Fuori Zuculini, in campo Fossati.

75′ – DOPPIA SOSTITUZIONE ROMA. Esce dal campo Nainggolan, esordio per Schick. Esce anche Under, in campo Gerson. Il ceco si posiziona alto a destra, il brasiliano mezz’ala.

74′ – Pazzini trova la rete scavalcando Alisson con un tocco morbido, l’arbitro però ferma tutto: la posizione di partenza era di fuorigioco.

73′ – AMMONIZIONE ROMA. Fallo tattico di De Rossi su Pazzini pronto alla ripartenza. Giallo per il centrocampista.

72′ – Roma ancora vicina al poker. Da pochi metri il tiro di El Shaarawy è deviato in extremis.

71′ – Bella idea di Florenzi per Dzeko in area d irigore sul taglio sul primo palo. Il bosnaico ci mette il piedone ma le deviazione finisce sul fondo.

67′ – Applausi a scena aperta per la Roma. Dzeko serve Under lanciato a grande velocità in contropiede, il turco si porta in area e calcia di potenza ma il tiro è troppo alto.

66′ – ESPULSIONE VERONA. Secondo giallo della partita per Souprayen, autore di un fallo a metà campo su Pellegrini. Il Verona resta in 10.

64′ – SOSTITUZIONE VERONA. Pecchia manda in campo Pazzini al posto di Kean. Gli ospiti passano ad un modulo più spregiudicato.

61′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLL!!! Doppietta di Edin Dzeko! Grande palla forte e tagliata di Kolarov dalla sinistra alle spalle della difesa, il numero 9 dall’interno dell’area brucia il difensore e con il destro fulmina Nicolas.

60′ – Giallorossi ben schierati in campo ed in totale controllo del match. Il Verona fatica ad uscire dalla propria metà campo.

58′ – SOSTITUZIONE VERONA. In campo Verde per Buchel. 

56′ – Sponda di testa di Dzeko dal limite per l’accorrente El Shaarawy, tiro di prima intenzione del Faraone che Nicolas blocca agevolmente al centro della porta.

53′ – AMMONIZIONE VERONA. Duro fallo di Valoti sulla trequarti campo, cartellino giallo per lui.

50′ – Intervento abbastanza duro di Zuculini su Pellegrini al limite dell’area del Verona. Protesta il pubblico che voleva il giallo, ma l’arbitro indica solo punizione.

48′ – Kean punta palla al piede Manolas ed entra in area di rigore, ottimo l’intervento in scivolata del greo a sradicare il pallone dai piedi della punta.

46′ – Via alla ripresa senza cambi. Roma che attacca ora da Curva Nord a Curva Sud.

PRIMO TEMPO

45+1′ – Si chiude il primo tempo con un tentativo della Roma: El Shaarawy appostato sul secondo palo fa da sponda ma la difesa ospite si salva in corner. Poi il duplice fischio di Pairetto.

45+1′ – AMMONIZIONE VERONA. Souprayen finisce sul taccuino degli ammoniti.

45+1′ – Un minuto di recupero concesso dal direttore di gara.

45′ – Kean riceve al limite dell’area di rigore e prova a girarsi facendo leva sul corpo di Manolas, il greco si stacca e intercetta il tiro dell’attaccante che va a spegnersi docile tra le braccia di Alisson.

43′ – Velleitario tiro dalla distanza di Zuculini: nessun problema per Alisson che guarda la palla andare in Curva.

40′ – Proteste del pubblico per un intervento aereo di Ferrari su Dzeko in area di rigore. L’arbitro non interviene, il difensore degli scaligeri rimane a terra ed ha bisogno dell’intervento dei sanitari.

33′ – GOOOOOOOOLLL!!! Assist al bacio di Florenzi per Dzeko, il bosniaco è pescato in area tutto solo e deve solo spingere in rete con la testa. Pregevole l’azione del numero 24 che dalla destra arriva sul fondo e rientra sul mancino per servire l’assist vincente a Dzeko.

 

32′ – Diminuisce la pioggia sullo Stadio Olimpico: si torna a giocare in condizioni normali.

30′ – Alla mezz’ora si rende pericoloso il Verona con un tiro dalla distanza di capitan Bessa. Il destro del centrocampista dal limite si spegne alle destra di Alisson non molto lontano dal palo.

26′ – Fatica ancora Dzeko in area di rigore. Il numero 9 viene servito in posizione defilata ma cincischia troppo con il pallone dei piedi e guadagna soltanto un corner.

22′ – GOOOOOOLLL!!! Sotto l’intensa pioggia la sblocca Nainggolan!!! Azione in velocità della Roma che muove palla da destra a sinistra, prezioso suggerimento per El Shaarawy che vede il taglio del belga al centro dell’area e lo serve. Tutto facile per il Ninja che con il sinistro spinge in rete il cioccolatino servito dal compagno di squadra.

 

19′ – Aumenta l’intensità della pioggia sull’Olimpico: Di Francesco si rifugia in panchina.

17′ – Palo! Under innescato da Nainggolan in area calcia di prima intenzione con il destro: destro potentissimo che solo il palo alla sinistra di Nicolas ferma.

15′ – Giallorossi molto propositivi e autoritari in questo inizio di partita. La Roma tenta di girare la palla per stanare il Verona un po’ in difficoltà in fase di palleggio.

9′ – Ancora una clamorosa rete fallita da Dzeko. Il bosniaco vince un contrasto al limite dell’area e tutto solo all’altezza del dischetto calcia centrale trovando il corpo di Nicolas pronto alla respinta.

7′ – Palla gol per Dzeko, ma il bosniaco non finalizza. Il numero 9 si presenta a tu per tu con Nicolas, il portiere del Verona in uscita bassa neutralizza il tentativo dell’attaccante sembrato poco cattivo in questa occasione.

3′ – Ancora la Roma al tiro, stavolta con Lorenzo Pellegrini. Il centrocampista, servito al limite, tenta la conclusione di prima intenzione col destro. Palla alta di non molto.

2′ – Subito una bella percussione di Under sulla destra, il turco arriva nei pressi dell’area di rigore del Verona e serve con un traversone El Shaarawy: stop al volo e tiro di destro per il 92, che viene parato da Nicolas.

0′ – Via al match, la Roma attacca da Curva Sud a Curva Nord. Primo pallone giocato dagli ospiti.

PRE-PARTITA:

Ore 20.45 – Commovente il minuto di raccoglimento per le vittime dell’alluvione di Livorno.

Ore 20.35 – Prima del fischio d’inizio previsto un minuto di raccoglimento per le vittime dell’alluvione di Livorno della scorsa settimana.

Ore 20.30 – Scende copiosa la pioggia sullo Stadio Olimpico: termina il riscaldamento delle due squadre.

Ore 20.12 – Scende in campo anche l’Hellas Verona.

Ore 19.57 – Scendono in campo i portieri per iniziare il riscaldamento. A seguire sul terreno di gioco il resto della squadra.

Ore 19.45 – Ecco la formazione ufficiale della Roma:

 

Ore 19.40 – Questa è la formazione ufficiale dell’Hellas Verona:

 

Ore 19.30 – I giallorossi arrivano allo stadio Olimpico.

 

Ore 19.20 – Il giornalista di Sky Sport, Angelo Mangiante, pubblica sul suo profilo Twitter la formazione ufficiale della Roma:

Ore 19.00 – La Roma giocherà il match contro il Bologna con la terza maglia.

Ore 18.55 – Teloni sul prato dell’Olimpico per proteggere il campo dalla pioggia.

COSA BISOGNA SAPERE – La gara dell’Olimpico promette spettacolo. Nelle ultime 5 sfide tra Roma ed Hellas Verona, le due squadre hanno realizzato 12 gol in totale, poco più di 2 reti di media a partita. Sono 58, invece, gli incroci tra i giallorossi e gli scaligeri; il bilancio pende tutto dalla parte dei capitolini: 29 vittorie, 20 pareggi e 9 sconfitte per la Roma, che però non vince contro l’Hellas Verona da 3 anni. Era il 27 settembre 2014, quinta giornata di campionato: i giallorossi trionfano per 2-0 grazie alle reti di Florenzi e Destro. Da lì in poi la compagine capitolina ha collezionato 3 pareggi – tutti per 1-1 – su 3 partite. Inoltre, la vittoria dei veneti all’Olimpico contro la Roma manca da 45 anni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

10 Commenti

  1. arbitro: pairetto. figlio del pairetto condannato insieme a moggi nel processo “calciopoli”, e fratello del pairetto, tesserato juve, incaricato da andrea agnelli di tenere i rapporti con i capi-ultras in prigione per ndrangheta. mi sarebbe bastato “fratello del tesserato juve” per dire che non può arbitrare in serie a, per evidente conflitto d’interesse, ma in più tutto il resto. quindi, vinciamo a bergamo, con l’inter non ci danno un rigore, ma soprattutto l’arbitro non va a guardare lo schermo var al grido di “e mo che faccio?”, alla partita dopo ci mandano chi? orsato, quello che ha detto all’arbitro di non guardare lo schermo, la partita salta per maltempo, e quindi alla partita dopo arbitra il fratello di un tesserato juve accusato di tenere i rapporti fra club e ndrangheta, figlio di un condannato a calciopoli. nonmepuzzapeniente

    • Ti giuro mi hai fatto passare la voglia di vedere la partita, non perchè hai torto, ma perchè mi stai facendo notare lo schifo che c’è nel calcio italiano, e che uno tende non proprio a dimenticare, ma perlomeno a non pensarci più di tanto. Curioso del risultato finale e dell’operato dell’arbitro. Forza Roma.

  2. Dottore se questi sono i giocatori che hanno già deciso di cacciare Di Francesco speriamo che rimangano di quest’idea. Daje Dotto sei un gran giornalista e soprattutto un gran tifoso della Roma ed esperto di calcio ahahahahahahah.
    PORACCIO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here