IL TEMPO (P.Dani) – È cominciata ufficialmente la tournée americana della Roma. Dopo lo scalo a Francoforte, la squadra di Di Francesco è atterrata ieri sera intorno alle 19.20 (ora italiana) a Detroit, sede del primo test di lusso dell’International Champions Cup contro il Psg in programma la notte tra il 19 e il 20 luglio. Una curiosità: a bordo dello stesso aereo del club ha viaggiato anche il Venezia di Tacopina, atteso nella città del Michigan per un’amichevole contro la squadra locale. Non erano presenti, invece, gli infortunati Karsdorp ed Emerson, che raggiungeranno i compagni a Boston, e il neo acquisto Cengiz Ünder, rimasto nella capitale in attesa del visto.

Fino al giorno del match contro i francesi, la comitiva giallorossa lavorerà alla Eastern Michigan University: già ieri alle 18 locali il primo allenamento, il programma prevede una doppia sessione oggi e domani. Dopo l’incontro con i parigini, la Roma farà base a Boston fino al 30 luglio, quando la sfida tutta italiana contro la Juventus chiuderà il tour in Usa. In mezzo, blitz a New York il 25, da mattina a sera, per la partita con il Tottenham.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO