Roma-Napoli. Il consiglio dalla questura: “Non ostentare il tifo in zone nevralgiche”

0

NOTIZIE AS ROMA – La sfida di campionato tra Roma e Napoli è già sotto i riflettori. Come afferma il Codacons la partita è ad altissima tensione e rischia di registrare scontri tra tifoserie. Proprio per questo è intervenuto il presidente dell’associazione Carlo Rienzi: “E’ necessario modificare le normali procedure di ingresso allo stadio perquisendo tutti i tifosi che entreranno all’Olimpico, con controlli non a campione, ma sulla totalità degli spettatori, anticipando l’orario di apertura dei cancelli. Questo per evitare l’ingresso di armi, esplosivi e altri oggetti contundenti che potrebbero mettere in serio pericolo l’incolumità degli spettatori e provocare feriti. E’ necessario inoltre battere a tappeto la zona attorno allo stadio con controlli serrati e una ingente presenza delle forze dell’ordine, per evitare scontri prima e dopo la partita. La presenza di agenti deve essere incrementata in tutta la città, allo scopo di prevenire disordini e possibili agguati”.

Nei giorni precedenti si erano alzate anche alcune voci che avrebbero voluto l’anticipo del big-match dalle 20:45 alle 18:00. Sulla questione è intervenuto il capo di gabinetto della questura di Roma, Roberto Massucci: “Mai pensato di anticipare alle 18. Dobbiamo lavorare ancora perché la sfida deve essere aperta a tutti. I controlli inizieranno fin dai caselli autostradali e ci sarà massimo presidio del territorio con pattuglie e videosorveglianza”. Queste le sue parole sulle frequenze di Radio CRC.

Dalla questura di Roma arriva anche un consiglio per i tifosi del Napoli, non residenti in Campania, che accederanno alle tribune Tevere e Monte Mario: “I tifosi azzurri sono invitati alla prudenza nell’ostentare comportamenti di appartenenza alla tifoseria durante il transito nelle aree dove inevitabilmente ci saranno commistioni”. Il questore di Roma, Guido Marino,  ha raccomandato a tutti i dirigenti e funzionari, la massima attenzione nelle operazioni di sicurezza, in quanto convinto, che questa gara possa rappresentare un tassello importante per restituire la splendida occasione sportiva a un contesto di partecipazione e sana competizione.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here