Roma-Napoli 0-1: i giallorossi si arrendono a Insigne. Olimpico espugnato per la seconda volta(FOTO e VIDEO)

11

ROMA-NAPOLI, LA CRONACA – Niente da fare. La Roma si arrende alla forza del Napoli (e alla sfortuna) ed esce sconfitta dallo scontro diretto dell’Olimpico. Il gol della vittoria lo segna Insigne nel primo tempo, al 20′, grazie ad un rimpallo fortunoso che lo mette a tu per tu con Alisson. La Roma nei primi 45′ minuti di gioco soffre e fatica nella fase di costruzione a causa dei ritmi imposti dalla squadra di Sarri. Nella ripresa, però, la squadra di Di Francesco cambia faccia e spinge sull’acceleratore alla ricerca del pareggio, ma la sfortuna e Reina si mettono sulla strada della Roma: prima Fazio colpisce il palo di testa (deviato dal portiere spagnolo), poi Dzeko scheggia la traversa. Il gol però non arriva e la gara termina 1-0 per gli ospiti. Secondo sconfitta stagionale per la Roma, che resta al quinto posto a quota 15 punti. In fuga invece il Napoli, che grazie ai tre punti di oggi, si portano a +5 dalla Juventus, uscita sconfitta nell’impegno delle 18 contro la Lazio.

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 25 Peres, 44 Manolas (59′ Fazio), 5 Jesus, 11 Kolarov; 7 Pellegrini (78′ Gerson), 16 De Rossi, 4 Nainggolan; 24 Florenzi (71′ Under), 9 Dzeko, 8 Perotti.
A disp.: 28 Skorupski, 18 Lobont, 26 Karsdorp, 20 Fazio, 22 Nura, 15 H. Moreno, 21 Gonalons, 30 Gerson, 17 Under.
All.: Di Francesco.

INDISPONIBILI: 33 Emerson (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), 3 Luca Pellegrini (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), 23 Defrel (lesione I grado bicipite femorale), 92 El Shaarawy (edema all’adduttore), 6 Strootman (contusione alla coscia), 14 Schick (risentimento flessore)

DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: –

NAPOLI (4-3-3): 25 Reina; 23 Hysaj, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 5 Allan, 8 Jorginho (72′ Diawara), 17 Hamsik (71′ Zielinski); 7 Callejon, 14 Mertens, 24 Insigne. All.: Sarri
A disp.: 22 Sepe, 1 Rafael, 11 Maggio, 19 Maksimovic, 21 Chiriches, 6 Mario Rui, 30 Rog, 42 Diawara, 20 Zielinski, 37 Ounas, 15 Giaccherini.

INDISPONIBILI: 99 Milik (rottura del legamento crociato del ginocchio destro), 62 Tonelli

DIFFIDATI:
SQUALIFICATI:

Arbitro: Rocchi (sez. Firenze)
Assistenti: Tonolini e Di Liberatore
IV Uomo: Damato
Var: Banti
Avar: Ghersini

MARCATORI: 20′ Insigne (N)
AMMONITI: Jorginho (N), De Rossi (R), Fazio (R), Ghoulam (N)
ESPULSI:

Corner: 5-2

LA PARTITA

SECONDO TEMPO

95′ – Termina la gara. Vince il Napoli 1-0 grazie ad Insigne.

94′ – Under ci prova al volo su cross di Kolarov, ma Reina blocca.

90′ – Ammonito Ghoulam per fallo su Bruno Peres. Rocchi, intanto, dà 5 minuti di recupero.

89′ – La Roma continua ad attaccare alla ricerca del pareggio, ma fatica a trovare la via del gol.

83′ – TRAVERSA ROMA. Dzeko gira di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo, ma il pallone scheggia la parte alta della traversa.

82′ – SOSTITUZIONE NAPOLI. Fuori Callejon, dentro Rog.

79′ – Ammonito Fazio per fallo ai danni di Mertens.

78′ – CAMBIO ROMA. Esce Pellegrini, entra Gerson.

72′ – SOSTITUZIONE NAPOLI. Esce Jorginho, entra Diawara.

71′ – CAMBI ROMA E NAPOLI. Under rileva dal campo Florenzi. Hamsik lascia il posto a Zielinski.

69′ – OCCASIONE ROMA. Fazio svetta in area avversaria su cross di Kolarov, ma il colpo di testa dell’argentino viene respinto sul palo da Reina.

68′ – Napoli pericoloso con Insigne che prova il tiro al termine di una fulminea ripartenza.

66′ – Inserimento in area di Pellegrini che è bravo a liberarsi sulla sinistra e a mettere un bel pallone in mezzo. La sfera viene deviata e mette fuori gioco Reina, ma non trova alcun giocatore giallorosso.

60′ – Ci riprova ancora Mertens, ma la palla termina fuori.

59′ – SOSTITUZIONE ROMA. Fuori l’infortunato Manolas, dentro Fazio.

58′ – Cross rasoterra di Callejon per Hamsik che dal limite impegna Alisson in due tempi.

56′ – Mertens approfitta dell’infortunio di Manolas e prova a siglare il 2-0. Il tiro, però, termina a lato. Il greco, intanto, lascia il campo.

55′ – Kolarov scarica un sinistro potente dalla distanza, ma la conclusione è imprecisa.

53′ – Ammonito De Rossi per fallo ai danni di Callejon.

49′ – De Rossi recupera palla e serve in profondità Dzeko che, dal limite dell’area, prova il sinistro a giro, ma il pallone termina alto sopra la traversa.

46′ – Ha inizio la ripresa.

PRIMO TEMPO

45′ – Termina la prima frazione di gioco.

43′ – Fallo tattico di Jorginho su Florenzi. Giallo per il centrocampista del Napoli.

36′ – Mertens colpisce di testa sugli sviluppi di calcio d’angolo. Alisson blocca senza problemi.

35′ – Napoli pericoloso. Cross in area insidioso di Hamsik, Alisson respinge ma il pallone termina sui piedi di Insigne che prova a ribattere in rete, trovando però il muro della difesa giallorossa.

27′ – Nainggolan premia la corsa di Bruno Peres che, dopo aver superato Insigne, crossa in mezzo per Dzeko. L’attaccante bosniaco svetta sulla difesa del Napoli, ma il colpo di testa è debole e impreciso e la conclusione termina sul fondo.

20′ – GOL NAPOLI. Insigne raccoglie il rimpallo involontario di De Rossi e batte sul tempo Alisson. 1-0 per il Napoli.

18′ – Mertens riceve da Insigne e calcia con potenza verso la porta di Alisson. Il brasiliano blocca in due tempi.

15′ – Nainggolan ci prova dalla lunetta dell’area di rigore, ma i partenopei respingono.

12′ – Reina sbaglia i tempi d’uscita su corner di Kolarov, ma Jesus non ne approfitta e la difesa del Napoli libera l’area.

11′ – Mertens prova a sorprendere Alisson da metà campo, ma la conclusione è debole e il brasiliano blocca senza problemi.

9′ – Mertens, dalla sinistra dell’area di rigore, prova un tiro a giro. Il tiro però termina a lato.

6′ – Fase di studio tra le due squadre. Il Napoli prova a trovare spazi attraverso una fitta rete di passaggi, la Roma, invece, attende e cerca di colpire in contropiede.

0′ – Al via il match. La Roma attacca da destra verso sinistra.

PRE-PARTITA

Ore 20.31 – Roma e Napoli rientrano negli spogliatoi.

Ore 20.10 – Le squadre entrano in campo per svolgere il riscaldamento.

Ore 19.57 –  I portieri giallorossi scendono in campo per il riscaldamento.

Ore 19.43 – Questi gli undici scelti da mister Di Francesco:

Ore 19.38 – Il Napoli annuncia la formazione ufficiale che scenderà in campo contro la Roma:

Ore 19.30 – La Roma arriva allo stadio Olimpico.

Ore 19.22 – Il giornalista di Sky Sport Angelo Mangiante annuncia l’undici iniziale della Roma:

Ore 19.20 – Il Napoli arriva allo stadio Olimpico.

Ore 18.55 – Lo spogliatoio della Roma è pronto ad accogliere la squadra di Eusebio Di Francesco.

Ore 18.10 – La Roma effettuerà la riunione tecnica in vista del match con il Napoli alle 18.40, poi alle 19.00 è prevista la partenza verso lo stadio Olimpico.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

11 Commenti

  1. stasera alle 22.45 il napoli metterà in tasca il 70 per cento dello scudetto duole dirlo ma è favorita perlopiù con una juve decadente e con poco culo..ed una roma ancora in laboratorio…..

    • Il CULO della Juve è passato al Napoli…un gollonzo de insigne con rimpallo..e noi due pali..con quel pippone de Reina che fa il mostro solo con noi…che amarezza…ps Luca ammazza come gufi bene la squadra tua..manco li Formellesi.. .GRATT.. GRATT.. .

  2. Partita imbarazzante, il pallone d’oro come al solito appena si alza il livello sparisce. La cosa che dà più fastidio è quella di non avere avuto cambi all’altezza davanti, sempre ringraziando le plusvalenze di pallotta ed il grande acquisto di schick

  3. Il CULO della Juve è passato al Napoli…un gollonzo de insigne con rimpallo..e noi due pali..con quel pippone de Reina che fa il mostro solo con noi…che amarezza…ps Luca ammazza come gufi bene la squadra tua..manco li Formellesi.. .GRATT.. GRATT.. .

  4. Una partita che non avremmo mai dovuta perdere invece l’abbiamo persa grazie a De Rossi.
    Ci passano sopra non so quante squadre,si prospetta un campionato anonimo.
    Ma d’altronde se tu hai Salah e te lo vendi significa che ti meriti il sesto settimo posto,chissà se ce la faremo ad entrare in Europa League.

  5. Grazie Ddr, ci hai regalato l’ennesima delusione. 15 anni di disastri tra espulsioni, giocate lente, errori madornali, hai guadagnato molto anche grazie agli amici giornalai che continuano a sponsorizzati, facci un piacere da romanista, vattene ad un’altra squadra o ritirati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here