Roma-Juventus 5-6 d.c.r.: Dzeko risponde a Mandzukic, sbaglia dal dischetto Tumminello (FOTO e VIDEO)

15

AMICHEVOLE ROMA-JUVENTUS – Terzo ed ultimo appuntamento americano per la Roma, impegnata nel torneo amichevole della International Champions Cup. Dopo aver perso ai rigori contro il PSG ed aver trionfato 3-2 contro il Tottenham, la squadra di Eusebio Di Francesco viene battuta 6-5 dalla Juventus di Allegri ai rigori. I bianconeri passano in vantaggio nel primo tempo con Mandzukic (29′) che scarta Alisson e deposita in porta il pallone. Nella ripresa i capitolini entrano in campo con un piglio diverso e trovano la rete del pareggio con un tap-in vincente di Edin Dzeko (74′).

LE SCELTE – Pochi cambi in casa Roma rispetto alla partita contro il TottenhamNura Gonalons perdono il ballottaggio rispettivamente con Peres e De Rossi, che scendono in campo da titolari. In avanti confermato Defrel come esterno alto di destra, con Under pronto a subentrare a partita in corso. In casa Juventus, Allegri schiera dall’inizio il nuovo acquisto De Sciglio, mentre Douglas Costa partirà dalla panchina, con Cuadrado al suo posto. A centrocampo ci sarà Marchisio al fianco di Pjanic. Assente l’ex Roma Szczesny.

Cronaca testuale: Giacomo Carrieri

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ROMA (4-3-3): Alisson; Peres, Fazio, Jesus (46′ Moreno), Kolarov (82′ Castan); Nainggolan (62′ Pellegrini), De Rossi (46′ Gonalons), Strootman (62′ Gerson); Defrel (62′ Under), Dzeko (82′ Tumminello), Perotti (82′ Iturbe). A disp.: Skorupski, Lobont, Romagnoli, Nura, Sadiq, Antonucci, Keba, El Shaarawy. All.: Eusebio Di Francesco

INDISPONIBILI: Florenzi (rottura legamento crociato del ginocchio), Emerson (rottura legamento crociato del ginocchio), Karsdorp (lesione al menisco esterno), Manolas (problema alla spalla)

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; De Sciglio, Benatia, Rugani, Alex Sandro; Pjanic, Marchisio; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. A disp.: Pinsoglio, Del Favero, Asamoah, Lichtsteiner, Chiellini, Sturaro, Lemina, Khedira, Rincon, Caligara, Coccolo, Vogliacco, Mandragora, Douglas Costa, Bernardeschi, Kean, Bentancur. All.: Massimiliano Allegri

Arbitro: Gonzalez (USA) Assistente I: McKay Assistente II: Bades IV uomo: Kelley

LA CRONACA DELLA PARTITA:

I RIGORI:

La Juventus batte 5-4 la Roma ai rigori.

Douglas Costa 4-5

Under segna: 4-4

Khedira segna: 4-3 Juve

Bruno Peres segna: 3-3

Bernardeschi segna: 3-2 Juve

Iturbe segna: 2-2

Barzagli segna: 2-1 Juve

Pellegrini segna: 1-1

Lichsteiner segna: 1-0 Juve

Tumminello sbaglia

SECONDO TEMPO

90′ – Termina il secondo tempo: Roma-Juventus 1-1. Ora la lotteria dei calci di rigore.

89′- Punizione da zona pericolosa per la Juventus affidata al sinistro di Douglas Costa che cerca un tiro potente sul lato del portiere senza centrare la porta.

82′ – Doppio cambio per i giallorossi: dentro Tumminello, Castan e Iturbe per Dzeko, Kolarov e Perotti.

74′- GOOOOOLLLLL EDIIIN DZEKO. Azione avvolgente della Roma partita da una rimessa laterale di Peres dalla fascia destra e proseguita coinvolgendo 6 uomini, spostando il pallone da destra a sinistra e conclusa da Dzeko, servito da Kolarov, che di piatto batte Buffon.

70′- Under è entrato col piglio giusto guadagnandosi già due calci piazzati e provocando l’ammonizione di Chiellini. Sugli sviluppi di quest’ultimo calcia Kolarov ma colpisce la barriera con un tiro dai 30 metri.

65′- Cambi anche tra i bianconeri: Pinzoglio rimpiazza Buffon. Entrano anche Bernardeschi, Asamoah, Sturaro e Bentancur per Mandzukic, Alex Sandro, Pjanic e Dybala.

62′- Tre cambi per la Roma. Entrano Pellegrini, Gerson e Under per Nainggolan, Strootman e Defrel. Formazione schierata sempr con il 4-3-3.

58′ – Occasione Juventus. Doppia parata di Alisson sulla conclusione di Douglas Costa dal limite dell’area, prima, e sul tiro ravvicinato di Higuain, poi.

54′- Cresce la Roma. Strootman allarga sulla destra per Nainggolan che con un cross morbido cerca a trova Dzeko in area sul lato sinistro che si coordina e calcia al volo di destro. Para comodamente l’estremo difensore juventino.

51′- OCCASIONISSIMA ROMA. Peres dopo un’incursione per vie centrali allarga su Strootman che arriva a rimorchio e calcia di prima intenzione lasciando partire un bolide che si schianta sulla traversa a Buffon battuto. 50′- Gol annullato a Dybala per fuorigioco. Ottima giocata a tre tra Costa, Higuain e Dybala con il pipita che imbuca di prima per Dybala che scatta in offside prima di superare Alisson con un colpo sotto.

46′- Inizia la ripresa. Per la Juventus escono Cuadrado, Rugani, Benatia, De Sciglio e Marchisio ed entrano Douglas Costa, Chiellini, Barzagli, Lichtsteiner e Khedira mentre nella Roma Gonalons e Moreno sostituiscono De Rossi e Jesus.

PRIMO TEMPO

45′- Termina la prima frazione di gioco. La Roma ha pagato a caro prezzo l’unica vera disattenzione della propria linea difensiva ma nel complesso gli uomini di Di Francesco non sono riusciti a trovare trame convincenti.

43′- Sfruttando il vantaggio la Juve fa girare molto il pallone sulla linea difensiva costringendo i giallorossi ad alzare il pressing che però risulta vano in quanto i bianconeri riescono sempre a trovare un uomo libero sull’esterno o verticalizzando come in occasione del gol.

40′- Giallo per Perotti. L’argentino ammonito per simulazione in area di rigore.

36′- La Roma prova a costruire ma la manovra è poco fluida. Inoltre la Juventus difendendo tutta dietro la linea del pallone rende difficile il fraseggio degli uomini di Di Francesco.

29′- GOL JUVENTUS. Passaggio filtrante di Alex Sandro per Mandzukic che scatta in profondità sul filo dl fuorigioco, controlla, dribbla Alisson allargandosi sulla sinistra e appoggia in rete da posizione defilata con Juan Jesus che non riesce a respingere il pallone prima della linea di porta.

28′- Ancora ci prova la Juventus con Dybala che serve Higuain in ara di rigore. Il pipita controlla e calcia col destro ma Alisson c’è.

25′- Pjanic pericoloso da fuori area. Dopo qualche rimpallo nei pressi del vertice sinistro dell’area romanista, Marchisio serve l’accorrente Pjanic che di collo esterno destro lascia partire una bella conclusione che si spegne sul fondo con Alisson che sembrava sulla traiettoria.

23′- Ci prova la Juventus. Dopo un’azione centrale Pjanic allarga su Cuadrado che prima scambia con De Sciglio e poi crossa sul secondo palo dove Mandzukic ci prova in spaccata mancando abbondantemente lo specchio.

13′- Occasione giallorossa. Perotti lanciato in profondità rientra sul destro e serve Dzeko al limite dell’area per un “rigore in movimento”. Il suo destro piazzato viene deviato in angolo dalla retroguardia bianconera.

10′- Sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti sinistra calciata da Kolarov, nasce una mischia in area con la difesa della Juventus che riesce ad allontanare la sfera ma diventa un assist per Nainggolan che dai 20 metri cerca la botta di potenza che termina però alta.

9′- Palla gol per Dzeko servito ottimamente da Defrel che dal vertice destro dell’area di rigore pennella un bel cross per il bosniaco che però, sul secondo palo, non riesce ad agganciare la sfera.

7′- Il primo tiro del match è targato Juventus. Sbaglia Kolarov in disimpegno regalando un contropiede ai bianconeri con Dybala che dal limite impegna Alisson con un tiro debole e centrale.

1′- Inizia la gara.

PRE PARTITA

Ore 21.35 – Ora entrambe le squadre entrano in campo per effettuare il consueto riscaldamento pre-partita.

Ore 21.24 – Inizia il riscaldamento, con i portieri che fanno il loro ingresso in campo. Ore 21.20 – Viene reso noto anche l’undici bianconero:

Ore 21.04 – Ecco la nostra formazione ufficiale:

Ore 20.47 – Anche i bianconeri sono giunti al Gillette Stadium.

Ore 20.42 – La squadra è arrivata allo stadio.

Ore 19.45 – La Roma si prepara per dirigersi verso il Gillette Stadium.   ROMANEWS.EU SEGUE IL MATCH IN TEMPO REALE

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

15 Commenti

    • Caro elconde sta volta ti do ragione…….. a parte che non abbiamo perso…… perché è finita 1 a 1…… ma anche quest anno è finito tutto a luglio…… purtroppo questo pareggio non ci serviva a nulla….. colpa di pallotta che non ha fatto entrare Totti al 89 esimo così segnava il 2 a 1 e vincevamo anche questo scudetto….. sempre la solita solfa….. e vabbè …. so romanista da 58 anni e mezzo….. va bene così…. vedo una bella Roma anche se , come per 56 anni, non vincente….. ce po sta…..!!! Sempre forza Roma e complimenti a elconde e i suoi menestrelli di corte che hanno tanto coraggio di esprimere le proprie caxxate al mondo….. ce vorrebbero più de voi per prendere la vita meno seriamente in effetti ma un sacco de risate ce le fate fa lo stesso!!!! Tra L altro so per certo che elconde(il quale ha creato appositamente un punto Roma dove vedersi le partite e tifare a più non posso) sicuramente si è visto la partita come tutt le altre del resto!!!!!! Ciao elco…… prrrrr alla faccia tua e de tutti i laziali!!!!!! Qhahqhhhahaa sempre e comunque forza Roma !!!!! Contro tutto e tutti da vincitori ma soprattutto da vinti!!!!! Juve di un altro pianeta….. per 3 giocatori hanno speso 180 milioni se non fosse così sarebbe una sozzeria!!!!! Damme a me 50 milioni solo con lo stadio!!!!! Siete obsoleti… sempre le stesse cose….. tifate e non fate disfattismo e rotture de cojoni!!!!! A luglio!!!!! Preferisco 18 socere che legge i vostri commenti a volte… ciao Adem sempre grande…. ciao cucs Fabiano Gianluca Fabrizio anto58 SPQR DOCET ecc ecc….. Scusate se mi sono scordato gli altri fratelli romanisti vi voglio bene a tutti!!!! Discussioni a parte….. quest anno ci abbracceremo spesso!!!!! Daje!!!!!

  1. Che paio di menagramo…. ahò ma erchè non tifate per il Chelsea, che i dìsoldi li mette e non vince? a me pare che quest’anno si stiano comprando signori giocatori e i soldi si stiano spendendo. O preferivate l’Inter del tailandese o il Milan che non si sa quanti buffi ha fatto e di chi sia veramente?

  2. Tiè, artita pareggiata con la corazzata rubbentus… i rigori lasciano il tempo che trovano. Visto che la squadra non era neanche completa (e neanche la loro, a dire il vero) e che mancano gli infermi e chi ancora deve arrivare, direi che ci possiamo stare. Alla fine 2 pareggi ed 1 vittoria con gli inglesi, non male per una squadra nuova ed un allenatore nuovo anch’esso. Si sono viste alcune manovre tipicamente difranceschiane e i nuovi sembrano inserirsi bene. Poi, appena tornano Emerson e Florenzim sarà un altro bel passo avanti. Si cresce, mi pare!

  3. Cari Aden e Vecchiolupo tifo Roma da quando voi probabilmente ancora non eravate nati. Pertanto prima di dare del laziale o del menagramo andatevi a rivedere il primo tempo nel quale con le formazioni titolari il gioco della Roma é stato penoso. Nel secondo tempo con le riserve e un gran bel Under si é giocato meglio. Note positive dall’ex laziale e per il gol del bosniaco. Buonanotte a tutti PS Credo che l’errore più grosso non siano state le cessioni ma aver fatto partire Spalletti

    • Bello mio, io quando ho iniziato a tifare Roma giocavana Cordova e Amarildo, fattene una ragione e rispetta il giudizio altrui, che non si basa sull’età. Forse non ti sei vista la partita (anzi, sicuramente), ma i primi 15′ le azioni da gol erano di marca romanista, poi abbiamo subito le folate juventine (mica della Cavese, con rispetto, ma di quelli che sono arrivati in finale di CL) e preso un gol su ottima azione veloce. Giocavano le riserve in difesa, forse non hai seguito la partita neanche via radio e no lo sapevi. Nel secondo tempo, abbiamo iniziato ballando, ma poi loro sono calati e noi siamo cresciuti: una traversa e 1 gol (e mi limito). Già il fatto che tu parlo di Kolarov chiamandolo ex laziale dice come la pensi: un giocatore ddella Roma è un ROMANISTA, non un ex laziale (e allora, perchè non un ex Citizen o un nazionale serbo?). Ma quali cessioni, sono certi “tifosi” che dovrebbero essere ceduti…. Vai a fare il tecnico al Subbuteo, per favore!

      • Quando ho iniziato a tifare Roma giocava Manfredini e la prima partita che ho visto allo stadio è stata Roma-Stella Rossa, nel 1963, l’anno dopo la vittoria in Coppa delle Fiere. Ho visto giocare Sormani, Johson e Schnellinger in giallorosso e già il fatto che mi hai invitato a fare l’allenatore di subuteo ti qualifica. Io ti avrei invitato a giocare a bigliardino… La partita l’ho vista in diretta sul pc, e vatti a vedere le pagelle e l’analisi tecnica di questo sito (che ricalca quello che ho scritto io) e poi dai dei laziali pure a loro… 😃

  4. Il primo tempo il gioco è stato inesistente (io la partita l’ho vista, non so voi) e la difesa sembrava quella di Zeman. Non si tratta di gufare è solo una sconsolata constatazione. Invece di chiacchiere da bar preferirei una discussione tecnica. Ma forse chiedo troppo.

  5. Caro Meghiddo….dire la Juve è un’altra pianeta dp.un tempo mi pare alquanto esagerato…tu sei della Roma e ci credo…vedere tutto negativo sempre fara parte del tuo essere tifoso… ..me rode per quelli come Elc.. one,Lallopecorino..etc che so FOrmellesi tanati e continuano a rompe su sito invece de guarda il Grande mercato che sta facendo il loro presidente LOTIRCHIO…so sicuro che so Formellesi perché dicono sempre le stesse cose senza senso..”caccia LI sordi””Palottolo purciaro””Defrel ma pippa pagata troppo””Kolarov un vecchio della lazie”e così via…me fanno pena.ma c’è qualcuno che ancora li tiene in considerazione?prima o poi si stuferanno de prende insulti tutti i giorni?

  6. Il buon Pallotta e società ormai criticano le Milanesi e si fanno “amici” quelli bianconeri….amichevole con la Rubentus non si dovrebbe MAI fare…speriamo proprio che questa società e dirigenza lascino presto.
    Risultato scontato….pareggiotto e poi ai rigori vince la Rubenttus….senza CAMPIONI sia in campo che in società si possono solo fare tournee per fare CIRCO.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here