NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le principali notizie della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

ROMA–JUVENTUS – In vista del Big match di domenica sera contro la Juventus, i tifosi giallorossi hanno voluto far sentire il loro supporto alla squadra recandosi a Trigoria. In conferenza stampa Spalletti ha toccato diversi temi. RomaJuve? I bianconeri hanno disinnescato ogni tentativo, da parte della Roma e del Napoli, di inseguimento”. Non è mancata, inoltre, qualche parola su Totti: “Considerata l’emergenza di domani, non è da escludere un suo eventuale impiego”. Sul fronte bianconero Allegri si è espresso così sui giallorossi:“La Roma sta facendo cose straordinarie”. Buone notizie per entrambi i mister visti i recuperi di Nainggolan, Perotti e Marchisio.

PANCHINA ROMA – Spalletti verso Milano. Nei giorni scorsi i dirigenti nerazzurri avrebbero incontrato il tecnico di Certaldo con il suo agente, per porre le basi per un pre-contratto. È emerso che la Roma prima di scegliere il tecnico toscano aveva raggiunto un accordo con Antonio Conte, ora attuale allenatore del Chelsea e fresco campione della Premier League, ma che l’esonero di Garcia scombinò i piani. Di Francesco invece preferisce non esprimersi circa un suo eventuale approdo sulla panchina giallorossa mentre l’ex attaccante romanista Mauro Esposito si è espresso in merito alla vicenda dicendo che la situazione che si è venuta a creare attorno al mister non abbia apportato alcun beneficio alla squadra.

CALCIOMERCATO – La Juventus ci riprova per Paredes. Dopo il primo tentativo nel mercato di gennaio, in estate i bianconeri proveranno di nuovo l’assalto al centrocampista argentino. Sempre in uscita si registra l’interesse del Chelsea per Nainggolan e Rüdiger. Sembra destinato a sfumare invece l’arrivo di Kessie. Il giocatore sembra preferire l’offerta del Milan.

SENTI CHI PARLA…ALLE RADIO – I temi toccati in questa giornata si concentrano sul big match di domenica sera tra Roma e Juve, sulla lotta per il secondo posto. A tal proposito le parole di Moroni“Se la Roma arriva seconda, guardando quello che ha combinato nelle coppe, il voto finale alla stagione giallorossa è un 6,5. Con questa Juve, per lo scudetto, non si poteva fare di più. D’Arminio invece si è soffermato su quel che poteva essere: “Quando è uscito il calendario del campionato si sognava su questa partita di domani, si pensava che sarebbe potuta essere decisiva per lo scudetto. Ora non ci sta pensando nessuno”. Sul futuro di Spalletti lontano da Roma aumentano le voci con Renga che afferma: “Ieri mi hanno detto che l’avvocato di Spalletti era a Milano per parlare con qualcuno…”

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO