Roma-Genoa 3-2. Giallorossi tenaci, nel Totti Day Perotti regala la Champions (FOTO e VIDEO)

0

ROMA-GENOA, LA CRONACA – Nella gara della trentottesima e ultima giornata di Serie A si sfidano, sul palcoscenico dello stadio Olimpico, Roma e Genoa. La gara, affidata al signor Tagliavento, termina 3-2. Decisive, ai fini del risultato, le reti di Dzeko (10′), De Rossi (74′) e Perotti (90′). Inutili per il punteggio i gol di Pellegri (3′) e Lazovic (79′). Prova non particolarmente brillante opaca dei giallorossi, che a tratti appaiono distratti nel giorno dell’addio alla Roma (da giocatore) di Totti. La squadra di mister Spalletti, grazie alla vittoria, conserva il secondo posto ai danni del Napoli ed ottiene la qualificazione diretta ai gironi di Champions League.

Dallo stadio Olimpico: Spiniello
Cronaca testuale: Emili

RISULTATO FINALE: Roma-Genoa 3-2 (parziale: 1-1)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

ROMA (4-2-3-1): 1 Szczesny; 2 Rudiger, 44 Manolas, 20 Fazio, 33 Emerson (17′ Mario Rui); 16 De Rossi, 6 Strootman; 11 Salah (54′ Totti), 4 Nainggolan, 92 El Shaarawy (69′ Perotti); 9 Dzeko
A disp.: 19 Alisson, 18 Lobont, 15 Vermaelen, 3 Jesus, 13 Peres, 7 Grenier, 30 Gerson, 5 Paredes
All.: Spalletti

INDISPONIBILI: 24 Florenzi (rottura del legamento crociato del ginocchio)
DIFFIDATI: 16 De Rossi, 5 Paredes
SQUALIFICATI
: –

GENOA (3-4-2-1): 23 Lamanna; 14 Biraschi, 8 Burdisso, 3 Gentiletti; 22 Lazovic, 44 Veloso, 4 Cofie, 93 Laxalt; 15 Hiljemark (56′ Cataldi), 11 Palladino (50′ Ninkovic); 64 Pellegri (69′ Ntcham)
A disp.: 83 Rubinho, 38 Zima, 24 Munoz, 16 Beghetto, 32 Morosini
All.: Juric

INDISPONIBILI: 1 Perin, 30 Rigoni, 27 Pandev, 51 Pinilla, 9 Simeone
DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: 5 Izzo 

Arbitro: Tagliavento (sez. Terni)
Assistenti: Di Liberatore, Lo Cicero
IV Uomo: Peretti
Addizionali: Di Bello, Pairetto

Ammoniti: 90′ Perotti (R), 90’+3 Dzeko (R)
Espulsi: –
Marcatori: 3′ Pellegri (G), 10′ Dzeko (R), 74′ De Rossi (R), 79′ Lazovic (G), 90′ Perotti (R)

Note: –
Calci d’angolo: 6-2
Recupero: 2-4

LA CRONACA DELLA PARTITA

SECONDO TEMPO

90’+6 – Termina il match! La Roma vince 3-2 ed è seconda in classifica! Arriva la qualificazione diretta ai gironi di Champions!

90’+3 – AMMONIZIONE ROMA. Dzeko viene sanzionato dopo una discussione con Gentiletti.

90′ – Segnalati 4 minuti di recupero.

90′ – AMMONIZIONE ROMA. Perotti si toglie la maglia per esultare e viene sanzionato.

90′ – GOOOOOOOOOL ROMA! Perotti porta in vantaggio i giallorossi: Dzeko corregge al meglio una punizione scodellata al centro di Nainggolan, la sfera finisce all’argentino, che da due passi punisce Lamanna! 3-2!

82′ – Genoa a un passo dal vantaggio. Giallorossi tutti in avanti, Lazovic viene lanciato a campo aperto e, a tu per tu con Szczesny, prova il pallonetto: palo clamoroso!

79′ – GOL GENOA. Lazovic firma il pareggio: Laxalt scende sulla fascia sinistra e scodella al centro, arriva di testa il numero 22 e punisce Szczesny. 2-2.

74′ – GOOOOOL ROMA! De Rossi sigla il vantaggio: Dzeko riceve un pallone in area di rigore e, dal fondo, appoggia indietro per il numero 16, che sfonda la rete! 2-1!

69′ – CAMBIO GENOA. Esce Pellegri, in campo Ntcham.

69′ – SOSTITUZIONE ROMA. Fuori El Shaarawy, dentro Perotti.

68′ – Insistono i giallorossi. Totti scodella al centro dell’area un pallone preciso, arriva El Shaarawy di testa: miracolo di Lamanna!

67′ – Risponde la Roma. Totti serve Strootman che, all’altezza dei 20 metri, controlla e tenta la bomba di sinistro: fuori di pochissimo!

60′ – Pericoloso il Genoa. Ninkovic riceve la sfera e, dai 20 metri, prova la bomba di destro: fuori di poco!

56′ – CAMBIO GENOA. Esce dal campo Hiljemark, in campo Cataldi.

54′ – SOSTITUZIONE ROMA. Fuori Salah, dentro Totti.

50′ – CAMBIO GENOA. Esce Palladino, dentro Ninkovic.

48′ – Subito Roma pericolosa. Mario Rui scende sulla sinistra e mette in area un cross pericoloso, Dzeko anticipa tutti con il destro: fuori di poco!

46′ – Al via il secondo tempo!

PRIMO TEMPO

45’+2 – Termina il primo tempo: il match è sul punteggio di 1-1.

45’+1 – Genoa in avanti. Pellegri, di spalle, riceve un pallone interessante al limite dell’area, si gira e prova il destro: alto!

45′ – Segnalati 2 minuti di recupero.

40′ – Occasione clamorosa per la Roma. Strootman vince un rimpallo sulla fascia sinistra e, dal fondo, mette in area un pallone insidioso, arriva Dzeko in spaccata disturbato da Gentiletti: fuori di poco!

35′ – Giallorossi pericolosi. Dzeko, all’altezza della trequarti, allarga sulla sinistra per El Shaarawy, che punta l’area di rigore e conclude con il destro: para Lamanna! Nel frattempo Totti inizia il riscaldamento.

21′ – Ancora una grande occasione. Sempre Strootman in profondità, stavolta per El Shaarawy, che tenta il destro incrociato da pochi metri: fuori!

20′ – Roma vicina al vantaggio. Strootman imbuca una palla in profondità, Dzeko riceve e prova il destro all’ingresso dell’area: Lamanna miracolo!

17′ – SOSTITUZIONE ROMA. Esce Emerson per un problema fisico, entra Mario Rui.

10′ – GOOOOOOL ROMA! Dzeko agguanta il pareggio: Strootman, al limite dell’area, scodella al centro un pallone interessante, il bosniaco controlla e scarica il destro, palo! Ancora lui sulla ribattuta: non sbaglia! 1-1!

3′ – GOL GENOA. Pellegri porta in vantaggio i rossoblù: lungo lancio filtrante di Lazovic, che imbecca in profondità l’attaccante, il quale controlla, resiste al recupero di Manolas e punisce Szczesny da pochi metri. 0-1.

1′ – Al via il match!

PRE PARTITA

Ore 17.55 – Risuona l’inno giallorosso. Ecco Roma e Genoa sul terreno di gioco: pochi istanti al fischio iniziale! Omaggio di tutto lo stadio a Francesco Totti, coreografia impressionante in Curva Sud.

Ore 17.50 – Le squadre rientrano negli spogliatoi: l’inizio del match si avvicina.

Ore 17.35 – Un aereo sorvola lo stadio, con lo striscione: “Grazie capitano”.


Ore 17.20 – Roma e Genoa, a distanza di pochi secondi una dall’altra, entrano sul terreno di gioco. Intanto il presidente Pallotta è in panchina e assiste da vicino al riscaldamento.

Ore 17.15 – Anche il Genoa rende noto l’undici iniziale:  23 Lamanna; 14 Biraschi, 8 Burdisso, 3 Gentiletti; 22 Lazovic, 44 Veloso, 4 Cofie, 93 Laxalt; 15 Hiljemark, 11 Palladino; 64 Pellegri.

Ore 17.10 – I portieri sono in campo per il riscaldamento: lo stadio si va riempiendo. Il Match Program odierno è dedicato interamente a Totti.

Ore 16.50 – La Roma comunica, tramite il proprio profilo Twitter, la formazione: 1 Szczesny; 2 Rudiger, 44 Manolas, 20 Fazio, 33 Emerson; 16 De Rossi, 6 Strootman; 11 Salah, 4 Nainggolan, 92 El Shaarawy; 9 Dzeko.


Ore 16.30 – La Roma è allo stadio Olimpico.

Ore 16.20 – Iniziano a spuntare sugli spalti i primi stendardi per Totti.

Ore 16.15 – Angelo Mangiante, giornalista di Sky Sport, comunica l’undici di partenza della Roma: 1 Szczesny; 2 Rudiger, 44 Manolas, 20 Fazio, 33 Emerson; 16 De Rossi, 6 Strootman; 11 Salah, 4 Nainggolan, 92 El Shaarawy; 9 Dzeko.


Ore 16.00 – I cancelli sono aperti: i tifosi cominciano a popolare lo stadio.

STATISTICHE E CURIOSITÀ – Le statistiche della gara sorridono alla banda di Spalletti, imbattuta contro il Grifone dal 2014. Da allora, 5 vittorie su 5 per la Roma. Sono 99, invece, i precedenti tra le due squadre, con i giallorossi che hanno raccolto complessivamente 46 vittorie, 21 pareggi e 32 sconfitte. Inoltre, il Genoa non trionfa in campionato all’Olimpico da ben 14 partite: l’ultimo successo nella capitale, infatti, risale al 1990. La Roma, a caccia della vittoria che le consentirebbe di chiudere la pratica Champions, subisce gol da 6 partite di fila, mentre i rossoblù, nelle ultime 4 trasferte, non ha mai vinto, né segnato una rete. L’arbitro Tagliavento, in questa stagione, ha diretto 2 gare della Roma: quella di Torino contro i granata, terminata 3-1 per i padroni di casa, e quella di Milano contro l’Inter, conclusasi 3-1 per i ragazzi di Spalletti. Il fischietto umbro, inoltre, porta molto bene ai giallorossi in casa: su 16 partite, i capitolini non hanno mai perso (13 V e 3 P).

ROMANEWS.EU SEGUE IL MATCH IN TEMPO REALE

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here