Roma femminile calcio a 5, mister Capatti sa vincere anche soffrendo

0
ROMA FEMMINILE – Gara sofferta per la Roma calcio femminile di calcio a 5 che non è riuscita ad imporsi in maniera netta sull’avversario che invece è sempre rimasto in partita e ha brillato grazie ad alcune individualità. Dopo l’1-1 del primo tempo, le giallorosse sono riuscite nel secondo prima ad andare sul 3 a 1 e a vedersi recuperare sul 3 a 2, poi ad andare sul 4 a 2 e, con un CCCP mai domo, sul 4 a 3. Concitatissimi gli ultimi 2 minuti di gioco quando la squadra giallorossa ha giocato in quattro per l’espulsione di Pannacci ed è stata costretta a stringere i denti e a tenere duro, per poter evitare un pareggio che avrebbe avuto tanto il sapore di una sconfitta.

A fine gara ecco le parole di mister Capatti: “Partita molto sofferta contro un avversario che ci ha messo in difficoltà più del previsto. Nel primo tempo abbiamo approcciato bene i minuti iniziali per poi farci prendere dall’ansia di dover chiudere subito il match subendo in contropiede il gol dell’uno a uno. Poco prima dell’intervallo abbiamo avuto l’occasione del nuovo vantaggio e l’abbiamo sprecata. Nella ripresa abbiamo avuto un piglio molto diverso riuscendo ad andare sul 3 a 1, ma per troppa sufficienza abbiamo fatto subito rientrare in gara il CCCP. La partita è poi scorsa via fino al 43′ minuto. Unico brivido dell’inferiorità numerica negli ultimi due minuti di gara ben gestita comunque dalle mie ragazze. Ora tutta la nostra concentrazione deve andare alle Due sfide di mercoledì e sabato prossimo contro Ostia e Preneste per non perdere il treno della testa della classifica“.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here