Res Roma, vittoria larga col Verona

0

ROMA FEMMINILE – Seconda vittoria consecutiva per la Res Roma che batte 3 a 0 il Verona e sale in classifica a quota 9 punti, raggiungendo al quinto posto la Fiorentina, che non va oltre lo zero a zero in quel di San Zaccaria.

Un gol di Martinovic ad inizio gara, uno di Simonetti su rigore nella prima frazione ed uno di Greggi a fine match, consentono alle giallorosse di condurre in porto una vittoria meritata contro un avversario di ottimo livello, in grado di tenere il match aperto fino alla fine del match.

Mister Melillo ripropone il modulo 4-3-1-2 con cui la Res Roma ha espugnato il campo di Empoli, con Pipitone tra i pali, Labate, Colini, Savini e Fracassi in difesa, Picchi, Greggi e Ciccotti a centrocampo, e con Simonetti alle spalle del tandem d’attacco Martinovic – Nagni.

Pronti via ed è subito gol: Fracassi fornisce un assist perfetto a Martinovic che scatta sul filo del fuorigioco e con un preciso pallonetto supera Lemey e firma l´uno a zero dopo soli 22 secondi di gioco. Il Verona prova subito a reagire soprattutto con Giubilato che in un paio di occasioni s´invola sulla sinistra e prova a scardinare l´attenta retroguardia giallorossa. La gara entra nel vivo e al diciottesimo le padrone di casa raddoppiano: capitan Nagni si procura un penalty che Simonetti trasforma nel due a zero. Al venticinquesimo Thorsvaldsdottir si trova a tu per tu con Pipitone che però sventa il pericolo con una grande uscita al limite dell´area. La gara prosegue con continui capovolgimenti di fronte ma senza nessun reale pericolo per i due portieri che si limitano ad interventi di routine.

Nella ripresa il copione non cambia e le due squadre continuano ad affrontarsi a viso aperto: la prima conclusione della seconda frazione è griffata Labate la cui conclusione è facile preda di Lemey; al decimo ci prova Martinovic ma manda fuori, al ventesimo è il turno di Nagni ma Lemey para senza problemi. Le ospiti non mollano, a tratti hanno in mano il pallino del gioco ma peccano sempre nell’ultimo passaggio e giungono al tiro solo con Kongouli poco prima del trentesimo.

Alla mezz’ora bellissima conclusione di Labate che strappa applausi al pubblico di casa, mentre qualche minuto dopo Nagni manda fuori da ottima posizione. A cinque minuti dal termine il terzo e definitivo gol della Res Roma: Nagni fornisce un assist d’oro a Greggi che supera Lemey e appoggia in rete il gol che chiude il match e sancisce la vittoria per tre a zero della Res Roma.

Ovviamente soddisfatto il tecnico della Res Roma Fabio Melillo: “Grande intensità e grande partita: le ragazze l’hanno interpretata benissimo contro una squadra strutturata fisicamente. Abbiamo giocato cercando sempre la velocità negli uno contro uno, cercando gli inserimenti negli spazi; una bella gara resa ancora più bella dai nostri supporter, un’atmosfera importante nel campionato femminile“.

Serie A

6^ giornata

Res Roma – Verona 3-0

Marcatrici: 1´ Martinovic 18´ Simonetti (rig.) 84´ Greggi

Res Roma: Pipitone, Colini (85´ Palombi), Savini, Fracassi, Labate, Ciccotti (86´ Corrado), Greggi, Picchi, Simonetti, Nagni, Martinovic (75´ Romanzi). A disp.: Parnoffi, Lommi, Liberati. All.: F.Melillo

Verona: Lemey, Lipmann, Hill, Bardin, Thorsvaldsdottir, Pasini (46´ Fishley), Nichele, Giubilato (70´ Poli), Ambrosi (46´ Kongouli), Peare, Asgrimsdottir. A disp.: Bumicas, Soffia. All.: R.Longega

Arbitro: L.Cirioli di Livorno

Ammoniti: Nagni – Ciccotti (R)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here