Roma femminile. Bari sconfitto e vetta della classifica raggiunta (FOTO)

0

ROMA FEMMINILE – La Roma calcio femminile fa suo il big match con il Bari Pink ed è prima in classifica a punteggio pieno dopo 11 gare giocate. 33 punti, quindi, con la sua calciatrice Elena Proietti capocannoniere con 13 reti all’attivo. Tribune gremite al Vittiglio per assistere ad una gara a tratti spettacolare tra le due migliori squadre del girone che sostanzialmente si equivalgono, anche se più tecnica in campo la Roma e più fisica il Bari. Vittoria meritatissima comunque per le giallorosse che oltre ad aver segnato 3 goal han colpito una traversa. 3-1 il risultato finale.

PRIMO TEMPO – Mister Seleman schiera una squadra molto competitiva e determinata anche se deve fare a meno di diverse giocatrici importanti come Vukcevic, FerrazzaLucci. Le giallorosse partono forte e vanno al tiro prima con Pittaccio, poi con Proietti che fa tremare il palo direttamente da calcio d’angolo. Al 12′ il portiere biancorosso deve esibirsi in una parata su calcio di punizione tirato da Proietti. Prova una reazione il Bari, con Ceci che manda direttamente fuori e poi con Strisciuglio che non impensierisce il portiere Casaroli. Al 18′ la gara si sblocca; il portiere biancorosso Aprile (nazionale under 17) commette fallo da rigore su Visentin e Proietti dal dischetto regala il vantaggio alla Roma. Tredicesima marcatura per lei! Il Bari non fa in tempo a riprendersi e a reagire che arriva il raddoppio giallorosso con Visentin, una vera spina nel fianco della difesa pugliese per tutto il tempo che è stata in campo. Si va così al riposo sul doppio vantaggio giallorosso.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa il mister del Bari prova ad effettuate cambi per rendere più pericolosa ed incisiva la manovra delle sue calciatrici. Al 60′ chiude però di fatto la partita Lorè che con un bel colpo di testa sigla il 3 a 0 giallorosso. La Roma a questo punto sa di avere in mano la partita ed una leggera distrazione regala il calcio di rigore alle avversarie per il goal della bandiera. A siglarlo è Rogazione al suo rientro in campo. Il nervosismo causa il cartellino rosso alla pugliese Piro e si arriva al fischio finale senza altre emozioni. La Roma vince il match e può festeggiare il meritato primato invernale.

LE DICHIARAZIONI – Queste le dichiarazioni di un soddisfatto mister Seleman che predica però umiltà: “Oggi abbiamo fatto un primo tempo importante, segnati due goal, preso un palo e creato altri pericoli… Brave tutte! Nel secondo tempo siamo partite concentrate e abbiamo trovato il 3-0 e da lì abbiamo un po’ mollato e concesso campo fino al 3 a 1 loro… Ma comunque vittoria meritata e si va avanti… la strada è ancora lunga e 3 punti di vantaggio non sono niente! Ora stasera festa meritata per le ragazze, ma da domani testa al Napoli Dream Team, avversario tosto!”. 

IL TABELLINO – Roma calcio femminile – Pink Bari 3-1

Roma calcio femminile: Casaroli, Morra, Cortelli, Capparelli, Lorè, Volpi, Monaco (68′ Castiello), Proietti, Privitera (54′ Carosi), Visentin (78′ De Vecchis), Pittaccio. All.: Seleman

Pink Bari: Aprile, Marrone, Quazzico, Novellino, Soro, Cangiano (46′ Manno), Ceci (78′ Di Bari), Piro, Bassano, Strisciuglio, Parascandolo (70′ Rogazione). All.: D’Ermilio

Marcatori: 18′ Proietti (r); 34′ Visentin, 60′ Lorè, 82′ Rogazione (r)
Arbitro: Gabriele Restaldo di Ivrea
Ammoniti: 17′ Aprile, 31′ Soro, 56′ Visentin, 58′ Strisciuglio, 63′ Monaco, 70′ Casaroli, 90′ Pittaccio
Espulsi: 84′ Piro

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here