Roma Club Indonesia, passione da 10mila Km: “Totti? Tanti tifano Roma per lui. Il nostro amore cresce ogni giorno”

1

ROMANEWS.EU – L’amore per la Roma, un sentimento che non conosce confini, nel senso vero e proprio dell’espressione. Lo testimonia la passione smodata del Roma Club Indonesia, una nutritissima comunità di tifosi che segue le gesta dei giallorossi dal lontano Oriente con estrema dedizione ed entusiasmo. Per raccontarvi come si vive la Roma a 10mila chilometri di distanza abbiamo intervistato Hendra Arimbawa, membro del Roma Club Indonesia dal 2006 e uno dei fondatori del club della Regione di Bali. Perché “il Roma club ha una sede centrale a Jakarta, ma ci sono 91 regioni in Indonesia, con diversi club”, ci spiega in esclusiva. Ecco le sue parole:

Come è nata la passione per la Roma?
“Ho iniziato a tifare nel 1998, in occasione della Coppa del Mondo. A quel tempo giocavo a calcio a scuola, mi mettevo terzino destro e i miei compagni mi chiamavano Cafu. Da lì ho iniziato a seguire la Roma in tv, a 10 anni ho iniziato a guardare tante partite della Roma”.

Presente allo Stadio Olimpico per il derby del 30 maggio, Hendra Arimbawa, vivrà il finale di stagione dall’Italia, senza mai smettere di essere in contatto con il Roma Club Indonesia:
“Il Roma Club Indonesia ha 170mila fans, ovviamente per la maggior parte indonesiani. L’amore cresce di giorno in giorno, grazie alla squadra e al suo gioco. Il Roma Club Indonesia organizza tanti eventi, questo è il motivo per cui siamo così numerosi”.

Il sangue in parte Indonesiano di Nainggolan. Motivo di orgoglio e legame speciale:
“E’ veramente speciale vederlo sul campo. E’ stato in Indonesia già quando giocava per il Cagliari, ma ora è ancora più eccitante vedere un giocatore con origini anche indonesiane giocare ogni partita con i ‘Giallorossi'”.
Anche da lontano, il legame con Totti è sempre qualcosa di viscerale:
“Ho quasi pianto quando è entrato in campo nell’ultimo derby. Sarebbe un peccato se fosse il suo ultimo derby, chiuderebbe con una sconfitta. Ho sentito un’emozione speciale in tutto lo stadio al suo ingresso. Totti è uno dei motivi per cui ci sono così tanti tifosi della Roma in Indonesia: abbiamo anche dei cori speciali per ‘Il Capitano’. Sarà una grande perdita per i tifosi”.
La Roma è stata in Indonesia qualche tempo fa:
“E’ stato un sogno. Ho preso lo stesso hotel della squadra, ma non sono riuscito ad avvicinarmi. Sono stato a Jakarta per dare il benvenuto alla squadra con uno speciale outfit da gladiatore, preparato da me stesso con alcuni rifiuti raccolti sulla spiaggia. Siamo stati allo stadio per gli allenamenti e per la partita, abbiamo deciso di creare la ‘Curva Sud Indonesia’. I tifosi sono stati entusiasti, sono arrivati anche da molto lontano. L’abbiamo presa come l’opportunità di una vita, perché alcuni di noi potrebbero non rivedere la Roma dal vivo.
Quindi ci svela l’organizzazione del Roma Club Indonesia:
“C’è una sede centrale a Jakarta, ma abbiamo tante regioni nel paese, in totale 91. Io sono uno dei fondatori del club di Bali. Per ogni partita ci organizziamo per vedere la Roma insieme. A volte è in diretta in tv, in altre occasioni dobbiamo arrangiarci tramite internet. Quando guardiamo le partite cantiamo i cori in italiano, come i romanisti allo stadio. Non è raro svegliarsi di notte, alle due o alle tre per guardare i match, anche in questi casi insieme agli altri tifosi. Nei big match ci riuniamo anche con altre comunità di tifosi, per creare un’atmosfera più intensa”.
Gian Marco Torre
Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here