ROMA CALCIO FEMMINILE CALCIO A 5 – Continua il suo importante cammino la Roma calcio femminile di calcio a 5. La squadra di Capatti, sempre più conscia dei propri mezzi, vince 4 a 1 con il Real Valmontone terza in classifica e si conferma con merito quarta forza del campionato riducendo a soli 5 punti il distacco dalla terza. Nelle ultime 6 gare 5 vittorie ed un immeritato pareggio sono un andamento di tutto rispetto. Il merito è di tutto il gruppo. Dal mister allo staff e a tutte le calciatrici, comprese quelle che di volta in volta vanno in panchina e non smettono mai di incitare le compagne. Sono andate in goal col Valmontone Cioccia con una doppietta, Bartolini e Celeste.

A fare un’esauriente disamina della gara ci pensa lo stesso mister Capatti: “Vittoria importante perché ci lascia in piena corsa per il terzo posto e per i playoff. Anche se dietro di noi nessuna si è fermata, abbiamo ridotto a 5 i punti dal Real Valmontone attualmente terzo. Nel primo tempo, complice anche la posta in palio (in quello che era un po’ lo scontro dentro/fuori per la post season), la partita è stata bruttina con ritmi molto lenti. Il Valmontone ha cercato sempre la palla sul pivot e lo abbiamo chiuso spesso con personalità  (solo in rari casi abbiamo concesso palle gol alle avversarie), ma noi non abbiamo trovato una trama credibile che potesse impensierire le ciociare. Nella ripresa, riordinate le idee e placati i nervosismi della prima frazione, abbiamo alzato il ritmo e trovato il doppio vantaggio. Ad un quarto d’ora dal termine il Valmontone ha inserito il portiere di movimento che siamo riusciti a neutralizzare allargando il divario. A corollare il tutto la rete ingenua del definitivo 4 a 1. Dopo sei risultati utili consecutivi non possiamo pensare di fermarci, altrimenti vanificheremmo quanto di buono svolto nelle scorse settimane. Ci aspetta ora un match duro contro il Real Praeneste, squadra ostica e che vorrà vendicare la sonante sconfitta per 7 a 1 dell’andata. Nuovo esame, nuovo obiettivo…”

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO