Res Roma. Martinovic firma una tripletta e trascina le giallorosse

0

EMPOLI RES ROMA – Marcatrici: 11′ 45′ 61′ Martinovic 26′ Ciccotti
Empoli: Baldi, Di Guglielmo, Esperti, Prugna, Orlandi, Bargi, Meropini (53′ Acuti), Mastalli (72′ Orsi), Morucci (25′ Caucci), Cinotti, Filangieri. A disp.: Vicenzi, Venturini, Naticchioni, Borghesi. All.: A.Pistolesi
Res Roma: Pipitone, Romanzi 57′ Lommi), Savini, Fracassi, Labate, Ciccotti, Greggi, Picchi, Simonetti (87′ Orlando), Nagni, Martinovic (75′ Palombi). A disp.: Parnoffi, Chiappa, Corrado, Natali, Orlando. All.: F.Melillo
Arbitro: Moretti di Città di Castello

Con una grande prova, frutto di tanto carattere e di un ottimo gioco, la Res Roma espugna il campo dell’Empoli con un perentorio 4 a 0 e sale in classifica a quota 6 punti, balzando al sesto posto del ranking. Protagonista assoluta del match è Melania Martinovic che con tre gol trascina la Res Roma al secondo successo stagionale.
Mister Melillo opta per il modulo 4-3-1-2, con Pipitone tra i pali, Labate, Romanzi, Fracassi e Savini in difesa, Picchi, Greggi e Ciccotti a centrocampo, e con Simonetti alle spalle di Martinovic e capitan Nagni.
È l’Empoli a partire con il piede sull’acceleratore e nei primi 120 secondi mette in due occasioni i brividi alla retroguardia giallorossa: al primo minuto Orlandi serve Bargi che tenta di superare Pipitone con un pallonetto che termina di poco alto; un minuto dopo Cinotti entra in area e con un bel diagonale costringe Pipitone alla deviazione. La Res ordina le idee con il passare dei minuti ed inizia a macinare azioni da gol: al quinto Ciccotti manda di poco fuori un bel diagonale da dentro l’area mentre due minuti dopo Martinovic entra in area ma perde l’attimo per il tiro, con le padrone di casa che si salvano in corner. All’undicesimo il gol che sblocca il match: millimetrico lancio di Labate per Martinovic che supera in velocità la retroguardia empolese e con un preciso pallonetto supera Baldi. La risposta dell’Empoli è tutta in due tiri dalla distanza di Morucci e Mastalli entrambi facilmente parati da Pipitone. Al ventesimo Labate manda di poco fuori da buona posizione; al minuto 23 Nagni si libera di un difensore e con un bel tiro al volo gonfia la rete empolese ma l’arbitro annulla per una presunta carica sul difensore. Al ventiseiesimo giunge il raddoppio: cross dalla sinistra di Greggi e tiro di prima intenzione di Ciccotti che batte Baldi e firma il 2 a 0. L’Empoli non riesce più a rendersi pericolosa e allo scadere giunge la terza rete, ancora ad opera di Martinovic che su assist di Simonetti supera Baldi con un altro preciso pallonetto.

Nella ripresa il copione resta simile: l’Empoli parte bene alla ricerca del gol che riaprirebbe il match e si rende subito pericolosa con Mastalli, il cui tiro termina fuori, e con Bargi la cui conclusione è parata da Pipitone. Al decimo Simonetti impegna Baldi con un destro dalla distanza, mentre al sedicesimo arriva il poker giallorosso, griffato ancora una volta Martinovic, ma stavolta il merito è tutto di Nagni, che con un bel tiro dal vertice dell’area costringe Baldi alla corta respinta e per il bomber capitolino è semplice siglare il 4 a 0. Il match resta piacevole, con l’Empoli che cerca il gol della bandiera e con le giallorosse che con capitan Nagni e Martinovic sfiorano più volte la quinta marcatura.

Le dichiarazioni post match del tecnico della Res Roma, Fabio Melillo: “Complimenti alle ragazze per come hanno combattuto una gara che è stata una battaglia: hanno lottato e preso con convinzione un risultato importante. C’è da fare i complimenti al reparto avanzato per il gran lavoro di qualità che hanno fatto Simonetti e Nagni, finalizzato con determinazione da Martinovic; dietro sempre attenti e a centrocampo non si è mollato un centimetro. Sono soddisfatto davvero, ora testa al Verona altra gara fondamentale.”

Serie A
5° Giornata 11 Novembre 2017

Verona – Atalanta 1-2
Brescia – Ravenna Woman 2-1
Empoli – Res Roma 0-4
Fiorentina – Tavagnacco 1-1
Pink Bari – Juventus 1-2
Sassuolo – Chievo Verona 0-1

Classifica
Brescia – Juventus 15 punti
Tavagnacco – Chievo Verona 10 punti
Tavagnacco 9 punti
Fiorentina 8 punti
Res Roma – Atalanta 6 punti
Ravenna – Verona 5 punti
Empoli 4 punti
Bari 1 punto
Sassuolo 0 punti

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here