Primavera. La Res Roma travolge 4-0 la Fiorentina

0

RES ROMA – La Res Roma batte 4 a 0 la Fiorentina nel match di andata valido per le semifinali del campionato Primavera, e mette una seria ipoteca per l’accesso alla finalissima del prossimo 24 giugno; contro un’ottima Fiorentina, ben messa in campo e dotata di ottime individualità, la Res Roma gioca la partita perfetta, siglando quattro reti di pregevolissima fattura, trascinata da un’incontenibile Greggi e da un’ispirata Simonetti, che segna due gol da cineteca. Mister Melillo opta per il consueto modulo 4-2-3-1 con Parnoffi tra i pali, Giuliano, Liberati, Corrado e Chiappa in difesa, Natali e Caruso in mediana, e con il tridente Greggi, Simonetti e Labate alle spalle di capitan Palombi. La Res Roma parte benissimo e dopo soli settanta secondi passa già in vantaggio: Simonetti recupera al limite dell’area una corta respinta della difesa viola, e con un tocco felpato manda la palla all’incrocio dei pali, con Durante che prova a tuffarsi ma può solo accompagnare con lo sguardo l’imprendibile tiro della principessa giallorossa. Tre minuti dopo Simonetti serve Labate che sfiora il palo con un tiro dal limite; stessa sorte all’ottavo minuto per una conclusione di Caruso dal vertice destro dell’area di rigore. Le viola provano a reagire con un calcio piazzato dai trenta metri di Vigilucci che termina alto.  Al quarto d’ora Caruso di testa impegna Durante e sulla ribattuta Palombi tocca male mandando la palla tra le braccia del portiere gigliato. Sul capovolgimento di fronte un tiro cross di Lorieri sfugge dalle mani di Parnoffi con la palla che tocca la traversa e poi viene spazzata via da Corrado; un minuto dopo un calcio piazzato di Morreale fa gridare al gol la tifoseria viola ma la palla termina di un soffio alta. Al ventiquattresimo il raddoppio: sugli sviluppi di una ripartenza Simonetti si invola sulla sinistra e serve al centro per Palombi, che stoppa di destro,  con una finta elude l’intervento di un’avversaria, e di sinistro firma il due a zero. Alla mezz’ora Greggi fa quaranta metri palla al piede, superando in velocità tre avversarie, e serve sulla destra Labate, che di prima intenzione esplode un destro che piega le mani di Durante e si insacca per la terza volta nella porta fiorentina. La risposta della Fiorentina al minuto 35 con Zazzera, che da distanza ravvicinata impegna Parnoffi.  Allo scadere Palombi serve Labate che di destro batte di nuovo Durante ma Gwiadowska in scivolata salva sulla linea. Nella ripresa cala il ritmo ma non mancano le occasioni da gol: al settimo Labate manda fuori di un soffio, mentre al decimo Caruso colpisce in pieno il palo su un cross di Greggi. Le viola provano a riaprire il match con due tiri dalla distanza di Vigilucci e Zazzera, mentre nel finale Simonetti sfiora il gol in tre occasioni, centrando l’obiettivo al terzo tentativo: stop sulla tre quarti, dribbling secco a Domi e diagonale vincente per la rete che vale il definitivo 4 a 0 per la Res Roma. Il match di ritorno si giocherà domenica 18 giugno sul campo della Fiorentina; nell’altra semifinale Inter e Verona pareggiano uno a uno, lasciando apertissimo il discorso qualificazione.

Ovviamente soddisfatto il tecnico romano Fabio Melillo: “Abbiamo giocato una grande partita: le ragazze hanno veramente fatto bene con momenti di grande calcio; c’era un gran caldo e non era per niente facile sviluppare tanto gioco. Abbiamo sorpreso un’ottima squadra come la Fiorentina con aggressività e profondità, e portato a casa questo primo importante passo verso la finale, ma nel calcio ne ho viste troppe per considerare tutto chiuso. Dovremo imporci con determinazione anche nel ritorno per giocarci le nostre chances di difendere lo scudetto sul campo”.

Res Roma – Fiorentina 4-0

Marcatrici: 1′ e 89′ Simonetti 24′ Palombi 31′ Labate

Res Roma: Parnoffi, Chiappa, Giuliano, Liberati, Corrado, Greggi, Caruso, Simonetti, Labate, Palombi, Natali (63′ Graziosi). A disp.: Franco, De Angelis, Pienzi, Chaid, Valentini, Felici. All.: F.Melillo

Fiorentina: Durante, Ugolini, Gwiadowska, Corazzi, Morreale, Grundmann, Vigilucci, Domi, Purse (46′ Lulli), Zazzera, Lorieri (72′ Orsi) A disp.: Nardi, Pastifiri, Pastorelli. All.: S.Colzi

Arbitro: P.Salvati di Sulmona

Ammonite: Caruso (R)

 

Ufficio stampa RES ROMA

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here