Il Prefetto di Udine: «Cari romanisti è colpa vostra»

7

RASSEGNA STAMPA AS ROMA – “Dispiace che il provvedimento vada a colpire individui che non c’entrano nulla. Le persone pacifiche ci rimettono. Ma nel calcio vale il principio della responsabilità oggettiva”. Queste le parole di Vittorio Zappalorto, da due anni e mezzo Prefetto di Udine, che spiega al Corriere dello Sport (R. Maida) il provvedimento di proibire la trasferta di sabato ai tifosi romanisti residenti nel Lazio e precisa: “La responsabilità è di quei tifosi della Roma che si sono comportati e continuano a comportarsi in un certo modo”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

7 Commenti

  1. I responsabili però dei fatti di Verona 21 persone sono state prese e daspate,quindi i responsabili ci sono,punire tutti gli altri tifosi di Roma e del Lazio perché ?
    Ma ci saranno anche persone per bene abitanti a Roma o nel Lazio,che vanno a vedere la Roma in trasferta,senza confrontarsi con altre tifoserie e senza rubare i lecca lecca negli autogrill,attenzione così si ritorna al 1938.
    Chi sbaglia paghi,ma si può fare di tutta una erba un fascio.

  2. sto prefetto è informato o parla per sentito dire ??? a me sembra che le cose peggiori le hanno fatte tifosi delle altre squadre, che però continuano a girare l’Italia … quando vedremo un pò di obbiettività ???

  3. ancora con questo daspo…
    Servono altri provvedimenti di tipo PENALE! Troppe caramelle e cioccolatini.
    Chi ci rimette e senz’altro il tifoso che vuole fare trasferte senza rogne ma che alcune volte capita nel mezzo di questi episodi scomodi.
    Sempre Forza Magica

  4. E’ un provvedimento che lascia fuori dallo stadio tutti, i buoni (tantissimi) e i cattivi. Ma visto che di telecamere sono pieni gli stadi e le citta’, possibile che sia cosi’ difficile per le forze dell’ordine individuare e fermare (nel vero senso del termine, tipo come hanno fatto in Inghilterra) solo i “cattivi” ?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here