Giannini: “Alisson, Nainggolan e Dzeko i 3 top della Roma”

44

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Giuseppe Giannini a Centro Suono Sport: “I tre top della Roma in questo momento sono Alisson, Nainggolan e Dzeko. L’attaccante bosniaco sta interpretando al meglio il gioco di mister Di Francesco, dà una mano anche in fase difensiva e questo aspetto si vede. Il ruolo dell’allenatore è fondamentale in questo senso. Da Strootman, invece, mi aspettavo di più: non si è inserito ancora al meglio nei meccanismi, anche per Jesus e Gonalons vale lo stesso discorso“.

Aldo Agroppi a Centro Suono Sport: “A novembre uscirà il mio nuovo libro: ‘non so parlare sottovoce’, parlo di tutto. Oggi il mondo del calcio è in mano a dei deficienti, non è possibile dare cifre del genere a giocatori ed allenatori. Il calcio ormai è finito, lo paragono alla politica. Tutto è in mano ai procuratori adesso, ciò che sbagliato. Italia? Tutti temono la partita contro la Svezia, tutti temono questa situazione. In Ventura non vedo il personaggio giusto, lo vedo un po’ ‘campagnolo’, non ha molta personalità“.

Fabio Petruzzi a Centro Suono Sport: “Podio della Roma? Al terzo posto metto Dzeko, nelle ultime settimane ha subito una piccola involuzione. Al secondo metto Alisson ed al primo Kolarov, il suo rendimento è straordinario: sta trascinando la squadra con le sue prestazione ed il suo carisma. Un altro giocatore che sta facendo molto bene è Fazio. Alisson?

Daniele Garbo a Centro Suono Sport: “Alisson è il migliore della Roma fino ad ora. Con i piedi è bravo, non sono d’accordo nel dire che non sia capace. Szczesny o Alisson? Il primo non lo abbiamo ancora visto, il secondo sta facendo veramente bene, per me è uno degli uomini più importanti in casa giallorossa”.

Avv. Luigi Esposito a Centro Suono Sport: “Podio della Roma? Al primo posto, a livello di incisività, metto Dzeko. Alisson sta facendo molto bene: è migliorato con i piedi ma deve fare altrettanto sulle uscite alte. Non credo che Alisson sia più forte di Szczesny: il brasiliano per me non è un fenomeno assoluto, sta facendo bene ma non è un fuoriclasse”.

Max Leggeri a Centro Suono Sport: “I grandi calciatori fanno la fortuna degli allenatori, Di Francesco. Certamente appartiene alla categoria degli addestratori, che da vero ‘trainer’ sta trascinando il gruppo, migliorando alcuni singoli, merita un 9 in pagella per quanto fatto finora. I migliori tre calciatori della Roma a mio giudizio finora sono stati Dzeko, Alisson e Kolarov”.

Checco Oddo Casano a Centro Suono Sport: “Di Francesco ha un merito assoluto: quello di aver coinvolto tutti i calciatori della rosa, rigenerandone alcuni come Perotti, Gerson ma anche lo stesso El Shaarawy che erano stati abbandonati dal suo predecessore. Sul podio dei migliori calciatori giallorossi finora metto Kolarov, Alisson e Diego Perotti”.

Mattia Emili a Centro Suono Sport: “Sul podio virtuale della Roma, oltre a Di Francesco, metto al primo posto Kolarov, dominatore assoluto di questa squadra. Al secondo voglio andare controcorrente e metto Manolas, autore di un cambiamento importante dallo scorso anno a livello di mentalità e coinvolgimento nel progetto del mister. A chiudere il podio, a pari merito, Alisson e Dzeko. Il portiere brasiliano, se migliora con i piedi e sulle uscite, ha tutte le qualità per diventare il migliore al mondo”.

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “Nelle righe di Schick leggo spontaneità, è stata una chiacchierata più che un’intervista. Di Francesco chiederà informazioni, ma multa o non multa, finirà lì”.

Ubaldo Righetti a Tele Radio Stereo: “Di Francesco deve continuare a lavorare sul concetto di mentalità, per poi buttare nella testa dei giocatori non solo nozioni tattiche. Lui è partito dal lavoro quotidiano in campo, che l’ha portato ad alzare il livello dell’attenzione e dell’esecuzione. Ha dialogato anche singolarmente con i giocatori, mettendo poi dentro tutte le sue conoscenze e capacità: la squadra si sta rendendo conto che ciò che dice porta ai risultati e questo agevola il lavoro del tecnico. Non vedremo mai la stessa Roma, anche i base ai calciatori che entrano in campo”.

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio: “Non mi sembra che Schick abbia offeso la Roma. Il giocatore ovviamente ambisce alle big europee ma praticamente tutti i giocatori pensano alle grandi squadre. Non tutti sono Totti”.

Roberto Renga a Radio Radio: “Io giocherei col 3-4-3 contro la Svezia, mentre squadra e allenatore sono convinti che il 3-5-2 sia il modulo corretto per vincere in Svezia. Partirei dai giocatori che sono più in forma. Il derby alle 18 è un’offesa. Rischiano sia Di Francesco che Inzaghi”. 

Franco Melli a Radio Radio:  “Uno che dice quello che dice Florenzi deve avere subito una maglia da titolare. Ventura, abbi pietà delle nostre coronarie. Il mercato della Roma è anomalo: non si è mai visto che si arriva a metà novembre senza aver schierato i migliori. Mi sto innamorando della Roma, il merito è dell’allenatore. Non lo voglio il derby, speriamo venga rinviato, rovinerà due favole!”.

Fernando Orsi a Radio Radio:  “Anche in Inghilterra si gioca nel periodo invernale, ma durante il giorno. In Italia invece si giocherà anche di sera, questo è l’unico problema. Schick non ha detto niente di male”.

Roberto Pruzzo  a Radio Radio: La Roma è una squadra forte e ha delle possibilità per arrivare in fondo, così come le altre squadre. Vedremo come si evolverà anche la questione infortuni. Ci sarà da divertirsi, molto più degli anni passati. La Roma sta bene, ha dovuto fare a meno di giocatori che sarebbero dovuti essere dei valori aggiunti, ma ha comunque fatto bene. Non si è indebolita rispetto all’anno scorso: El Shaarawy vale Salah. Bravo Di Francesco che è stato consapevole dei rischi di questo turnover ma che alla fine ha portato ottimi risultati. L’unica controindicazione è il capitolo infortuni. Schick ha ambizioni, la squadra ha bisogno di averlo al massimo: starà al tecnico trovare la formula adatta per faro esprimere al meglio. Il derby è una scocciatura per i calciatori, meglio due feriti che un morto”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

44 Commenti

  1. Oggi la Roma che oltre ad avere consapevolezza sui propri mezzi è anche una squadra più libera mentalmente. Rispetto alle tensioni che creava Spalletti quest’anno con Di Francesco credo sia anche cambiato il modo di vivere nello spogliatoio, non c’è più la figure che alimentavano tensioni recitando l’ufficiale cattivo con tutto l’ambiente, potrebbero arrivare situazioni complicate e in tanti torneranno ad evidenziare lacrime e sceneggiate per Spalletti, ma io mi terrò anche in quel caso stretto Di Francesco e tutta la MIA Roma. Roma sicuramente è una piazza particolare e non può assecondare allenatori picconatori che picchiano su tutti come accaduto negli ultimi 2 anni. Finalmente abbiamo un allenatore ed un DS che fanno dell’umiltà la loro base naturale. Io di questa Roma sono veramente fiducioso come ho sempre evidenziato già da agosto.

    • Grande grande Grande Domenico…….. hai detto senza fare nomi e cognomi a parte Spalletti ……. la verità di tutto……. adesso stanno provando a mettere zizzania a parte i soliti qui sotto che manco so definilli…… ma i giornalisti o pseudo tali….. che proprio nella sosta pre derby stanno alimentando polemiche a non finire……. non sapendo che i tifosi scemi ce ne sono ma sono tanti anche quelli che pensano ai fatti reali….. ancora non hanno attaccato Monchi ma presto lo faranno solo per il fatto che ha detto chiaramente che non dice nulla ai giornalisti e dice tutto per il bene della roma…… questo je rode non sai quanto……. anche io ho fiducia nella squadra del mio cuore…… ho avuto amore anche quando arrivavamo 14 esimi pensa ora che vedo una SQUADRA UNITA E FORTE!!!!!! Dobbiamo unirci noi…. e manco rispondere a gente come i soliti idioti che provano a destabilizzare!!!!! Forza Roma e grande Domenico!!!!! Daje

      • Grazie per la stima Balbo 2, francamente il mio pemnsiero è soprattutto per quelli che puntualmente insultano noi sostenitori della Roma e che non evidenziano frustrazioni di ogni tipo attrverso la critica a società e scelte che hanno fatto per sostituire er pelato destabilizzatore ed i suoi seguaci che fanno lo stesso su questo sito. Ormai leggo di posto che cercano sempre di evidenziare in grassetto le loro teorie sulla Roma che sarebbe andata allo sbando senza Spalletti e Sabatini.

    • Non poteva mancare il solito commento “ad minchiam”…
      C’è una grande battuta nel film Forrest Gump, il protagonista dice ” Stupido è chi stupido fà”…
      Evidentemente ci sono molti che seguono alla lettera quello che diceva Forrest.

    • Emiliano, molti commenti in questo sito è frutto di gente che ama la Roma solo durante l’intervallo che c’è tra una pagina e l’altra mentre leggono cronaca nera con pantofole e pigiama sul divano. Apprezzare un allenatore che non ha mai amato Roma la dice lunga, alla fine Spalletti è andato ad una squadra amica dei lazziari, perchè non assecondano la loro naturale passione?

      • su sto sito aumentano i tifosi pecorones …….quasi quasi cambio e tifo Inter,li almeno ci sono tanti scienziati e pochi pecorones. Quanto goderei per la mia Roma se riuscisse a vincere anche il derby altrimenti già immagino che diranno i giornalisti della doppia radio ed i tifosi elite !!!!! vabbe al limite daremo la colpa a Totti che ce frega ……..

  2. Un paio di considerazioni:

    1- com’è che che il Sporting Lisbona riesce a mettere una clausola di €60M a Doumbia e Pellegrini ha una clausola di €25M? Confido nel suo essere romanista ma queste clausole sono diventate un incubo.

    2- ho visto che Kolarov deve giocare in SUD COREA una AMICHEVOLE il14/11 quando c’è il DERBY il 18. Ma che schifo e? Bisogna rispettare il club che pagano i giocatori.

    3- me ne frega propio niente dello spareggio del l’Italia. Certo voglio che andiamo al mondiale ma entusiasmo zero.

  3. Domenico,Balbo2 e Aur ma ve siete mai chiesti perchè la squadra oggi come oggi è unita ? Nun è che manca chi faceva er bello e cattivo tempo nello spogliatoio e che se poteva permette er lusso d’anna in tv a fa interviste contro er tecinico con l’alibi davecce bisogno de rispetto? Io nun so bbono a offenne come fate voi ma state sicuri che se m’impegno ve rivolto.

    • Guarda, se e’ per questo ti posso rispondere che dentro lo spogliatoio c’era anche un altro che faceva il bello e il brutto tempo e che ogni settimana (a volte anche due volte a settimana) creava tali tensioni e casi (in pubblico) che gli stessi giornalisti rimanevano basiti (il che la dice lunga).

      Senza contare che Totti nello spogliatoio c’e’ stato per vent’anni e di squadre unite (con lui incluso) se ne sono viste molte (tra cui anche la prima di Spalletti).

      La verita’ e’ che il problema erano entrambi, chi in un modo chi in un altro. Bastava che solo uno dei due facesse un gesto qualsiasi per allentare la tensione. Invece nessuno dei due fece niente. Quindi entrambi hanno sbagliato e la “colpa” (se tale la vogliamo chiamare..) va equamente divisa. Chiudere un occhio su uno o su un altro e’ ingiusto.

      Ognuno poi ha le proprie antipatie e simpatie, pero’ se la smettessimo di starci sempre a beccare su queste questioni sarebbe molto meglio.

      Forza Roma!

    • Caro Anto e Lupo,scusate il ritardo ma oggi avevo qualcosa di troppo piu’ importante da fare,ma noto con piacere che anche le pulci hanno la tosse,toh!c’è anche chi pretende che si commenti solo quando c’è lui.Qui ognuno pensa di avere l’esclusiva del tifo,capaci di offfendere chiunque(tifosi,allenatori ecc.)salvo poi mettersi a piangere quando gli tocchi il pupetto,perche’ tutto e tutti si possono offendere fuorche sua santita’.@Clodio sono perfettamente d’accordo,le colpe vanno divise,anche il Toscano puo’ aver sbagliato,ma qui vedo commenti solo in una direzione.@Caro Emiliano la vita forse l’ha rovinata a voi,visto i commenti che leggo,chissa perche’ le vostre antipatie e le vostre offese sono sempre piu’ leggittime di quelle degli altri,incominciate ad essere patetici,una volta ti trovavo piu’ rispettoso ma vedo che il veleno ha contaminato anche te e me ne dispiace,comunque non siamo 3-4,per fortuna di intelligenti ce ne sono molti di piu’

      • fabiano di intelligenti ci siete solo voi insomma eh? ma pensa a tifà Roma se ci riesci anzichè Spalletti, e poi a me de Totti interessa fino ad un certo punto, è vero che mi ha esaltato come calciatore e un po meno come uomo, infatti il mio eterno ed unico capitano rimarrà solo DI BARTOLOMEI. Pensate a sostenerla questa Roma bella anzichè andare avanti con teorie sterili figlie di un allenatore che ha solo messo se stesso avati a tutto e preso a sberle tutto quello che riguardava la Roma per essere protagonista. Di Francesco oggi è l’allenatore della Roma!

        • @Daniel,no caro tu non puoi incominciare il discorso dalla fine dopo che ce ne hanno dette di tutto e di piu’.Tu parli di cose che non sai.ma chi ti ha detto che non mi piace Eusebio,o parli perche’ leggi le osservazioni degli imbecilli.Io sono stato un tifoso di spalletti ma ora il mio allenatore è DiFra e qualcuno mi dimostri quando e dove ho parlato male del Nostro.Il problema è che c’è qualcuno che puo’ criticare e offendere tutto e tutti,pensando di avere l’esclusiva.Su una cosa siamo d’accordo su DiBa,è,e sara’ sempre il mio capitano.La prossima volta prima di tirarmi in ballo,abbi almeno la compiacenza di leggere tutti i commenti.Io non so chi ha messo in giro la voce che non mi piace DiFra,mentono ,sapendo di mentire,ormai è solo un discorso di antipatia personale che prescinde da questioni tecniche,e sai il perche’ di tutto questo,perche’ non sbaviamo dietro a Totti,anzi.

      • Grazie Fabiano. Io leggevo da mesi ma ho scritto da pochi giorni. E me so sbagliato,troppi maleducati qui,a me sta bene a critica e lo scherzo ma quanno s’offenne na persona gratuitamente e solo pe darse un tono allora nun ce sto. Purtroppo nun li posso spiccicà vicino ar muro e allora tanto vale che qui nun ce metto più piede.Ciao.

        • Purtroppo per difendere l’ex capitano che non ci fatto vincere nulla e gli hanno permesso, stampa e presidentesse, di fare come gli pare per due lustri, si butta a mare anche le cose buone fatte da tanti allenatori come Spalletti, Ranieri. Purtroppo qui tifano i romani non la Roma. Io compreferivo preferivo Losi, Santarini, Di Bartolomei. Le star le vado al vedere al cinema.

    • A secco forse te sei rivortato er cervello da solo fio mio…… oppure è poco tempo che bazzichi su sto sito…….. perché altrimenti certe cose nun le scrivevi……. sta a delira’ fermate amico!!!! O forse hai solo capito male e non hai mai letto i miei commenti come quelli de tanti altri…… stai a sfaciola’….. io purtroppo ho vissuto e tifato la Roma prima che Totti nascesse e purtroppo non è mai stato il mio vero capitano perché non ha mai unito purtroppo ….. ha unito solo i ciechi e gli sciocchi che nun volevano vede’…… poi che ha regalato emozioni per carità…… vi ricordo il record di vittorie Spalletti fatto senza Totti …… il record di garcia dove per tante partite non c’è stato Totti…….. Totti è un pezzo di Roma sicuramente ma io mi sento offeso quando dice qualcuno che la Roma è Totti…. vuol dire che prima tifavate n altra squadra…… poi tu prima de rivolta’ L altri raddrizzate tu…. io insulto chi insulta la mia Roma!!! Io difendo pure L erba de Trigoria!!!!! Si nun te sta bene gira pagina…….se hai capito male mejo così…… forza Roma!!!! Sempre e comunque!!!!

      • Balbo hai risposto un po’ coloritamente ma il significato è chiaro , @Fabiano non so più come dirtelo a me interessa solo la Roma da vero tigrotto da tastiera 🎹 Invece a te cosa interessa , con questa Roma ancora parli de Totti , dello scienziato e basta rassegnate

        • @Emiliano,la fissa ce l’hai tu con Spalletti e manco te ne accorgi,anzi se prorpio lo vuoi sapere del Toscano non me ne fraega niente,l’anno scorso l’ho riempito di critiche,sei tu che non perdi occasione di tirarlo in ballo,e Totti l’hai tirato in ballo te,volevi forse fare il simpatico ma ti è riuscjta male,a te interessera solo la Roma,ma ho visto che ieri di tutto hai parlato fuorche’ della Roma ,eri impegnato a distribuire offese gratuite,almeno non essere ipocrita.A me interessa la Roma almeno quanto te ma non metto i manifesti della mia passione.Mettetevelo nel capo,non esiste un tifometro.

      • Balbo2 Io nun so matto e nun so mica scemo a insultà a squadra mia.Se movo na critica è perchè a vojo bene .So come un padre burbero ma affettuoso e nun poi veni tu a dimme come se tifa o a dimme de scrive solo quello che te piacerebbe leggere. L’educazione mia nun la poi comprà

        • E tu non puoi compra la mia……. CHIUNQUE E DICO CHIUNQUE offende la
          Mia Roma …… la nostra Roma…… perché semo tanti….. io lo massacro chiunque sia…….. non se po da addosso a giocatori che manco mettono mai piede…….nun se po da addosso solo per sentito dire…… questa è scorrettezza…… non se po da addosso se le cose nun se leggono bene e non se sanno…… questo non è chiacchierare o dialogare questa e menzogna cattiveria e scorrettezza…… e io le persone scorrette le massacro…….. sono disposto a tutto pur di difendere la
          Mia roma ….. la nostra Roma…… non è questione di educazione ma di ideologie di amore e di colori……. tutto qui…… io tiferò ancora di più la Roma quando se ne andranno questi americani e se venisse un “lotito” a facce arriva’ decimi undicesimi……. non sarei felice come ora …… ma la tiferei comunque!!!!! Come ho sempre fatto dal 58 in poi……. spero che mi sono chiarito…….. forza Roma!!!!!

          Ps se vedevi il post che ho scritto L altro giorno non scrivevi nulla di tutto ciò….

  4. Ancora ad avercela con Spalletti. Ma dico…vi rode tanto il mazzo che non faceva giocare Totti? E che tifosi siete se amate una squadra per un solo giocatore e tifate solo se c’è lui in campo? Fino a prova contraria che vi piaccia o no l’ultima volta che si è vinto qualcosa è stato proprio con Spalletti. Usate il termine dispregiativo di “pelato” invece di chiamarlo per nomne e questo la dice lunga sulla considerazione che avete nei confronti del toscano.. Allora io mi chiedo..perchè non posso nominare tutte le nefandezze che ha fatto il Totti panchinaro mentre voi potete offendere gratuitamente chi ha pensato esclusivamente agli interessi della squadra e non quelli personali come ha fatto invece ” il capitano” ? Lasciate libertà di parola,siamo in democrazia,un conto sono gli sfottò e altro sono le offese e non mi piace l’appellativo di laziale o di diversamente tifoso solo perchè non la penso come qualcuno che vuole imporre il suo credo.Avrete rispetto solo se date rispetto,qui come nella vita.

    • Purtroppo caro Lupo, troppi, invece che pensare con la propria testa preferiscono delegare questa incombenza ad altri, e si forma il pensiero unico, chi dissente è fuori. Leoni da tastiera e tigrotti dello smartphone, tutti uguali e allineati un’unica marmellata senza sapore.

      • Oppure acquilotto o serpentelli da tastiera come te anto58? Capiscammè.
        Stai a saprà come faceva il tuo Spalletti su tutti, tifosi compresi. Oggi l’allenatore della Roma è Di Francesco, purtroppo per te. Oggi abbiamo una persona vera e non un esaltato, lascia perde con il parlà della Roma solo per criticare ogni volta, vai a prendere una boccata d’aria ai giardinetti con la gazzetta dello sport sotto il braccio, come fanno i vecchietti di Milano!!!!!!

    • Ancora avercela con Totti? Basta. Si e ritirato. Guardiamo avanti. E basta con Spalletti pure. E a Milano. Chissenefrega.
      Io li ringrazio tutti e due per quello che hanno fatto per la Roma.

      • Peter sei un pò tigrotto e un pò pecorones ……..ahahahhaha. Io non ringrazio nessuno , tifo la Roma, senza dare appellativi a chi (3-4 non di più) la vedono a modo loro . Solo ed esclusivamente Forza Roma !!!!!!

  5. Nessuno può essere Totti…non solo Schick. Totti è e rimarrà il giocatore a cui tutti penseranno quando si parlerà di Roma….anche fra 100 anni…come Maradona al Napoli o Riva al Cagliari

  6. carissimi amici giallorossi ho piu’ di 50 anni ed ho sempre tifato la A.S. ROMA e come dice balbo 2 lo facevo quando era una ROMETTA figuriamoci ora che abbiamo uno squadrone malgrado quello che pensano tanti POVERACCI questa é la realta’. Sempre forza maggica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here