Pellegrini: “C’è tanto dispiacere. Non riesco ad essere contento per il gol” (VIDEO)

0

ROMA-SASSUOLO, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del giallorosso in occasione della gara Roma-Sassuolo.

PELLEGRINI IN ZONA MISTA

 

“Sono contento del girone d’andata ma sono rammaricato per oggi, non abbiamo portato a casa i tre punti, dobbiamo ripartire perché tra una settimana si rigioca”.

Flessione?
“Sono momenti che ci possono stare, ora sta a noi non pensare a ciò che abbiamo perso e recuperare già contro l’Atalanta”.

Servirebbe uno psicologo?
“Il mister lo ha detto per spronarci, non direbbe mai qualcosa contro di noi, lo ha detto per farci essere più cattivi e chiudere prima le partite”.

Poca brillantezza?
“Non lo so, sono tre partite che non vinciamo e qualcosa da migliorare c’è, bisogna semplicemente lavorare e vincere le partite che dovremo affrontare”.

Con quale modulo mi trovo meglio?
“Mi sento più una mezzala, preferisco il 4-3-3, a me piace andare in avanti”.

PELLEGRINI A ROMA TV

Meglio forse la Roma della ripresa, anche se poi è arrivato il pari…

“Sì, nella ripresa abbiamo giocato meglio. Loro hanno fatto quello che dovevano, chiudersi e ripartire. Ci hanno creato qualche difficoltà, ma, ripeto, dovevamo portarla a casa la partita e ci dispiace molto non esserci riusciti”.

Che momento state vivendo?

“All’inizio della gara avevo davvero una sensazione positiva, eravamo carichi anche perché volevamo rifarci dopo il KO di Torino. Poi però quando i risultati non arrivano è normale che ci sia qualcosa da migliorare e allenare. Noi dobbiamo pensare a lavorare sul campo e basta, solo questo ti fa arrivare ai risultati. Ora è normale che siamo tutti rammaricati per queste due partite in cui abbiamo preso un solo punto: dobbiamo ripartire subito contro l’Atalanta, che diventa la partita più importante per noi”.

La squadra non gioca più in verticale con pochi passaggi, ora portate più palla giocando in orizzontale: confermi?

“Oggi avevamo preparato il match sapendo che loro si chiudevano centralmente e che sarebbe stato difficile trovare palloni tra le linee o una giocata centrale. Per il resto c’è sempre da fare qualcosina in più. E lo faremo perché così è evidente che non basta”.

I gol annullati? 

“Ero sicuro dal campo che il gol di Dzeko fosse buono, perché mi sembrava in posizione regolare. Adesso rivedendolo mi sembra fuorigioco. Invece il gol di Florenzi mi sembrava fuorigioco e adesso invece rivedo che la VAR ha visto il piccolo blocco di Under ai danni del giocatore del Sassuolo. Con la VAR non si sa mai sei puoi esultare o no sotto questo aspetto è sicuramente un po’ pesante. Al gol di Alessandro è evidente che abbiamo esultato tutti, poi quando ti dicono che non è gol il dispiacere è triplo”.

PELLEGRINI A SKY

Un gol che non è bastato… 
Penso che la Roma abbia fatto una buona partita, come il Sassuolo. Sono stati bravi a chiudere e ripartire più volte, hanno fatto un’ottima partita mettendoci in difficoltà. E’ arrivato il pareggio e non siamo riusciti a segnare.

Due sconfitte vi hanno tolto fiducia e brillantezza?
Questo non credo. La squadra aveva tanta voglia di vincere, si sentiva negli spogliatoi e in allenamento. E’ un momento così, non dobbiamo fermarci a pensare ma tornare ad allenarci per la partita con l’Atalanta.

Il gol viene dalla capacità d”inserimento? 
E’ una cosa che ci chiede e mi piace fare, ci capiamo bene con gli altri. Un gol amaro perché non abbiamo portato a casa i tre punti, siamo dispiaciuti.

Qual è l’obiettivo adesso?
Dobbiamo porci piccoli obiettivi, preparare le partite domenica per domenica senza stare a pensare alle altre squadre. Dobbiamo recuperare e concentrarci sulle nostre partite.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here