di Fabio Maccheroni

IL PAGELLONE DEL MAC – Il giornalista Fabio Maccheroni valuta la prova dei giallorossi dopo il match contro l’Empoli. Queste sono le pagelle dei capitolini al termine della sfida dell’Olimpico.

DZEKO 8 – Tre tiri, due gol. In totale fanno 33, superati Totti e Manfredini, ma ci sono ancora diverse partite. A parte un altro paio di sponde, non ha fatto molto altro. Ha fatto il centravanti. Spalletti gli ha risparmiato una ventina di minuti. Al suo posto Totti, al quale come voto va il solito numero che ha sulla maglia: del resto entra e manda in porta tre volte di seguito Salah, anima l’olimpico che che ha ‘un solo capitano’ e vuole goderselo fino all’ultimo.

SZCESNY  8 – Sull’1-0 salva con una prodezza su Marilungo. Viene se non salvato sicuramente guardato con benevolenza dall’arbitro in apertura: atterra Thiam e El Kaddouri conclude, ma Massa fischia fuorigioco. Sarebbero stati guai. Poi sempre puntuale, ineccepibile con i piedi: avessero il suo tocco i centrali di difesa…

SALAH 7 – Instancabile, fosse più preciso… Sarebbe Cristiano Ronaldo. Invece è Salah e meno male che c’è in partite come questa con l’Empoli dove gli unici a stancarsi sono gli spettatori a furia di sbadigliare.

NAINGGOLAN 7 – Un paio di chiusure da fuoriclasse, un punto fermo nel centrocampo improvvisato a causa dell’infortunio di De Rossi e la squalifica di Strootman . Meno male che, come dice Manolas non gli piace la pioggia. Pregate fratelli che il cielo di Roma sia sempre blu.

MANOLAS 6  – Il migliore dei tre centrali. ALmeno corre e regala qualche brivido per un paio di rotoloni e urla di dolore. ANche una bella chiusura che merita di essere sottolineata nella banda del buco.

RUI 4 – Non sempre chi arriva (lui) è meglio di chi parte (Digne).

FAZIO 1 – Gli scappava tutto. Ha trattenuto soltanto la pipì, almeno in campo.

SPALLETTI 0 – La peggior partita della stagione arriva dopo la peggiore delle sue pessime conferenze stampa.

PALLOTTA NG – Ascoltare Spalletti e lasciar correre, non merita voto.