PAGELLE. E’ una partita da Under! Ingenuità Pellegrini, riscatto Manolas-Fazio

12

PAGELLE VERONA-ROMA – La Roma torna al successo espugnando il Bentegodi. Nel lunch match della ventitreesima giornata di serie A, i capitolini, in dieci per quasi tutto il secondo tempo, si impongono per 1-0 sul Verona grazie al gol lampo di Under, in rete dopo appena 43 secondi. Nella ripresa espulso Pellegrini. Ora il 4° posto è a un punto.

Giulia Spiniello

ALISSON 6,5. Finalmente un pomeriggio tranquillo con una sola parata all’attivo.

MANOLAS 7. Baluardo in mezzo all’area. Si concede qualche svarione pericoloso sui rinvii, ma oggi finalmente la porta rimane inviolata e la sua esultanza nel finale è da appartenenza vera!

FAZIO 7. Torna a comandare in retroguardia: di testa le prende tutte lui, sempre presente a recuperare palloni, vince tutti i duelli.

FLORENZI 6,5. A suo agio anche con il nuovo modulo, è un punto di riferimento sia per l’attacco che per la difesa.

KOLAROV 6. La brillantezza continua a mancare, ma questa Roma non può fare a meno della sua intelligenza e della sua esperienza.

PELLEGRINI 4,5. Il rosso forse è esagerato ma la sua è un’ingenuità troppo pesante con la Roma in vatanggio e il pallino del gioco nelle proprie mani:interviene da dietro su Matos quando non c’è nessuna possibilità di prendere il pallone.

STROOTMAN 5,5. Il suo rendimento non si discosta di molto da quelle visto nelle gare precedenti: il livellamento è verso il basso. Peccato per l’azione nel finale con cui potrebbe trovare il raddoppio.

UNDER 6,5. Il suo primo gol con la maglia giallorossa è da record, non solo perchè sblocca il match: arrivato dopo appena 43 secondi, è il più veloce della Roma dal 2012 ed è il primo sigillo turco della storia del club. Bravissimo a recuperare palla sulla trequarti destra, evita Fares con un dribbling fantastico a rientrare e con un gran sinistro da fuori area insacca il pallone a fil di palo alla sinistra di Nicolas. Quando perderà meno palloni sarà rivoluzione turca!

NAINGGOLAN 6,5. Il nuovo (vecchio) modulo lo esalta da trequartista dietro Dzeko. Peccato debba tornare in mediana con l’espulsione di Pellegrini. Aggressivo sul portatore di palla si fa ammonire: era diffidato, salterà la gara con il Benevento.

EL SHAARAWY 5.  Parte bene, poi prevale l’indolenza o la stanchezza. Spento!

DZEKO 5,5. E’ sicuramente più vivace dopo le recenti prestazioni abuliche, ma continuano a pesare i suoi errori sotto porta: al 73′ l’occasione più importante e la spedisce tra le braccia di Nicolas.

Dal 69′ GERSON SV. Entra al posto di Under

Dal 77′ PEROTTI SV. Entra al posto di El Shaarawy

Dall’87’ DEFREL 6. Entra al posto di Dzeko e zitto zitto si lancia inripartenza in una prateria gialloblu e serve un pallone d’oro a Strootman che sbaglia malamente.

DI FRANCESCO 6,5. Finalmente cambia pelle alla Roma passando dal 4-3-3 al 4-2-3-1 abbassando Pellegrini in mediana e riportando, come nella scorsa stagione, Nainggolan nel ruolo di trequartista. La squadra gira meglio, peccato sia costretto a cambiare di nuovo quando rimane in 10 con il passaggio al 4-4-1. Lucido sui cambi.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

12 Commenti

  1. Contento per Under. Si vedeva nelle ultime partite era quello che dava più segnali di vita. Ma in generale prestazione pessima della squadra. Speriamo che la vittoria ci da un po’ di fiducia.

  2. Giudizi un po’ troppo “buonisti”: il Verona non ha praticamente mai attaccato (l’unico da marcare era Matos e veniva, tra l’altro, lasciato sempre troppo libero) e Manolas ha perso comunque due palloni che potevano creare problemi (oltre ad aver effettuato troppi rilanci imprecisi). Florenzi è stato impalpabile (farlo rifiatare con Peres, almeno contro il Verona o il Benevento è chiedere troppo?). Kolarov inizia ormai ad essere indisponente con il suo doppio passo e tocco di tacco: ormai lo fa almeno 4 volte a partita e gli avversari lo conoscono: infatti non gli riesce più da tempo. Pellegrini oggi non è mai stato con la testa nella partita: dopo la prima azione del secondo tempo, quando è andato a “litigare” con i compagni della difesa, buttando poi via il pallone, andava sostituito all’istante (Gerson per lui e Perotti per Under, che dopo la buona cosa del gol ha toppato ogni giocata). Nainggolan troppo nervoso e impalpabile nelle giocate (come El Shaarawy e pure Perotti). Dzeko sempre troppo solo, con tre difensori fissi su di lui: la buona volontà ce la metterebbe, ma non riesce mai a tirare con tranquillità (e le uniche due volte che lo fa tira addosso al portiere).
    Di Francesco: capisco la sua sensazione di sentirsi “precario” da agosto (pur avendo vinto il girone di Champions, per due buone partite con il Chelsea e per …il Qarabag!) ma negli ultimi due mesi sta spesso sbagliando i tempi, e a volte gli uomini, dei cambi, che inizialmente erano perfetti.
    Per fortuna oggi c’era il Verona e non l’Udinese o la Samp: prendiamoci questi tre punti importantissimi e sempre forza Roma!!! 😉

  3. Dopo una discreta mezzora da parte nostra è stata una partita tra due pessime squadre parrocchiali. Il Verona mancava di tutto l’attacco titolare e i due attaccanti che ha schierato oggi lo scorso anno in due non hanno fatto neanche un gol !!! Nonostante tutto siamo riusciti a complicarci la vita da soli perchè anche in dieci contro questo verona avresti dovuto vincere con almeno due gol di scarto e senza neanche sforzarti.
    Timidi segnali di ripresa da Under, Kolarov alla frutta sta giocando con tanta superficialità e supponenza.

  4. Partita inguardabile, solita roma che fa gol e poi si spegne. Almeno abbiamo vinto. Ora che under ha segnato è entrato nella lavagna plusvalenze, vendere subito a giugno a qualche squadra turca, ci pensano i plus brothers pallotta e monchi

  5. Questo regola mento lo applichiamo un po’ a caso mio caro amico che dici baby!!! L Inter pareggia e quindi ci provano sempre a fermarci per fortuna il Verona e poca cosa !!!!! Mi ricordo sempre un po’ di anni fa…un Bologna Juventus con conte allenatore…calcione del giocatore della Juventus già ammonito …arbitro fischia e non da il secondo giallo. Baby ma di che stiamo a parla!!!! Forza Roma sempre tra i primi 4 il resto (e i gufi)siete solamente noia!!

  6. Prima mezz’ora bellissima il modulo ha dato più opzioni in attacco. Preoccupano le ripartenze che abbiamo subito nel primo tempo in vantaggio.. era necessario assumerci questi rischi? Con altre squadre più consistenti le avremmo prese. La Juve contro di noi non si vergognata di chiudersi in casa e ripartire. Con under abbiamo di nuovo finalmente un giocatore che scatta.. utilizziamolo. Cmq forza riprendiamoci il terzo posto!!

  7. Ünder: Ha grande voglia di fare bene ed e molto carico… e sono contento per lui perche cerca sempre di fare qualcosa di pericoloso e di puntare l’uomo… purtroppo mi sembra che ( a parte di nainggolan) li danno poca fiducia.
    Pellegrini: Il fallo era inutile e il rosso giustissimo… pero anche lui mi sembra sempre molto carico e molto voglioso e agonistico… il rosso e avenuto in momento di nervosissmo da parte sua e mi dispiace per noi e per lui.
    Kolarov: …per favore deve fare una pausa… e cotto e li manca la sua forza nei contrasti (e deve smettere di tirare le punizioni e i calci d’angolo)
    Dzeko: …ieri molto meglio che nelle ultime partite… ma anche ieri si e mangiato 3 pallegol…non basta per essere l’attacante della roma… e se si dice che viene servito male mi viene la febbre. lui e l’attacante e si deve muovere, liberarsi e cercare il gol…DiFra non sembra essere convinto ma li manca il corraggio di metterlo in panchina (certo mancano le alternative – schick e defrel sempre rotti, ma potrebbe anche mettere chiunque o perrotti come falsonueve)… (chi pensava che la mettesse dentro quando puntava a tu per tu il portiere del Verona? alza la mano! – Giusto nessuno e ci siamo abbituati come se fosse niente – Dunque rimane il rammarico che la trattativa col chelsea non sia andato in porto… e la speranza che a giugno vada al Milan….Forza Roma

  8. Verona squadra da serie B. Nonostante questo 3 punti d’oro. Arbitro scandaloso, espulsione frettolosa, alla Juve queste cose manco negli incubi se le sognano. Dzeko uno scandalo che cammina, a Londra avranno acceso un cero a qualche santo per aver perso questo bidone. 3 occasioni 0 goal, lo chiamavano lo spietato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here