Oggi il confronto con l’Uefa a Nyon

0

IL MESSAGGERO (S.Carina) – L’appuntamento è fissato nel pomeriggio a Nyon. La Roma, rappresentata dal dg Baldissoni, dall’ad Gandini e dal direttore commerciale Danovaro, sarà ricevuta dall’Uefa Financial Control Body. Tema dell’incontro, il mancato rispetto da parte del club di uno dei quattro paletti imposti dal Financial fair play. Si tratta del cosiddetto breakeven role, ossia il pareggio di bilancio al 30 giugno dello scorso anno. La dirigenza ribadisce come si tratti di pochi milioni (dovuti alla mancata plusvalenza di Manolas, maggiore rispetto a quella poi ottenuta con Ruediger) ed è ottimista riguardo alla possibile sanzione (si va dalla decurtazione dei punti, alla limitazione nelle rose o alla semplice multa), anche considerando che a gennaio sono stati ceduti Emerson e Moreno che hanno fruttato una ventina di milioni di plusvalenza.

Intanto a Trigoria, dopo la decisione dell’Osservatorio di proibire la trasferta dei tifosi domenica, attendono la conferma del Prefetto di Udine che si pronuncerà dopo aver ascoltato il Questore friulano. Mercato: conferme sull’interesse per il giovane Castro del Newell’s Old Boys. Il calciatore da due giorni si allena a Trigoria per un provino che si profila decisivo ai fini del trasferimento.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here