NUMERI E CURIOSITA’ MILAN-ROMA – Per il posticipo della 35° giornata, a San Siro, la Roma reduce dal ko interno nel derby, fa visita al Milan. All’andata, all’Olimpico i giallorossi trovarono il gol vittoria (1-0 il finale) con un sinistro preciso dal limite di Nainggolan. Il Diavolo ha vinto solo uno degli ultimi 9 confronti di Serie A contro la Roma (4 pareggi, 4 sconfitte).

ROMA PER LA SESTA VITTORIA IN TRASFERTA – La squadra di Spalletti è reduce da una striscia di 5 successi esterni consecutivi: non è mai arrivata a sei di fila in Serie A e battendo la banda Montella entrerebbe dritta nella storia del club per numero di successi di fila in trasferta.

SALAH JOLLY FUORI LE MURA – Nelle ultime gare esterne, l’egiziano è stato uno dei protagonisti con 3 gol nelle ultime due trasferte di campionato. Salah è il romanista con più assist (9) e anche più conclusioni verso la porta (69).

FRENO A MANO TIRATO ALL’ANDATA – Nonostante il trionfo interno per 1-0, la Roma all’andata ha fatto fatica contro i rossoneri: prova ne è il fatto che quella gara è rimasta, escludendo il derby di domenica scorsa, la partita di questo campionato in cui ha tirato meno in porta, appena 13 conclusioni.

GIALLOROSSI SENZA TESTA – Secondo miglior attacco della Serie a (75, con una media di 2,21 a partita), seconda per tiri nello specchio (200), prima per tiri totali (594), la Roma però delude sui gol di testa: sono solo 3 le reti arrivate in questo modo, solo il Pescara ha fatto peggio in campionato con 2 gol segnati di testa.

SENZA STROOTMAN SI PUO’ – La formazione giallorossa è imbattuta nelle 3 gare di questo campionato in cui ha dovuto fare a meno di Strootman: senza l’olandese, che rimarrà fuori per la squalifica rimediata dopo il fallo da rigore simulato nel derby, la Roma ha raccolto 2 vittorie e un pareggio.

PIU’ ROSSI CHE NERI – I ragazzi di Montella sono tra i più “cattivi” della Seriea: la classifica degli indisciplinati li vede infatti secondi dietro il Bologna per numero di cartellini rossi rimediati. Sette le espulsioni per il Milan, contro le 9 dei robboblu.

SE IL MILAN SI SVEGLIA NELLA RIPRESA – Spalletti e i suoi dovranno prestare molta attenzione ai Diavoli dopo l’intervallo: le ultime 5 reti della squadra di Montella, in campionato, sono tutti arrivati nei secondi tempi. Una curiosità: tre degli ultimi 4 gol del Milan portano la firma di difensori, Romagnoli, Zapata e Paletta.

Giulia Spiniello

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO