ROMANEWS WEB RADIO – Torna l’appuntamento con la rassegna stampa sulla Web Radio di Romanews.eu. Si riparte con “Non Rassegniamoci”. Dalle 7.30 alle 10.30, Matteo Martini e Alessandro Tagliaboschi vi terranno compagnia con la lettura dei principali quotidiani sportivi, ma non solo: commenti, notizie, esclusive, collegamenti con giornalisti e aggiornamenti sulla Roma, rigorosamente in diretta.

COME ASCOLTARCI – Sulla homepage di Romanews.eu basta cliccare sul banner in alto, oppure visitare direttamente il canale della nostra Web Radio su Spreaker (https://www.spreaker.com/user/romanews.eu). In alternativa si può seguire live la puntata visitando la nostra nuova applicazione Romanews.eu, disponibile sia per dispositivi Apple che Android, e cliccare sul microfono in alto a destra.

COME INTERAGIRE CON NOI – Potete intervenire in diretta, commentando live sulla nostra pagina Facebook Web Radio Romanews, oppure inviando un messaggio (SMS o Whatsapp) scritto o vocale al numero 3926525501.

I COLLEGAMENTI – Durante la prima parte di trasmissione spazio alla rassegna stampa. Dalle 8.30 via ai collegamenti: si parte con la ‘Bionda al Comando’, Giulia Spiniello, caporedattore di Romanews.eu. Alle 9.00, arriva il momento di Federica Afflitto, giornalista e conduttrice.

LE PAROLE DI FEDERICA AFFLITTO – “Mi piace molto la Roma Di Francesco-Monchi. Soprattutto sono contenta per Di Francesco, anche se non penso che la Roma parte con ambizioni di scudetto, ma credo però da quando ci sono gli americani, manca un senso di appartenenza che con questo allenatore si va a colmare. Questa è una squadra con cui si potrebbe aprire un ciclo importante, poi nel caso in cui arrivasse, Mahrez potrebbe rappresentare il trascinatore anche se bisognerà vedere come si ambienterà qui. In questa stagione si aprirà un campionato a più squadre, in cui si dovrà essere bravi a sbagliare poco e nulla. Per vincere servono giocatori di carattere, quelli a cui non interessa partecipare, ma vogliono vincere a tutti i costi. In questi ultimi anni a Roma sono stati presi tanti elementi di ottime prospettive, ma che poi non si sono rilevati all’altezza. Pallotta deve essere più chiaro e la società deve ricordarsi che l’obiettivo primario del calcio è vincere. Confido tanto in Di Francesco che possa portare una grande cultura del lavoro e non delle ‘chiacchiere’ e che possa dare una certa continuità di risultati della Roma. Roma e Napoli penso che quest’anno siano alla pari, perché anche se la Roma ha cambiato tanto non sono sicura che i partenopei si ripeteranno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO