‘Non Rassegniamoci’. Guerrieri: “Mahrez? La Serie A è tosta, curioso di vederlo”

1

ROMANEWS WEB RADIO – Torna l’appuntamento con la rassegna stampa sulla Web Radio di Romanews.eu. Si riparte con “Non Rassegniamoci”. Dalle 7.30 alle 10.30, Matteo Martini e Alessandro Tagliaboschi vi terranno compagnia con la lettura dei principali quotidiani sportivi, ma non solo: commenti, notizie, esclusive, collegamenti con giornalisti e aggiornamenti sulla Roma, rigorosamente in diretta.

COME ASCOLTARCI – Sulla homepage di Romanews.eu basta cliccare sul banner in alto, oppure visitare direttamente il canale della nostra Web Radio su Spreaker (https://www.spreaker.com/user/romanews.eu). In alternativa si può seguire live la puntata visitando la nostra nuova applicazione Romanews.eu, disponibile sia per dispositivi Apple che Android, e cliccare sul microfono in alto a destra.

COME INTERAGIRE CON NOI – Potete intervenire in diretta, commentando live sulla nostra pagina Facebook Web Radio Romanews, oppure inviando un messaggio (SMS o Whatsapp) scritto o vocale al numero 3926525501.

I COLLEGAMENTI – Durante la prima parte di trasmissione spazio alla rassegna stampa. Dalle 8.30 via ai collegamenti: si parte con ‘La bionda al comando’, Giulia Spiniello caporedattrice di Romanews.eu. Alle 9.30 tocca a Francesco Guerrieri del Corriere dello Sport.

LE PAROLE DI GUERRIERI – “Barreca o Kolarov? Barreca mi piace molto per l’età e perché é italiano. Però chiaramente c’è sempre da discutere con l’altra parte ed il Torino probabilmente non vuole vendere il calciatore o se lo vuole vendere a prezzo veramente alto. Kolarov è un giocatore con un’ottima esperienza, l’età non è un limite, ha giocato molte partite, tira le punizioni e a me non dispiace. Vuole anche tornare a Roma e quindi è motivato. Secondo me è un ottimo rinforzo”.

Cosa ne pensi dell’operazione Defrel?
“Non direi che il prezzo è alto perché ormai i prezzi sono questi. Tra l’altro era importante accontentare l’allenatore, e la Roma giustamente lo ha fatto. Parliamo poi comunque di un buonissimo giocatore, che in Serie A ha già fatto vedere delle cose importanti, non sarà un titolare, ma la riserva della Roma può farlo benissimo. Dalla Lazio prenderei Milinkovic-Savic senza dubbio”.

Mahrez?
“Mi è sempre piaciuto molto, già da prima che esplodesse anche Vardy. Sarei contento di vederlo in Italia per vedere come si comporterebbe in Serie A. Il nostro campionato non è la Premier League dove ci sono molti spazi, quindi in caso dovrebbe essere bravo ad ambientarsi, ma fra tutti i giocatori che hanno vinto lo scudetto con il Leicester, secondo me insieme a Kanté è l’unico che potrebbe fare la differenza in altre squadre”.

Suso?
“E’ un giocatore diverso rispetto a Salah e Mahrez, non mi dispiace, però se Di Francesco vuole uno con le caratteristiche dell’egiziano, Suso non è un calciatore del genere”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here