‘Non Rassegniamoci’. D’Ubaldo: “La Roma non è tra le società che vogliono Schick”

0

ROMANEWS WEB RADIO – Torna l’appuntamento con la rassegna stampa sulla Web Radio di Romanews.eu. Si riparte con “Non Rassegniamoci”. Dalle 7.30 alle 10.30, Paolo Sparla e Luca Loghi vi terranno compagnia con la lettura dei principali quotidiani sportivi, ma non solo: commenti, notizie, esclusive, collegamenti con giornalisti e aggiornamenti sulla Roma, rigorosamente in diretta.

COME ASCOLTARCI – Sulla homepage di Romanews.eu basta cliccare sul banner in alto, oppure visitare direttamente il canale della nostra Web Radio su Spreaker (https://www.spreaker.com/user/romanews.eu). In alternativa si può seguire live la puntata visitando la nostra nuova applicazione Romanews.eu, disponibile sia per dispositivi Apple che Android, e cliccare sul microfono in alto a destra.

COME INTERAGIRE CON NOI – Potete intervenire in diretta, commentando live sulla nostra pagina Facebook Web Radio Romanews, oppure inviando un messaggio (SMS o Whatsapp) scritto o vocale al numero 3926525501.

I COLLEGAMENTI – Durante la prima parte di trasmissione spazio alla rassegna stampa. Dalle 8.40 via ai collegamenti: si parte con ‘La bionda al comando’, Giulia Spiniello caporedattrice di Romanews.eu. Alle 9.30 è il turno di Guido D’Ubaldo, giornalista del Corriere dello Sport. Alle 10.00, invece, scocca l’ora di Giovanni Cervone, ex portiere della Roma.

Guido D’Ubaldo a Romanews Web Radio:

“Salah è un giocatore che ha avuto un grande rendimento nella Roma tra gol e assist, ha inciso molto nei risultati di squadra. Per caratteristiche tecnico-tattiche non era l’ideale per Di Francesco che vuole più un esterno che si accentri. Nainggolan ha mostrato un profondo senso d’appartenenza. Gli era stato promesso il prolungamento e non ha spostato le sue richieste da quelle di un anno fa nonostante la grande stagione. Sicuramente Defrel è un giocatore voluto fortemente dal tecnico, è un calciatore polivalente e sarà utile proprio per questo, ma manca un esterno d’attacco mancino titolare. Under è un giovane di prospettiva e sul quale si è investito per il futuro. Mahrez costa molto e finora non c’è accordo con il Leicester ma è uno dei migliori giocatori del calcio inglese e cerca riscatto per non rimanere fuori dalle coppe europee. Ho sentito Ferrero, mi ha confermato che tra le società che vogliono ora Schick non c’è la Roma ma l’appetito magari vien mangiando. La Samp si sarebbe aspettata che la situazione con la Juve si fosse sbloccata ma è finita in un nulla di fatto. I test negli Stati Uniti sono un’esigenza per la società, aumentano il valore del brand, ma è difficile dare un valore tecnico a partite contro avversari di grosso calibro ed avanti nella preparazione. La Juventus ha mantenuto i valori di sempre anche se la partenza di Bonucci dal punto di vista tecnico si farà sentire. La campagna acquisti del Milan è stata faraonica e il Napoli si confermerà, al terzo anno di Sarri potrà ancora migliorare. Ancora non pervenuta invece l’Inter. Totti nel suo nuovo ruolo potrà sicuramente essere una pedina molto utile a Di Francesco sia nello spogliatoio che con la società”.

Giovanni Cervone a Romanews Web Radio:

“L’arrivo di Szczesny alla Juventus era ormai scontato, loro sono una società che lavora per il presente e il futuro nella maniera migliore. Mi meraviglia il fatto che vada lì a fare il secondo, stare fermo dietro a Buffon senza continuità potrebbe comportargli qualche problema e sicuramente poteva ambire a squadre dove giocare titolare. Alisson ha dimostrato di meritare di giocare quest’anno, si è sempre fatto trovare pronto e non ha mai fatto polemiche, dà tranquillità a tutto il reparto. Un giovane prospetto come secondo? I giovani devono andare a giocare, non possono stare fermi in panchina, non c’è miglior allenamento che la partita per un portiere. Consigli sarebbe un ottimo secondo, così come Mirante, ma bisogna vedere se sarebbero disposti ad accettare questo ruolo. Nell’ultimo periodo sono venuti fuori ragazzi importanti, Meret è conosciuto, Cragno del Cagliari merita di giocare da titolare e Scuffet potrebbe rilanciarsi nell’Udinese. Plizzari del Milan non l’ho visto lavorare molto ma se ne parla davvero bene. Se alla Roma hanno rinnovato ancora il contratto a Lobont vuol dire che è uno che serve, un uomo spogliatoio importante, un punto di riferimento. Si fa ben volere e sa stare nel gruppo. In generale, i tifosi non si possono ritenere soddisfatti quest’oggi della campagna acquisti ma c’è tempo ancora per migliorare. Servono certezze per la tifoseria, la girandola di nomi sui giornali non serve a nessuno”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here