News della giornata. Vainqueur verso l’Antalyaspor. Tumminello saluta Roma

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

VAINQUEUR – William Vainqueur si appresta a diventare un nuovo calciatore dell’Antalyaspor. Il centrocampista francese, infatti, nella giornata di oggi è partito dalla capitale verso la Turchia – come testimoniano gli indizi sui social del giocatore – dove, entro domani, firmerà con il nuovo club. L’Antalyaspor verserà nelle casse della Roma 500.000 euro. Intanto il direttore sportivo del Marsiglia Zubizarreta svela un importante retroscena riguardo alla trattativa per Vainqueur: “Abbiamo parlato con il calciatore e il suo agente. Abbiamo fatto un’offerta a giugno, ne abbiamo parlato ma non è andata a buon fine. Così abbiamo cercato altri giocatori in quel ruolo, e abbiamo trovato Luis Gustavo. Vainqueur ha fatto bene lo scorso anno, ma alla fine è andata così“.

E’ SOLO UN ARRIVEDERCI – “Si riparte. A presto Roma, mi mancherai”. Questo il messaggio postato su Instagram da Tumminello, attaccante girato in prestito dalla Roma al Crotone nelle ultime ore di calciomercato. Per l’ex Primavera un anno in prestito secco in Calabria. L’attaccante riparte per dopo essere passato per la Capitale per raccogliere gli ultimi effetti personali.

TOP 10 – Il mercato europeo chiude i battenti dopo una intensa estate. Il portale sportivo britannico FourFourTwo.com ha stilato una classifica sui migliori acquisti di questa sessione. C’è anche la Roma, in entrata e in uscita. Presente al nono posto l’acquisto di Schick dalla Sampdoria, mentre in uscita al quinto posto della graduatoria c’è Salah, acquistato dal Liverpool (qui la classifica completa).

CUORE GIALLOROSSO – Domenico Fioravanti, ex nuotatore e tifoso della Roma, interviene a Tele Radio Stereo per analizzare il momento dei giallorossi e non solo. Ecco le sue parole: “Ho le stesse ansie di Pallotta. Non sto vedendo bene la situazione, da tifoso, perché la partita con l’Inter la Roma era in controllo, ma non si può calare in quel modo. Addio Totti? Dispiacere, ma prima o dopo è giusto farsene una ragione. Schick? E’ un giocatore interessante. Me lo ricordo nella partita contro la Roma, un giocatore che non mi dispiace. Contro la Samp lo metterei come prima punta. Di Francesco? A me piace. Passare da una squadra piccola ad una squadra come la Roma è un esame importante”.

GENE GNOCCHI – Intervistato durante la trasmissione radiofonica La Signora in Giallorosso su Tele Radio Stereo, Gene Gnocchi ha parlato a tutto tondo anche della Roma e del momento dei giallorossi. Ecco le sue parole: “Il problema della Roma è l’impressione che non ci sia la società. Alla Juve si vede che c’è. A Roma sembra che i singoli se la vedano tra loro, come per Totti e Spalletti. Il Presidente non si sa dove sta, mi dà quest’idea. Si fa fatica a cogliere l’identità della società, quando c’è da porre fine alle polemiche non c’è nessuno. Non si sa mai chi è il punto di riferimento. Potrà esserlo Totti, ora non so bene cosa fa, ma certe scelte deve farle la società. Francesco è uno dei grandissimi del calcio, va giocata bene la sua carta. Ha una finezza di calciatore che va utilizzata bene, anche a livello tecnico, può stare vicino a Di Francesco”.

Daniele Moretto

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here