News della giornata. La Juve sogna Strootman, Kevin dice no. Nessun rilancio per Mahrez, Possibilità Roma per Laxalt

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

CASO STROOTMAN – Nel giorno di riposo concesso da Di Francesco alla squadra, a tenere banco nella capitale è il calciomercato. Alcune voci in arrivo dall’Olanda parlavano di un pericolo Juventus per Strootman, con i bianconeri disposti a pagare la clausola per il centrocampista. Due indizi puntano per nel senso opposto: il diretto interessato vuole però restare alla Roma e la clausola da 45 milioni non sarebbe attivabile nel mese di agosto.

TELENOVELA MAHREZ – Si aggiunge un nuovo capitolo alla telenovela Mahrez. Il Leicester avrebbe respinto anche la terza offerta della Roma, stavolta arrivata a 35 milioni. Il calciatore, scoraggiato dalla vicenda, teme di dover restare alla corte di Shakespeare e potrebbe spingere per la cessione. Dal canto loro i giallorossi non sembrano intenzionati a spingersi oltre: l’offerta è definitiva e la trattativa potrebbe tramontare definitivamente, nessun rilancio è previsto. Il capitano del Leicester Wes Morgan commenta: “Speriamo che resti con noi”. Salgono molto le quotazioni di Ziyech dell’Ajax, probabile nome in arrivo. Altro piano B del direttore sportivo giallorosso punta in Spagna: sempre caldo il nome di Vazquez del Real Madrid.

IPOTESI LAXALT – Per la fascia mancina torna di moda il nome di Laxalt del Genoa in attesa del completo recupero di Emerson Palmieri. La Roma? E’ una delle possibilità”. Così Vincenzo D’Ippolito, procuratore di Diego Laxalt, a Romanews.eu, in seguito alle voci che vedono l’esterno uruguayano nelle mire di Monchi, per rinforzare la fascia sinistra dopo l’acquisto di Kolarov. Intanto Iturbe viaggia un verso nuovo addio: sulle sue tracce c’è il Leganes.

RIECCO DE SANCTIS – Brutta accoglienza per Morgan De Sanctis, che ritorna a Trigoria nelle vesti di team manager. Nella notte sono apparsi sui muri della città insulti e minacce per l’ex portiere della Roma. Probabilmente il riferimento è per la partita Roma-Fiorentina del 19 marzo del 2015, quando allo stadio Olimpico, al termine della gara – persa 3 a 0 -, si scatenò una protesta degli ultras che costrinsero il capitano Francesco Totti, Daniele De Rossi e Morgan De Sanctis ad andare sotto la curva.

STADIO DELLA ROMA – Sono di nuovo giorni caldi per il progetto dello Stadio della Roma a Tor Di Valle. “Il Partito democratico e la Regione Lazio a guida Zingaretti con i loro giochetti politici non fanno altro che dire bugie ai cittadini. Non hanno il coraggio di dire una semplice verità ovvero che non vogliono lo stadio della Roma”, questo è quanto sostiene Paolo Ferrara, Capogruppo M5S Roma. Atteso per domani il parere dello Stato, quello della Regione arriverà invece arriverà dopo aver analizzato tutta la documentazione ora in fase di analisi da parte dei tecnici della direzione Urbanistica.

SENTI CHI PARLA – Sulle frequenze radiofoniche capitoline a tenere banco è il calciomercato. Stefano Carina a Radio Radio fa luce sulla trattativa Mahrez: “Dal Leicester mi dicono che l’offerta della Roma non è ancora accettabile, ma non mi sembra una vera e propria chiusura”. Andrea Pugliese a Tele Radio Stereo aggiunge: “Il Leicester valuta 50 milioni di sterline il giocatore che può scendere a 40 se viene ceduto all’estero”.

Gian Marco Torre

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here