NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

PALLOTTA DAGLI USA – Dopo la querelle con il dirigente del Milan Marco Fassone e con l’ex ds della Roma Sabatini, il presidente giallorosso James Pallotta è tornato a parlare al Boston Globe. “A Roma il calcio è amato alla follia. Stadio? Grande opportunità, ma mancano consensi. Non voglio vendere ma se non si farà dovrà continuare qualcun altro”, le sue parole sempre molto chiare e dirette.

DE ROSSI CARICA – Dal ritiro della Roma a Boston sale in cattedra il nuovo capitano giallorosso, Daniele De Rossi. “Totti? Siamo tutti un po’ vedovi del nostro capitano storico”, l’opinione del numero 16, che poi rivela: “La pressione non l’ho mai sofferta troppo, a fine partita sento questa responsabilità di essere un simbolo per i romanisti, a 34 anni devo dare un equilibrio a questa mia focosità in campo, la fascia mi aiuterà”. Quindi il pensiero va al campionato: “La Juve? dobbiamo provare a colmare questo gap e tirare su qualcosa di importante per i tifosi”, le dichiarazioni arrivate nel giorno in cui l’ex Presidente Franco Sensi avrebbe compiuto 91 anni.

VERSO LA JUVE – Dagli Usa arrivano anche le parole di El Shaarawy che lancia la sfida alla Juventus:Penso che è arrivato il tempo di iniziare a raccogliere qualcosa per tutto quello che abbiamo fatto in questi anni”. Juventus che i giallorossi incontreranno domani sera nella cornice della International Champions Cup al Gillette Stadium di Foxborough. Il tecnico giallorosso Di Francesco tira le somme del ritiro negli Usa: “Mi aspetto sempre un’evoluzione. Abbiamo fatto un buon ritiro nonostante siamo stati lontani da Roma e questo poteva comportare dei rischi. La Juve? Parte favorita, noi dobbiamo darle fastidio”.

CALCIOMERCATO – L’ultimatum al Leicester per Mahrez è arrivato dal ds Monchi in persona, il quale ha ammesso di aver presentato due offerte agli inglesi per l’attaccante e di essere anche su altre piste. Il tecnico delle Foxes Shakespeare per tutta risposta lo schiera titolare contro il Wolverhampton e spiega: “Fino a prova contraria è un nostro giocatore”. Segnali abbastanza chiari, anche la seconda proposta da 30 milioni più 5 di bonus sembra essere stata respinta. “La squadra è formata per il 90%”, ha dichiarato il ds giallorosso Monchi ribadendo che la priorità è sull’esterno destro d’attacco. Capitolo difensore, stando alle parole del ds Manolas non si muoverà. Foyth dell’Estudiantes, in passato vicino ai giallorossi, può accasarsi al PSG.

SENTI CHI PARLA – Sulle frequenze radiofoniche capitoline a tenere banco è in particolar modo il calciomercato. Gianluca Piacentini a Tele Radio Stereo sulla questione Mahrez si sbilancia: “Non penso che il club voglia tenere in rosa un giocatore scontento, più passano i giorni e più le pretese delle Foxes potrebbero abbassarsi”. Non solo mercato però, fanno discutere anche le parole di Pallotta sul Milan, con Roberto Renga che a Radio Radio sta dalla parte del tycoon americano: “Ha voluto lanciare un messaggio ben preciso. Lui ha esternato tutti i dubbi che ci sono in Italia. Lo abbiamo pensato un po’ tutti sul Milan”. 

Gian Marco Torre

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO