News della giornata. DiFra e Dzeko carichi per il derby, recuperato Bruno Peres

0

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

PARLA IL MISTER – Il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco, intervenuto ai microfoni di Premium Sport, ha parlato della sua squadra e del derby contro la Lazio in programma sabato prossimo: “La Roma è in crescita, peccato in questo momento per la sosta, però ci sta, fa parte del gioco. Speriamo di ripartire con lo stesso piede con cui abbiamo finito”. Poi sulle emozioni del derby dichiara: “La prima volta che ho giocato un derby, prima della gara siamo andati tutti insieme sotto la curva Sud. Vi assicuro che prima di una gara non mi erano mai tremate le gambe. Quella volta sì. E questa è un’emozione unica, non è mai stata una partita come tutte le altre”. Infine alla domanda sulla presenza o meno di Nainggolan al derby risponde: “Ci porteremo dietro questa valutazione fino all’ultimo, decideremo tra giovedì e venerdì. Peccato perché stava crescendo”.

CARICA DZEKO – L’attaccante giallorosso Edin Dzeko ha rilasciato una lunga intervista all’edizione cartacea di Kicker, parlando inevitabilmente di Roma e della Roma: “I tifosi sono incredibilmente fanatici e il calcio qui a volte ha un’importanza esagerata. Allo stesso tempo però giocare davanti a loro ti trasmette quell’entusiasmo che ti dà una spinta in più. Mi sento bene come mai, ho ancora un paio di anni per portare lo scudetto alla Roma e ripetere quanto vinto con Wolfsburg e Manchester City. Qui si vive bene, anche mia moglie e i miei figli stanno bene”. Ovviamente non possono mancare le parole sul derby di sabato: “Per chi non lo vive è impossibile capire: se vinci per i tifosi la vita è più bella. Ora le proteste delle tifoserie sono finite, quindi vivrò il derby più caldo. Queste partite in uno stadio semi-vuoto erano tristi”.

QUI TRIGORIA – Dopo il giorno di riposo concesso da Eusebio Di Francesco, la Roma torna a Trigoria per preparare la sfida contro la Lazio. I giallorossi hanno svolto una seduta tecnica con partitelle a tema con la Primavera. Recuperati Nura e Bruno Peres, entrambi con il gruppo. Riposo per Manolas, reduce dall’eliminazione con la Grecia. C’è Kolarov, che ha lasciato in anticipo il ritiro della Serbia. Domani attesi a Trigoria gli azzurri, Cengiz Under e Skorupski, mentre i sudamericani si rivedranno mercoledì. Ancora in dubbio la presenza di Nainggolan nel derby, che fino a mercoledì lavorerà in palestra. Migliorano le condizioni di Schick che ha svolto lavoro individuale sul campo.

AS ROMA SPONSOR – Il direttore commerciale della Roma Luca Danovaro è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, per commentare la situazione legata al main sponsor: “Sono venuti tutti i nostri sponsor a Trigoria. Abbiamo fatto vedere i segreti della squadra, l’area tecnica, il nutrizionista, e abbiamo raccontato le nostre strategie. Puntiamo a sviluppare il nostro brand, abbiamo annunciato una partnership in Asia, e stiamo sviluppando l’esperienza del tifoso, che è un valore aggiunto e a cui dobbiamo dare un’esperienza nuova allo stadio e da casa, intervenendo di più con noi. Main sponsor? È una delle domande che mi fanno tutti i giorni. Speriamo bene, non dico nient’altro”.

STADIO DELLA ROMA – Tramite una nota la Regione Lazio comunica che è stata convocata la seconda seduta della Conferenza dei Servizi decisoria sullo “Stadio della Roma” per venerdì 24 novembre presso la sede della Direzione regionale Territorio Urbanistica e mobilità. Nella lettera di convocazione si comunica anche il termine del 22 novembre per il deposito dei pareri da parte degli enti.

NAZIONALI – Cengiz Under è sceso in campo per l’amichevole tra Turchia e Albania. L’esterno giallorosso è partito titolare ed è riuscito anche a siglare un gol prima di essere sostituito al 71′.

RUSSIA 2018 – Tutto pronto per la gara che deciderà le sorti dell’Italia al prossimo Mondiale in Russia. La gara di ritorno contro la Svezia è molto sentita e i messaggi da parte di tutto il mondo del calcio non sono mancati. Bruno Conti:In questo momento dobbiamo cercare di essere uomini, compattarci come gruppo. Non esiste tattica in queste partite, serve solo pensare ad andare al Mondiale e penso che in questi tre giorni i giocatori ci avranno pensato, saranno loro a dover capovolgere il risultato”. Alex Del Piero: “Ne abbiamo passate tante. E alla fine abbiamo vinto, insieme. Ce la dobbiamo fare anche stasera. Tutti uniti, forza Azzurri!”. Beppe Marotta: “Non andare in Russia sarebbe un fallimento dal punto di vista sportivo. La Svezia ha mostrato qualità agonistiche nella sfida d’andata. Dovremo essere bravi ad affrontarli sotto questo aspetto pareggiando i valori, non puntando solo sul piano tecnico”.

ROMA CARES – In occasione dell’iniziativa Toys Day, indetta dalla Fondazione Roma Cares in collaborazione con GECO Animation, questa mattina Juan Jesus e Castan hanno fatto visita ai bambini del reparto pediatrico dell’ospedale Grassi di Ostia regalando loro alcuni gadget della Roma

SENTI CHI PARLA… – Sulle radio romane la tematica principale è la gara di ritorno tra Italia e Svezia. Giannini:La partita di stasera è troppo importante per il calcio italiano. Sarà una partita difficile, speriamo che il campo sia in discrete condizioni per esprimere un buon calcio: potrebbe essere un elemento importante in gare come queste”. Petruzzi: “Non riesco a vedere la nostra Nazionale fuori dal Mondiale, siamo in confusione totale ma allo stesso tempo superiori rispetto alla Svezia. All’andata un episodio ha dato ragione agli svedesi, ma l’Italia poteva sicuramente fare meglio”. Leggeri:Non è e non sarà mai un’impresa vincere contro la Svezia, perché l’Italia su 20 edizioni del Mondiale, solo in due occasioni non ha partecipato al Mondiale”. Boninsegna: E’ logico cambiare formazione, dopo quanto visto in Svezia, ma cambiare troppo non mi sembra esatto. Ci vuole anche affiatamento fra i giocatori, speriamo bene”.

Daniele Matera

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here