NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

UN NUOVO INIZIO – Inizia ufficialmente oggi la stagione 2017/2018 per la nuova Roma targata Eusebio Di Francesco. I calciatori giallorossi si sono radunati a Trigoria intorno alle 8 alla presenza di una ventina di tifosi per poi dirigersi a sostenere le visite mediche di rito a Villa Stuart prima della partenza per il ritiro di Pinzolo. Tra i convocati molti Primavera, mentre godranno di vacanze aggiuntive tutti i nazionali, in attesa di aggregarsi al gruppo per la tournée negli Stati Uniti. Perotti, intercettato all’esterno della clinica romana, dichiara: “Abbiamo un anno duro davanti visto che le altre squadre si stanno componendo bene. Ci saranno squadre ancora più forti di quelle che abbiamo affrontato quest’anno. Mercato? Ci pensa Monchi, quello che sta facendo lo sta facendo bene, ancora manca qualche giocatore ma lui lo conosco da 10 anni e sono sicuro fara una bella squadra”.

GONALONS – Nel giorno del raduno della Roma, Maxime Gonalons arriva a Trigoria accompagnato dal suo agente Guerra. Quest’ultimo, intercettato dai cronisti presenti all’esterno del centro sportivo, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “La Roma per lui è un punto di arrivo. Il numero di maglia ancora non si sa, vorrebbe il 21Ha cambiato squadra per crescere. La città gli piace, ci auguriamo di vincere qualcosa con la Roma. Di Francesco? Non ci ha ancora parlato”.

MARIO RUI – Si accorcia sempre di più la distanza tra Roma e Napoli per Mario Rui. Tra oggi e domani, infatti, potrebbe arrivare la fumata bianca per il trasferimento del portoghese alla corte di Sarri. De Laurentiis ha messo sul piatto 10/10.5 milioni, la Roma invece continua a chiederne uno in più: le società potrebbero incontrarsi a metà strada. Il laterale, che oggi ha sostenuto le visite mediche di inizio anno con la Roma, ha preferito non rispondere alle domande riguardanti il suo futuro e, a meno di sorprese, domani dovrebbe partire per il ritiro di Pinzolo.

CALCIOMERCATO – Proseguono le trattative per portare Gregoire Defrel nella capitale: il Sassuolo chiede 25 milioni, cifra che la Roma non è intenzionata a raggiungere. Sul giocatore è vivo l’interesse di Leicester e Watford. Tra le alternative, spunta il nome di Yarmolenko. Capitolo Lucas Moura, cresce la concorrenza: sul giocatore c’è anche il Manchester United. Si complica la pista Thauvin: l’attaccante è lusingato dalla corte dei giallorossi, ma il Marsiglia è pronto a blindarlo con un quinquennale. Con l’addio alle porte di Mario Rui, Monchi è a lavoro per trovare il giusto sostituto. Tra i tanti nomi presenti sul taccuino dello spagnolo, spicca quello di Wendell del Bayer Leverkusen: secondo le ultime indiscrezioni, la Roma avrebbe raggiunto un accordo con il giocatore. Nel frattempo, Verde rinnova il contratto con la Roma fino al 2020 e si prepara a trasferirsi in prestito all’Hellas Verona, mentre Calabresi passa allo Spezia, Bordin è un nuovo giocatore della Ternana Grossi viene ceduto a titolo definito alla Pro Vercelli.

SENSI – Maria Sensi, vedova dell’indimenticato ex presidente della Roma Franco, dice la sua ai microfoni di Radio Radio sul mercato giallorosso criticando l’operato della società. Ecco uno stralcio delle sue parole: “Io non so come questa tifoseria possa essere contenta. I veri tifosi della Roma non intervengono perché non ne possono più. Faccio gli auguri a Di Francesco, spero che faccia bene. È stato un nostro giocatore, mi dispiacerebbe se dovesse fallire. È un ragazzo eccezionale, lui come tutta la sua famiglia”.

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – Tema di giornata sulle emittenti radiofoniche romane è il mercato della Roma. Ne parlano Roberto Pruzzo a Radio Radio: “La Roma ha venduto alcuni giocatori per offerte irrinunciabili, non si può ancora dare un voto all’operato di Monchi”, Sandro Sabatini a Radio Radio: “Fossi un tifoso della Roma sarei preoccupato. Ora Monchi deve cominciare a comprare” e Alessandro Austini a Tele Radio Stereo: “La Roma è un po’ dietro le quinte del palcoscenico del calciomercato, secondo me è una cosa positiva: meglio partire con la sfiducia, così si lavora con più tranquillità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO