Montino (Sindaco Fiumicino) a Romanews.eu: “Sì, qui lo stadio si può fare”

6

ESCLUSIVA ROMANEWS.EU – Mentre in città si continua a discutere ad oltranza del progetto dello Stadio della Roma a Tor Di Valle e si attende una decisione definitiva, il Sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, raggiunto da Romanews.eu, apre le porte con decisione ai proponenti: “Qui lo stadio si può fare. Disponibile un’area di 300 ettari già edificabile”. Ecco le sue parole al nostro sito:

Ha lanciato l’idea di uno stadio della Roma a Fiumicino, reputa fattibile la costruzione a Fiumicino in caso di ‘no’ definitivo al sito di Tor Di Valle?
“Sì, io penso che sia fattibile. Stiamo parlando di un’area già destinata dal Piano Regolatore per essere edificata, molto grande. Si tratta di circa 300 ettari, ce n’è di spazio. E lì attraverso procedure quali la Conferenza dei Servizi e così via si può discuterne. Però non stiamo facendo una variante di area agricola per farci l’edificazione, stiamo parlando di un’area già edificabile da 20 anni. E’ possibile, tenendo conto che ci passano le autostrade, due ferrovie, una per Civitavecchia ed una per Fiumicino, quindi è abbastanza infrastrutturata, anche se poi avrebbe bisogno di essere rafforzata soprattutto la mobilità”.

Ci sarebbero dei vincoli ambientali nell’area che propone? Si può edificare? 
“Ci sarebbe una parte a ridosso della terza pista, quindi ci sono vincoli, vincolo di volo o aeroportuali. Solo su una parte però, diciamo 70-80 ettari. Per tutti il resto è libero, sostanzialmente senza vincoli e quindi è possibile procedere”.

La vicinanza con l’aeroporto darebbe problemi in caso di progetto sviluppato in altezza?
“E’ chiaro che essendo vicini all’aeroporto la tipologia degli interventi deve essere in qualche modo progettata tenendo conto che siamo vicino un aeroporto intercontinentale. Siamo fuori senz’altro dal vincolo di rispetto, quello della sicurezza, c’è lo spazio sufficiente per stare fuori da questo vincolo. Il resto è possibile, è possibile anche andare in alto: non parliamo di grattacieli, ma magari vista l’estensione dell’area di un’edilizia diffusa, leggermente più bassa”.

Ha avuto dei contatti con qualcuno dei proponenti del progetto attuale?
“No, non ce li ho avuti. Ho lanciato questa idea, sono a disposizione, come mi avete trovato voi possono trovarmi anche loro, sono pronto a fare una discussione nel merito”.

Si parla di una causa multimilionaria in caso di ‘no’ al progetto. Da fuori che percezione ha del dibattito che imperversa a Roma in questi giorni?
“Non voglio fare polemica con nessuno, ognuno gestisce il proprio territorio come ritiene. Mi sembra abbastanza inverosimile che si perda un’occasione così importante, magari si faccia uno sforzo diverso, stando dentro al progetto, suggerendo soluzioni, però perdere un’occasione così importante e un investimento che porta sviluppo e occupazione, se non facciamo infrastrutture così non si capisce come diamo la prospettiva. Anche la ricaduta di carattere economico diventa importante, ecco perché mi ha portato a dire ‘voi non riuscite a decidere’, noi siamo pronti, siamo qui e possiamo fare una discussione in merito. Noi siamo pronti a metterci seduti intorno ad un tavolo”.

Lei è stato Assessore all’Urbanistica della Regione Lazio e vice presidente della stessa. All’epoca aveva avuto modo di parlare con la Sensi per un altro progetto in un’altra zona:
“Ho avuto modo di parlarne, sia per la Roma che per la Lazio, in quel momento quando ero vice presidente della Regione. Noi abbiamo sempre dato la disponibilità a discuterne”.

Gian Marco Torre

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

6 Commenti

  1. Ma magari, causa millionaria al comune di Roma cosi sotteriamo una volta per tutte m5s e stadio a Fiumicino, cosi i lazialotti se lo devono subbire ogni volta che atterrano hehehe

  2. Sarebbe uno spettacolo! Tutti i grullini che li hanno votati vedranno triplicare le tasse per pagare la causa alla Roma e tutto questo a causa della totale incapacità dei pentastellati di dire SI a qualcosa

  3. Montino è una persona seria, ha rivoluzionato fiumicino e ne ha fatto un un bel posto dove vivere (la mia famiglia ha casa lì da 50 anni). ascoltiamolo è un’idea seria. Fiumicino era una circoscrizione di roma fino a pochi anni fa…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here