NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un unico articolo: buona lettura!

MONCHI DAY – Giornata di presentazione per Monchi. Il nuovo direttore sportivo della Roma ha risposto alle domande dei giornalisti presenti presso il centro tecnico sportivo Fulvio Bernardini di Trigoria. Questo uno stralcio delle sue parole: “Penso che i tifosi della Roma meritino che i propri sogni vengano realizzati, proprio tutti, tutti dobbiamo contribuire ad aiutare il club. Se non andiamo nella stessa direzione è difficile raggiungere obiettivi. Questo è quello che è stato fatto a Siviglia e sono sicuro che anche a Roma ci riusciremo. Il mio messaggio è questo, i tifosi meritano di vedere i sogni realizzati e io sono qui per cercare di realizzarli ma tutti dobbiamo lavorare, con il tempo imparerete a conoscermi. Vogliamo andare nella direzione di unire tutti, da Pallotta a Monchi a ogni singolo dipendente. Questo sarà il primo passo per iniziare a vincere”.

QUI TRIGORIA – Dopo il giorno di riposo concesso da Luciano Spalletti, la Roma torna a lavoro in vista del match contro il Milan. Doppia seduta per i giallorossi: in mattinata esercizi in palestra; nel pomeriggio, invece, lavoro atletico e tecnico. Individuale programmato per Nainggolan e Szczesny. Nessun problema, invece, per Fazio.

PRIMI SALUTI – Dopo le parole di Monchi durante la conferenza stampa riguardo Francesco Totti, l’Herta Berlino e il Bayern Monaco, tramite Twitter, ringraziano anticipatamente il capitano giallorosso per ciò che ha dato al calcio.

CALCIOMERCATO – Nainggolan-Roma, si cerca l’intesa per il rinnovo. Tentativo fallito dello United per il Ninja. Dzeko nel mirino del Bayern MonacoMonchi incontra l’agente di Defrel e Pellegrini. Occhi sull’Argentina: Arias e Ibanez gli osservati speciali. Su Schick c’è anche la Roma, ma Ferrero frena: “Vogliamo tenerlo”. Capitolo Kessié: incontro Milan-Atalanta. Post Spalletti: idea Di Francesco, Mancini verso il West Ham.

PALLOTTA – “Sono orgoglioso di essere il presidente della Roma”. Queste uno stralcio delle dichiarazioni di James Pallotta all’interno del libro ‘Ambiente Romano – I Campioni del Calcio Parlato’ in edicola tra pochi giorni.

SQUALIFICA STROOTMAN – All’indomani delle decisioni del Giudice Sportivo, arrivano i primi commenti sulla squalifica inflitta a Kevin Strootman. Il presidente del Coni Giovanni Malagò dichiara: “La squalifica per Strootman non fa una piega”. L’avvocato Grassani. invece, mette in guardia la società giallorossa: “Facendo ricorso c’è il rischio che aumenti la sanzione inflitta”. Intanto la Roma domani farà ricorso.

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – Tema di giornata, sulle radio romane, è il ricorso sulle due giornate a Strootman. Ne parlano Nando Orsi (Radio Radio): “Sono curioso di sapere come la Roma giustificherà la simulazione” e Furio Focolari (Radio Radio): “Non avrei fatto ricorso, avrei dato un’immagine importante e avrei accettato le due giornate a Strootman”. Intanto, ai microfoni di Romanews Web Radio, il collaboratore di FourFourTwo, Gazzetta dello Sport e Messaggero, Emanuele Giulianelli ha parlato del futuro della Roma: “Non so se si possa parlare di rivoluzione. Sono troppe stagioni che pensiamo alla stagione successiva per cercare di rimediare agli errori. A volte ci vuole, ma è anche vero che le squadre vincenti si costruiscono portando avanti un progetto”.