Monchi: “La situazione di Dzeko è sempre la stessa. Può restare? Se è qui…”

4

ROMA-SAMPDORIA, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni di Monchi, direttore sportivo giallorosso, in occasione di Roma-Sampdoria.

PRE PARTITA

MONCHI A PREMIUM SPORT

Come commenta le parole di Di Francesco?
“Le trattative sono normali quando il mercato è aperto. Con il mister siamo sempre insieme. E’ normale che quando arriva la fine del mercato siamo tutti un po’ alterati. Siamo molto contenti del mister”.

Aggiornamenti su Dzeko?
“Oggi gioca, siamo nella stessa situazione degli altri giorni. Siamo tranquilli e contenti visto che lui è qui, spero oggi possa segnare e aiutarci a vincere. La partita è più importante di tutto. Siamo concentrati sulla partita”.

Momento difficile per Schick…
“Vero, dobbiamo solo stargli vicino. Per lui è un momento psicologicamente non facile”.

L’infortunio di Schick condiziona la partenza di Dzeko?
“No, la partenza di Edin non credo abbia soluzione. Ora Edin è qui”. 

Resta?
“Faccio lo stesso discorso di otto giorni fa. Il direttore sportivo deve avere fiducia, se fate questi discorsi vuol dire che non ce l’ho ancora”.

Quindi ci sta dicendo che ci sono possibilità che resti…
“Se è qui… (ride, ndr). Ora pensiamo alla partita”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

4 Commenti

  1. GAME OVER Monchi, speravo in qualche idea rivoluzionaria che portava la nostra MAGICA in avanti…… andiamo avanti come i gamberi.
    Squadra delicata, la mettete sulla brace con cessioni e balle varie, resta dzeko, non resta dzeko, prendiamo… trattiamo…. faremo… valutiamo… rinforziamo… faremo… diremo… ma che ca… risolvi. ZERO ASSOLUTO.
    Pallotta ti vorrei difendere come in passato, ma siamo al dessert, non ci resta che l’amaro in bocca.
    I risultati sono solo quelli che contano.
    FORZA ROMA e mi prendo un altro amaro………………GRAZIE

  2. Non ci sono parole per commentare uno scempio del genere,squadra e allenatore allo sbando senza più un obiettivo comune , guidati da una dirigenza che ha fatto dei danni incalcolabili dettati dalla totale incapacità. Abbiamo una proprietà assente e senza la volontà di fare cose costruttive,povera Roma nostra

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here