Chievo-Roma 0-0. Sorrentino decisivo. Secondo pareggio consecutivo in trasferta per i giallorossi (FOTO)

5

CHIEVO-ROMA, LA CRONACA – Secondo pareggio consecutivo in trasferta per la Roma, che non approfitta dello 0-0 fra Juventus e Inter per accorciare le distanze dalla vetta. Così come Sarri, neanche Di Francesco si impone al Bentegodi. I giallorossi provano a sfondare in ogni modo, ma di fronte trovano un Chievo ben attrezzato nonostante le importanti assenze. Da segnalare la grandiosa prestazione del portiere Sorrentino, che è riuscito a mantenere il risultato invariato sullo 0-0 per più volte. Per la Roma in evidenza Kolarov, instancabile.

Cronaca testuale
Paolo Sparla

Prossimi impegni:
Crotone-Chievo (17° turno Serie A, domenica 17 dicembre ore 15.00, Sardegna Arena)
Roma-Cagliari (17° turno Serie A, sabato 16 dicembre ore 20.45, stadio Olimpico)

LE SCELTE – Nel consueto 4-3-3, Mister Di Francesco inserisce Schick dal primo minuto al posto di Dzeko: il ceco fà reparto con Gerson e El Shaarawy. In difesa riposano Florenzi e Manolas, al loro posto spazio a Bruno Peres e Juan Jesus. Maglia da titolare per Gonalons, vista la squalifica di De Rossi. L’allenatore avversario Maran, invece, punta al 4-3-1-2. In avanti Birsa alle spalle di Meggiorini ed Inglese.

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

CHIEVO (4-3-1-2): 70 Sorrentino; 29 Cacciatore, 5 Gamberini, 40 Tomovic, 2 Jaroszynski; 97 De Paoli, 8 Radovanovic, 77 Bastien; 23 Birsa; 69 Meggiorini, 45 Inglese.
A disp.: 90 Seculin, 98 Confente, 12 Cesar, 3 Dainelli, 14 Bani, 18 Gobbi, 10 Gaudino, 7 Garritano, 4 Rigoni, 31 Pellissier, 9 Stepniski, 20 Pucciarelli.
All.: Maran

Squalificati: –
Diffidati: –

ROMA (4-3-3): 1 Alisson; 25 Peres, 5 Jesus, 20 Fazio, 11 Kolarov; 6 Strootman, 21 Gonalons, 4 Nainggolan; 30 Gerson, 14 Schick, 92 El Shaarawy.
A disp.: 28 Skorupski, 18 Lobont, 33 Emerson, 24 Florenzi, 44 Manolas, 15 H.Moreno, 22 Nura, 7 Pellegrini, 9 Dzeko, 17 Ünder, 8 Perotti.
All.: Di Francesco

Indisponibili: 26 Karsdorp (rottura legamento crociato ginocchio sinistro)
Diffidati: –
Squalificati: 16 De Rossi

Arbitro: Maresca di Napoli
Assistenti: Vuoto e Liberti
IV Uomo: Pezzuto
Var: Massa
Avar: Alassio

Marcatori:-                                                                                                           Ammoniti: – 40′ p.t. Strootman (R), 44′ p.t. De Paoli (C), 36′ s.t. Nainggolan (R)

Corner: 1-13

LA CRONACA DELLA PARTITA

SECONDO TEMPO

49′ – Termina qui il match, i giallorossi ci provano ma non riescono a strappare i 3 punti. Occasione sprecata. Chievo preso per mano da Sorrentino

48′ – Conlusione al volo dal limite dell’area di rigore per Bruno Peres: palla altissima sopra la traversa

44′ – Saranno 4 i minuti di recupero

44′ – Tiro cross di Perotti dall’interno dell’area di rigore: Sorrentino si fa trovare pronto ancora una volta e blocca la sfera

38 ‘ – Occasione Chievo – Sponda di Cacciatore, Birsa calcia al volo col destro: pallone alto sopra la traversa!

36′ – Occasione Roma – Miracolo di Sorrentino! Schick batte a rete dal limite dell’area, il portiere gialloblù respinge in tuffo col piede, salvataggio incredibile!

36′ – Ammonizione Roma – L’arbitro Maresca punisce con il giallo Nainggolan dopo un brutto fallo su Birsa

35′ – Ritmi incessanti in questo secondo tempo di partita. I giallorossi sono alla ricerca costante del gol, i clivensi si chiudono e ripartono in contropiede

34′ – Sostituzione RomaUnder al posto di Strootman

 

33′ – Occasione RomaNainggolan dalla destra crossa al centro: Dzeko col mancino colpisce il pallone al volo ma lo spedisce in tribuna!

29′ – Inglese serve Meggiorini che tenta il tiro di prima ma Alisson blocca

26′ – Sostituzione Chievo – Dentro Dainelli per De Paoli: Maran, visibilmente in difficoltà, toglie un centrocampista e aggiunge un difensore

26′ – Sostituzione Roma – Dentro Perotti, fuori El Shaarawy

23′ – Occasione Chievo Inglese salta Fazio al limite dell’area di rigore, mette il pallone al centro, arriva da dietro Cacciatore che impatta la sfera al volo ma non riesce a inquadrare la porta!

21′ – Occasione Roma – Tiro cross dalla sinistra da parte dell’onnipresente Kolarov, Dzeko in area di rigore non riesce a deviare il pallone!

19′ – Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Jesus colpisce col mancino ma il tiro è debole: Sorrentino blocca senza difficoltà

19′ – Occasione Roma – Ancora Kolarov. Sorrentino respinge un gran tiro dalla distanza da parte del terzino giallorosso

18′ – Sostituzione RomaDzeko dà il cambio a Gerson. Di Francesco opta per l’attacco pesante per sbloccare il match

17′ – Contropiede del Chievo innescato da Birsa, che prova a servire Meggiorini ma Fazio al centro dell’area si fa trovare pronto e interrompe l’azione

14′ – Occasione Roma – scambi stretti, precisi e veloci fra Schick e Gonalons nel cuore dell’area del Chievo. Il francesce batte a rete ma Sorrentino salva ancora una volta la porta dei clivensi!

10′ – Radovanovic lancia da centrocampo Inglese, che si imbuca verso l’area di rigore romanista e prova a battere a rete. Bruno Peres mura tempestivamente il tiro. Arriva in ritardo la segnalazione di offside da parte del guardalinee

7′ – Bel cross di Bruno Peres verso l’area gialloblù, Schick stacca di testa ma non riesce ad impattare il pallone

5′ – Occasione Roma – Tiro dalla sinistra di Kolarov a incrociare, palla di poco fuori!

4′ – Meggiorini crossa basso al centro, Bruno Peres anticipa Inglese e respinge il pericolo

3′ – Roma subito aggressiva. Tiro dalla lunga distanza per El Shaarawy: palla alta sopra la traversa.

1′ – Riprende il match, formazioni invariate, calcio d’avvio dato dal Chievo!

PRIMO TEMPO

46′ – Termina qui il primo tempo: situazione in sostanziale equilibrio, giusto il pari: Inglese scheggia la traversa, Sorrentino fa un doppio miracolo prima su Schick e poi su Gerson

44′ – Ammonizione Chievo – giallo per De Paoli per un fallo su Strootman

42′ – Cross di Birsa a cercare Meggiorini in area di rigore: Alisson puntuale in uscita.

42′ – Ultimi scampoli di primo tempo, il Chievo riprende coraggio e si fa vedere in avanti

40′ – Ammonizione Roma – L’arbitro punisce Strootman con un cartellino giallo per proteste

34′ – Strootman innesca El Shaarawy che si trova solo davanti a Sorrentino: l’arbitro ferma tutto per fuorigioco

32′ – Insiste la Roma in questo finale di primo tempo, giallorossi costantemente in possesso palla. Fraseggi a centrocampo e incursioni in attacco a bucare la difesa del Chievo

27′ – Tiro-cross dalla sinistra di Kolarov, il pallone attraversa l’area di rigore ma nessun giallorosso riesce ad inserirsi e rendersi pericoloso

25′ – Meggiorini prova il mancino dalla lunga distanza: il pallone termina sul fondo.

23′ – Occasione Roma – Tacco di Schick sul tiro dalla distanza di Kolarov, Sorrentino respinge. Palla a Gerson che batte a rete: il portiere gialloblù si fa trovare ancora una volta pronto e mantiene il risultato sullo 0-0!

20′ – Kolarov tenta un incursione sulla sinistra ma viene fermato da De Paoli. Calcio di punizione per i giallorossi: sul punto di battuta il serbo, cross al centro, Fazio stacca di testa ma è impreciso

19′ – Cross di Strootman dalla sinistra sul secondo palo, Sorrentino anticipa Schick e smanaccia il pallone in fallo laterale

16′ – Cross di Kolarov dalla sinistra: Bastien devia in calcio d’angolo

12′ – Ancora pericoloso il Chievo, Birsa prova un tiro dalla lunga distanza che finisce alla sinistra di Alisson

12′ – Occasione ChievoBirsa batte un calcio di punizione da zona trequarti, pallone in area, la difesa giallorossa respinge goffamente e occasione ghiotta per Inglese in agguato: palla che scheggia la traversa!

10′ – Pennellata verso il centro di Nainggolan, salta Gonalons di testa ma non riesce a imprimere la giusta forza al pallone: blocca in tuffo Sorrentino

9′ – Supremazia Roma, molti spunti offensivi da parte dei ragazzi di Di Francesco. Clivensi intimiditi.

5′ – I tifosi giallorossi, dal settore ospiti, intonano “Forza lupi, forza Roma” in memoria di Lando Fiorini, noto cantautore romano e romanista scomparso ieri sera

3′ – Nainggolan prova il tiro col destro dalla lunga distanza: pallone alto sopra la traversa

1′ – Al via il match! I giallorossi gestiscono il possesso palla.

PRE PARTITA

12.19 – Le squadre rientrano negli spogliatoi. Mancano 10 minuti al calcio d’inizio e poco più. Ecco il tweet di incoraggiamento della società per Schick, alla sua prima da titolare:

11.55 – In campo entrambe le squadre per il riscaldamento:

11.45 – Ecco la formazione ufficiale del Chievo Verona: dentro Tomovic e Jaruszynski, panchina per Dainelli e Gobbi:

11.35 – Gli spogliatoi del Bentegodi:

11.32 – Ecco l’11 titolare giallorosso, Schick partirà titolare al posto di Dzeko. Riposa Manolas:

Ore 11.23 – La Roma arriva al Bentegodi.

Ore 11.14 – Il giornalista di Sky Sport Angelo Mangiante annuncia l’undici titolare della Roma:

Ore 11.00 – La Roma si dirige verso lo stadio Bentegodi.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

5 Commenti

  1. BRUTTA ROMA COME GESTIONE DELLÚLTIMO PASSAGGIO E TIRO IN PORTA…A MIO PARARE MANCA UNO CHE SALTI L´UOMO CON VELOCITA´CHE POSSA CREARE SUPERIORITA´DENTRO LÁREA DE RIGORE….PURTROPPO E´STATO VENDUTO E SARA´DIFFICILE TROVARE SOLUZIONE ALTERNATIVA A MENO CHE MONCHI NON RIESCA A STRAPPARE MAHREZ IN QUESTA FINESTRA DI MERCATO…

  2. Aggiungo Faraone da vendere subito, non salta l’uomo, non crea superiorità, non crossa…inutile. Gonalons, non è da grande squadra, lento, prevedibile, non si fida mai del passaggio verticale…inutile. Strootman via per far cassa ed arrivare ad un giovane centrale si livello, tipo Torreira o Barella.

    • El Shaarawy da vendere? Appena uno gioca una partita al di sotto del suo livello è da vendere?
      Negli ultimi 2 mesi è stato il migliore insieme a Kolarov e Perotti, me sa che la doppietta al Chelsea te la sei scordata… il gol a Genova che senza quell’idiota di De Rossi sarebbe stato un gol da 3 punti te lo sei scordato… tanto per fare solo alcuni esempi
      Se Gerson e Dzeko COME AL SOLITO non mettono mai l’1% di cattiveria in campo… oltre al fatto che quel verme di Sorrentino contro l’inter ha preso gol vergognosi e contro noi sembrava Julio Cesar di 10 anni fa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here