La Roma femminile si rialza e vince con la Virtus Fenice

0

ROMA FEMMINILE – Le giallorosse fanno tesoro della partita di coppa persa per 5 a 1 con la Virtus Fenice e la Roma cf di oggi è una squadra diversa nel carattere e nella determinazione, riesce anche ad andare in vantaggio 5 a 2.  Poi le avversarie tentano la rimonta, mentre forse le giallorosse si rilassano un pochino mentalmente pensando di aver vinto ed il risultato finale dice 5 a 4 con le reti di Bartolini, Columbo, Di Clavio e doppietta di Gunnella. Vittoria meritatissima, ma più equilibrata. Le giallorosse restano in testa alla classifica. La sfida con la Virtus Fenice, però, non finisce qui. Martedì ci sarà la gara di ritorno di coppa ed in virtù di quanto visto oggi in campo, la squadra di mister Capatti ha il dovere di provare a superare il turno perché il risultato della partita, abbiamo visto, non è affatto scontato. Ecco l’analisi della gara di campionato da parte di mister Capatti“Dopo la partita di coppa avevamo pensato che loro fossero una corazzata e noi una squadra piccola piccola. Oggi abbiamo messo qualche paletto sulle nostre qualità e ridimensionato il loro valore.Abbiamo giocato una partita grintosa, con voglia e carattere, riuscendo ad andare sul 5 a 2. Sin dall’inizio abbiamo dimostrato che con ritmo e impostando il nostro gioco eravamo sempre davanti alla porta. Peccato, però, aver pensato di aver vinto un po’ troppo presto ed esserci fatti rimontare fino al 5 a 4 finale. Da sottolineare anche oggi qualche piccola amnesia difensiva. Con questo risultato rimaniamo nella nostra posizione di classifica e continuiamo la corsa alla vetta. Martedì, invece, per quanto visto oggi non dobbiamo pensare di essere già usciti dalla competizione, ma possiamo fare quanto è nelle nostre possibilità per regalarci un sogno chiamato Final Four.”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here