CONFERENZA STAMPA AS ROMA – Aleksandar Kolarov si presenta alla stampa. Alle 12.30, direttamente dalla Spagna – dove la squadra è impegnata in una mini-tournée – presso l’Hotel Ayre di Siviglia il terzino sinistro parla in conferenza stampa accompagnato dal direttore sportivo Monchi.

LA CONFERENZA STAMPA

Monchi: “Benvenuti a Siviglia. Questa è l’ultima conferenza stampa di presentazione in ordine di tempo ma non di importanza. Sono contento e felice che Alex sia qui, lui è un grande acquisto e anche una grande persona che potrà dare un grande contributo”.

Calicchia, Roma Tv. Come ti stai trovando con i compagni e con il mister?
“Molto bene con tutti, conoscevo già Edin e Daniele. Ci stiamo preparando bene per l’inizio del campionato, non vediamo l’ora che cominci”.

A Monchi: vede passi in avanti della squadra?
“Stiamo avanzando, sono contento e soddisfatto del rendimento della squadra. Delle quattro amichevoli che abbiamo giocato, quella di ieri la giudico la migliore. C’è da migliorare ma ci stiamo avvicinando alla nostra idea di calcio”.

Conte, Roma Radio. Dopo 20 giorni di lavoro, che sensazioni hai del gruppo anche a livello tattico?
“C’è il mister che risponde, personalmente mi trovo molto bene. Ho subito trovato il feeling giusto, non vediamo l’ora di iniziare”.

A Monchi: cosa può dare Kolarov alla squadra? L’accordo è stato molto rapido…
“L’accordo è stato rapido, c’è stato un interesse reciproco per concludere positivamente. La partita di ieri dice tutto sull’apporto che può dare il giocatore: forza, agilità, tecnica”. 

Assogna, Sky Sport. Hai giocato lo scorso anno da terzino e da centrale. Ti senti consapevole della tua forza?
“Cerco di migliorare sempre, posso giocare da terzino e da centrale. Sono venuto qui per cercare di vincere, vorrei dare l’esempio. Mi sento maturo e pronto per qualsiasi cosa, mi farò trovare pronto”.

A Monchi: è vero che la Roma farà un’altra offerta per Mahrez?
“Nella scorsa conferenza stampa ho detto che la Roma ha fatto un’offerta giusta ed importante, la più importante nella storia del club: più di 30 milioni fissi più alcuni bonus. La Roma non farà altre offerte. Ora la palla passa al Leicester, sono loro che devono decidere: aspettiamo e speriamo. Stiamo comunque lavorando su altre piste, ribadisco che la Roma è fatta al 90%”. 

Maida, Corriere dello Sport. Il tuo passato è alla Lazio, esulterai nel derby?
“Ho dato il massimo per la Lazio in passato e ora lo farò per la Roma. Non posso e non voglio rinnegare il mio passato, ma ora sono qui e darò tutto. Se segnerò nel derby, esulterò”.

A Monchi: non è rischioso iniziare la stagione con la difesa in questa situazione numerica?
“Per quanto riguarda il terzino destro, Karsdorp è vicino al rientro. Anche a sinistra siamo coperti, non possiamo avere 40 giocatori nella rosa. Per quanto riguarda il resto del reparto anche lì penso che numericamente ci siamo. In ogni caso faremo un punto generale dopo questa tournée”. 

Ricci, La Gazzetta dello Sport. Cosa ti ha spinto a venire alla Roma?
“La chiacchierata con il direttore, sono stato convinto della mia scelta e in 5 minuti abbiamo trovato l’accordo”.

A Monchi: sei preoccupato da questa inflazione di prezzi del calciomercato?
“Ne abbiamo già parlato, siamo entrati in una dinamica della quale non se ne conosce la fine. Abbiamo una gallina dalle uova d’oro, speriamo di non sprecarla”. 

Zotti, LaRoma24. Conosci bene Mahrez, perché è così difficile marcarlo e quanto può aggiungere alla Roma? 
“Giocatore fortissimo, se dovesse venire sarei contento. Marcarlo è difficile, è un giocatore di qualità”.

A Monchi: La Juventus ha presentato un’offerta per Strootman?
“No, già l’ho commentato nell’ultima conferenza. Non abbiamo alcun interesse a parlare con Juventus o altri club per la cessione di Strootman”.

Domande giornalisti spagnoli. A Monchi: quali sensazioni ha vissuto ieri sera? 
“Emozione speciale essere qui per la prima volta come avversario. L’ho vissuta con un misto di sensazioni, oggettive e soggettive: bella partita, omaggio molto bello a Puerta”. 

A Monchi: la Roma e il Siviglia hanno il potenziale per affermarsi a livello nazionale ed internazionale? La Roma può vincere già quest’anno? 
“Roma e Siviglia hanno un ottimo potenziale per poter far bene. Vincere un titolo? Uno dei miei obiettivi è questo, per realizzare il sogno dei tifosi romanisti”.

A Monchi: com’è stata l’estate? Che effetto le fa vedere Navas al Siviglia?
“Estate abbastanza simile dal punto di vista professionale, cercherò di fare il mio meglio per la Roma. Questo club mi ha accolto in modo straordinario. Per quanto riguarda Navas ieri l’ho salutato e gli ho augurato il meglio”.

A Monchi: una valutazione sul pre-campionato e la campagna acquisti del Siviglia?
“Non voglio entrare in merito a cose che non mi competono ora, mi dispiace”.

FINE

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

5 Commenti

  1. Kolarov esulterà se segnerà contro quelli? Non avevo nessun dubbio, certo se metti la faccia di Kolarov mista con quella di Strottman….io penso che bisogna aver paura di affrontare questa Roma.

LASCIA UN COMMENTO