Juventus. Allegri: “Avversarie più agguerrite, si vince con la miglior difesa”

0

JUVENTUS ALLEGRI CONFERENZA – “Quest’anno le varie Inter, Milan, Napoli, Roma, Lazio saranno più agguerrite nel battere la Juventus. Questa sarà una grande giornata, si affrontano contemporaneamente le prime squadre“. Così il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri nella conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Lazio. L’allenatore bianconero analizza l’interessante giornata di campionato in chiave primo posto: “Noi quest’anno dobbiamo fare quel qualcosa in più e va fatto in quelle situazioni di partita, perché altrimenti diventiamo come le altre squadre e lasciamo punti per strada. può succedere e sono momenti. Dal negativo che abbiamo lasciato due punti a Bergamo, perché a Bergamo abbiamo lasciato due punti, bisogna vedere il positivo. Che quelle cose non vanno più fatte perché altrimenti rischiamo di buttare il campionato o di non lottare per il campionato”.

Quindi l’allenatore bianconero parla dell’importanza della fase difensiva, tirando in ballo anche Roma e Napoli:Negli ultimi dieci anni solo un anno ha vinto la squadra che ha avuto la seconda migliore difesa e credo sia stata l’Inter, che è stata la seconda miglior difesa nel 2010, solo quell’anno lì, solo. Per il resto ha sempre vinto il campionato la migliore difesa, sempre, sempre. E alla fine questa cosa verrà fuori, anche se in questo momento c’è in testa il Napoli che ha subito cinque gol come noi, ma la Roma ne ha subiti credo tre, però la Roma ha una partita in meno, quindi bisogna vedere cosa fa a Genova. Gli ultimi dieci anni hanno detto questo, poi magari quest’anno può succedere il contrario, ma credo sia difficile”.

Il tecnico della Juventus chiude la conferenza senza cercare alibi per la sua squadra: “Il Var? Non abbiamo pareggiato a Bergamo per il Var, abbiamo pareggiato perché ci siamo addormentati”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here